Appunti di trigonometria: funzioni goniometriche derivate da sin e cos

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La trigonometria, il cui nome deriva dal greco e significa "risoluzione del triangolo", è quella branca della matematica destinata appunto allo studio dei triangoli, partendo dai loro angoli. Tramite delle particolari funzioni, dette goniometriche o trigonometriche, la materia si propone di calcolare e risolvere le misure degli elementi base di questa particolare figura geometrica, ovvero le sue mediane, i suoi angoli, i suoi lati e via dicendo. Le funzioni trigonometriche più importanti sono il seno "sin" ed il coseno "cos". Il seno dell'angolo α viene definito quel valore dato dalla coordinata y nel punto d'incontro della semiretta e della circonferenza; il tutto nell'ambito appunto di una determinata circonferenza, che abbia il centro corrispondente alll'origine di un sistema di assi cartesiani. Mentre, se si tiene in considerazione la semiretta che esce dall'origine e che dà luogo ad un angolo α con l'asse delle ascisse, il valore della coordinata y nel punto di incontro della semiretta e della circonferenza, viene definito coseno dell'angolo α. Pertanto il coseno dell'angolo α sarà anche il valore della coordinata y sempre nello stesso punto d'incontro poc'anzi descritto. Si precisa tuttavia che il seno è una funzione dispari, nella quale è valida la relazione sin (−α) = − sin (α), mentre il coseno è una funzione pari, ovvero in questo caso è valida la relazione cos (−α) = cos (α). Dalle funzioni di seno e coseno vengono originate, a loro volta, anche altre funzioni di fondamentale importanza. Questi appunti di trigonometria ci descriveranno in particolar modo le funzioni goniometriche derivate da sin e cos.

25

Cominceremo trattando della "tangente", la prima delle funzioni derivate da seno e coseno. Con tale termine viene definito il rapporto tra seno e coseno dello stesso angolo: tan α = sin α / cos α. La tangente è una funzione dispari come il seno e dunque in questo contesto è valida la relazione: tan (−α) = − tan (α). Si tratta di una funzione periodica, come il seno ed il coseno, nel suo argomento α di periodo π, ossia: tan (α + kπ) = tan α; e la sua funzione inversa si chiama "arcotangente", mentre il suo reciproco viene denominato "cotangente".

35

Un'altra funzione derivata da seno e coseno è la già citata "cotangente". Questa è il rapporto tra il coseno e il seno di uno stesso angolo: cot α = cos α / sin α, quindi l'inverso della tangente: cot α = 1 / tan α. La cotangente è anch'essa sia una funzione dispari: cot (−α) = − cot (α), sia una funzione periodica: cot (α + kπ) = cot α. La funzione inversa della cotangente è l'arcocotangente.

Continua la lettura
45

La terza funzione derivata è la "secante". Questa è definita come l'inverso del coseno di uno stesso angolo: sec α = 1 / cos α. La secante è una funzione pari sec (−α) = sec (α), e presenta la stessa periodicità del coseno, dunque il suo periodo è T = 2π e cioè: sec (α + 2kπ) = sec (α).

55

L'ultima funzione derivata da seno e coseno è la "cosecante". Questa non è nient'altro che l'inverso del seno di uno stesso angolo: csc α = 1 / sin α. È una funzione dispari: csc (−α) = − csc (−α), ed ha la stessa periodicità del seno, quindi il suo periodo è T = 2π e cioè: csc (α + 2kπ) = csc (α).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Matematica: la funzione iperbolica

Le funzioni iperboliche, in matematica, sono particolari funzioni con caratteristiche simili alle funzioni trigonometriche; proprio per questo ne riprendono i nomi: seno e coseno iperbolico, tangente e cotangente iperbolica. Queste funzioni sono legate...
Superiori

Studio di funzioni goniometriche

Imparate a studiare le funzioni goniometriche è molto utile per via dell'importanza che esse rivestono in moltissimi ambiti sia della matematica, nell'ambito dell'elettronica ed elettrotecnica, della meccanica e delle telecomunicazioni. Queste funzioni...
Superiori

Come risolvere le disequazioni goniometriche

Le disequazioni goniometriche sono operazioni matematiche nei quali l’incognita è, generalmente, un angolo "x" espresso mediante funzioni di seno, coseno, tangente e cotangente. La matematica è una delle materie più impegnative nell'iter degli studi...
Superiori

Trigonometria: grafici delle principali funzioni

In un primo momento, durante lo studio della trigonometria i rapporti trigonometrici riguardano solo i triangoli rettangoli. Poi si imparano a trovare i rapporti tra qualsiasi angolo, con tutti e quatto i quadranti. Successivamente si parla di cerchio...
Elementari e Medie

Come determinare il seno, il coseno e la tangente

In matematica, le funzioni trigonometriche o funzioni goniometriche o funzioni circolari sono funzioni di un angolo; esse sono importanti nello studio dei triangoli e nella modellizzazione dei fenomeni periodici, oltre a un gran numero di altre applicazioni....
Superiori

Come disegnare il grafico di una funzione trigonometrica

La Trigonometria è una branca della disciplina della matematica. Tramite la Trigonometria, si possono calcolare le misure sia degli angoli che dei lati di un triangolo. Il tutto è possibile con la conoscenza dei valori di almeno tre di questi dati....
Superiori

Come risolvere disequazioni trigonometriche

Le disequazioni nelle quali l’angolo incognito è espresso tramite funzioni goniometriche (ovvero seno, tangente, coseno, cotangente) vengono definite ''disequazioni trigonometriche''. Gli angoli vengono espressi sempre in radianti e per la risoluzione...
Superiori

Come calcolare il coseno di un angolo

In trigonometria, dato un triangolo rettangolo, il coseno di uno dei due angoli interni adiacenti all'ipotenusa è definito come il rapporto tra le lunghezze del cateto adiacente all'angolo e dell'ipotenusa. Più in generale, il coseno di un angolo alpha,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.