Appunti di telecomunicazioni: la modulazione dei segnali

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La modulazione di un segnale avviene generalmente per inviare delle informazioni. In tal senso, occorre necessariamente traslare la banda del segnale verso frequenze maggiori. Il motivo di questa azione sta nel fatto che le frequenze alte hanno una capacità di canale molto ampio, racchiuso in un'antenna di piccole dimensioni. Inoltre è possibile servirsi della tecnica "FDM" (Frequency Division Multiplexing). Se si dispone di una portante, la si può modulare con un altro segnale. Quest'ultimo prende il nome di modulante, mentre il risultato che si ottiene è un segnale modulato. Attraverso questo piccolo manuale di appunti di telecomunicazioni, cercheremo di capire a grandi linee come funziona le modulazione dei segnali. Prima di tutto dovbiamo ricordare che esistono 3 tipi di modulazione, ovvero AM (Amplitude Modulation), FM (Frequency Modulation) e PM (Phase Modulation). Analizziamole tutte singolarmente qui di seguito.

27

Occorrente

  • Manuale di elettronica
  • Infarinatura di base sulla modulazione dei segnali
37

La modulazione AM o Amplitude Modulation

La modulazione AM è quella maggiormente soggetta a rumore rispetto alle altre. Ciò significa che i fenomeni atmosferici vanno ad influire facilmente sulla qualità del segnale. In questo caso si va a modulare l'ampiezza della portante con un segnale. Per rilevare una modulazione AM si ricorre ad uno strumento specifico, ossia il rivelatore di inviluppo. Troviamo 3 tipologie di modulazione di tipo AM. La prima è quella pura, nel cui spettro figurano due bande laterali. La seconda tipologia è la cosiddetta DSB (Double Side Band), in cui scompare la portante, che non porta informazione, e rimangono presenti le due bande laterali. Il terzo tipo di modulazione AM è la SSB (Single Side Band), in cui troviamo un'unica banda laterale. Quest'ultima può essere superiore (USB o Upper Side Band) o inferiore (LSB o Low Side Band).

47

La modulazione FM o Frequency Modulation

La modulazione FM interessa essenzialmente la frequenza. In altre parole, quando si modula la fase, si riesce ad integrarla in maniera ottimale. La modulazione FM è l'integrale della modulazione PM. Anche in questo caso troviamo una modulazione d'angolo. Per lavorare a questo tipo di modulazione, bisogna avvalersi delle funzioni di Bessel, in particolar modo quelle di prima specie. La FM è una modulazione eccelsa, superiore alle altre due tipologie. Questo perché la banda del segnale non dipende dalla frequenza del segnale modulante. Per questa ragione le radio utilizzano una frequenza FM per trasmettere i loro segnali.

Continua la lettura
57

La modulazione PM o Phase Modulation

La modulazione PM si riconosce anche come Phase Modulation. Essa interessa la fase della portante per quanto riguarda la modulazione dei segnali. Anche in questo frangente occorre servirsi delle funzioni di Bessel di prima specie. Solo così si saprà qual è lo spettro di un segnale modulato PM. La modulazione PM è senza ombra di dubbio più vantaggiosa rispetto alla Amplitude Modulation. Il motivo di questa superiorità sta nel fatto che non si verificano fenomeni di rumori dovuti alle condizioni atmosferiche del momento. Una caratteristica peculiare della modulazione PM risiede nella dipendenza della banda verso la frequenza del segnale modulante.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per capire meglio la differenza tra modulazioni, è opportuno visionare degli schemi grafici.
  • Avere una conoscenza di base sulle telecomunicazioni aiuta ad apprendere con maggior facilità le nozioni relative alle modulazione,
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Analisi de La pioggia nel pineto di D'Annunzio

"La pioggia nel pineto" è una delle poesie simbolo di Gabriele D'Annunzio poiché si può ammirare tutto il suo virtuosismo stilistico e l'attenzione per la sonorità dei versi. Scritta nell'estate del 1902, fa parte della collezione denominata "Alcyone"....
Lingue

La forma interrogativa in portoghese

La lingua portoghese ha una storia interessante alle spalle che l'ha fatta divenire il sesto idioma più parlato al mondo e la seconda lingua neolatina più diffusa dopo lo spagnolo. Si parla nell'America del sud, special modo in Brasile dove è diventata...
Superiori

Come calcolare il duty cycle a onda quadra

L'elettronica è una disciplina vastissima. Con il progresso tecnologico si hanno sempre più spesso situazioni in cui la realtà nota agli occhi di tutti va a fondersi con la teoria matematica pura. Il duty cycle, chiamato anche "ciclo di lavoro utile",...
Superiori

Come generare onde elettromagnetiche

Cos' è un'onda? Molto semplice: consideriamo, per esempio, le onde meccaniche, ovvero quelle visibili dall'occhio umano. Se lanciamo un sasso in acqua riusciremo a generare una serie di onde che si propagano e, ognuna, occupa sempre più spazio e non...
Università e Master

Come si usa un oscilloscopio

Avete mai sentito parlare dell'oscilloscopio? Se non ne avete mai sentito parlare, o se ne avete sentito parlare e volete sapere come si usa un oscilloscopio, questa è certamente la guida che fa al caso vostro. L’oscilloscopio è un interessante e...
Superiori

Appunti di elettronica: i filtri passivi

Per "filtri", in elettronica, si intendono quei circuiti fondamentali a far funzionare quasi tutti i dispositivi che usiamo ogni giorno. Essi vengono utilizzati per vari scopi in apparecchi come radioricevitori, televisori, computer ed persino elettrodomestici....
Superiori

Appunti di elettronica: oscillatore sinusoidale

L'elettronica è una materia scientifica studiata presso gli Istituti Tecnici Industriali. Le apparecchiature elettroniche, rispetto a quelle elettriche, funzionano con una corrente e una tensione molto più bassa ed utilizzano diversi componenti e circuiti,...
Superiori

Appunti di elettronica: i filtri attivi

L'elettronica è una materia sicuramente molto interessante, ma allo stesso tempo molto complicata. Questo però non deve essere motivo di demoralizzazione per gli studenti che la devono studiare tutti i giorni. La comprensione di questa materia è importantissima,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.