Appunti sul sistema muscolare

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'uomo, il più evoluto tra i mammiferi, è capace di compiere movimenti in ogni direzione; questi movimenti sono di forza e di intensità minori rispetto a quelli degli animali, ma anche più precisi e più raffinati che gli hanno permesso di creare opere di incredibile raffinatezza: pitture, incisioni, intarsi, tessuti, ricami. Tali movimenti sono possibili grazie ai muscoli che fanno parte del sistema muscolare di un individuo, Tramite questi appunti conoscerete le funzioni e caratteristiche dei muscoli.

24

I muscoli volontari e striati

I muscoli si distinguono in muscoli volontari e striati (perché al microscopio sono visibili bande alternate chiare e scure dovute al fitto intreccio di proteine filiformi riunite in fasci) e in muscoli involontari e lisci (questi ultimi sono i muscoli viscerali); solo il cuore è un muscolo del tutto particolare, striato e involontario. I movimenti del corpo sono sotto il controllo dei muscoli scheletrici, che si muovono tutti allo stesso modo, grazie al lavoro di due proteine filiformi contenute nelle cellule muscolari: l'actina e la miosina.

34

Il segnale di contrazione

Ogni filamento di miosina possiede "innumerevoli mani", molecole che possono afferrare e tirare i filamenti di actina. Quando giunge il segnale di contrazione, i filamenti di actina (agganciati dalla miosina) scorrono l'uno sull'altro, il sarcomero si accorcia e si ha la contrazione. Quando il processo avviene simultaneamente in centinaia di sarcomeri, in numerose fibre muscolari, un intero muscolo si accorcia e si contrae. Il muscolo contratto sposta il segmento osseo e si ha il movimento. L'attività dei muscoli è sotto lo stesso controllo del sistema nervoso centrale che manda continuamente stimoli nervosi alle fibre muscolari: il punto in cui arriva l'impulso nervoso si chiama giunzione neuromuscolare.

Continua la lettura
44

I tendini

Il muscolo si "attacca" alle ossa grazie ai tendini, costituiti da proteine fibrose ed è formato da centinaia di cellule allungate dette fibre. La fibra è plurinucleata e rivestita di una membrana il sarcolemma, che racchiude il citoplasma e il sarcoplasma (in cui sono presenti fino a 20 filamenti detti miofibrille). All'interno della miofibrilla si susseguono delle unità contrattili i sarcomeri, che rappresentano l'unità funzionale della cellula muscolare, costituite da filamenti di actina e spessi filamenti di miosina. Dove i sarcomeri si congiungono c'è una zona densa detta linea Z alla quale sono ancorati filamenti di actina, mentre quelli di miosina sono solo nella parte centrale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Tessuto muscolare: anatomia

Il tessuto muscolare rappresenta uno dei più importanti tessuti del corpo umano, infatti esso è parte costituente del cuore e di moltissimi altri apparati che ci permettono di compiere azioni volontarie e non. La suddivisione che comunemente si utilizza...
Università e Master

Appunti di anatomia: sistema nervoso

La morfologia del corpo umano viene studiata scientificamente dall'antropotomia, che considera le strutture anatomiche individuabili senza il supporto del microscopio, differentemente dalle strutture minute riguardanti la disciplina microscopica comprendente...
Superiori

Tutto sul sistema nervoso

Il sistema nervoso ha il compito di registrare gli stimoli e i segnali di varia natura che gli giungono dall'esterno e dagli altri sistemi interni del nostro corpo, di interpretarli e di attuare risposte adeguate alla natura e alla intensità dello stimolo....
Superiori

L'apparato digerente in breve

La digestione è il processo attraverso il quale le grosse e complesse molecole delle sostanze organiche assunte con l'alimentazione vengono trasformate in composti solubili più facili da assorbire per l'organismo. Vediamo dunque di spiegare L'apparato...
Superiori

Appunti di anatomia: la muscolatura appendicolare

Chi si occupa di educazione fisica o di medicina sa che conoscere il corpo umano è alla base della propria formazione professionale, per riuscire al meglio nel proprio mestiere ed evitare rischi dovuti ad ignoranza ed incuria. Quello dell'anatomia è...
Superiori

Appunti di fisiologia: il cuore

Sicuramente se parliamo di fisiologia quello che risulta essere più interessante è sicuramente il cuore. Il cuore è un muscolo che rientra nella categoria dei muscoli lisci e soprattutto è autonomo, dal quale dipendono il funzionamento di tutti gli...
Superiori

Appunti di anatomia: la cartilagine

All'interno del corpo umano è possibile trovare diversi tipi di tessuti, ognuno con una funzione specifica: abbiamo, infatti, quello epiteliale che riveste le superfici esterne ed interne e che assorbe ed espelle le sostanze; quello muscolare con cellule...
Superiori

Come Organizzare Un Ripasso Di Biologia Durante Il Periodo Estivo

Molto spesso quando studiamo possiamo incorrere in piccoli ostacoli che possono in un certo qual modo ostacolare l'apprendimento complessivo di una determinata materia. Occorre dunque adottare le giuste metodiche per ottimizzare al meglio lo studio. Esistono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.