Appunti di storia: gli anni di piombo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'Italia ha una storia di gruppi estremisti politicamente motivati. La più nota viene ricordata come la Brigata rossa marxista-leninista basata a Bologna. Questa si forma negli anni '70 da parte di studenti protestanti. Loro si dedicavano a una lotta armata contro lo stato capitalista.
Le Brigate Rosse hanno creato tale paura negli anni '70 e nei primi anni '80. Il periodo si conosce in Italia come gli Anni di Piombo, riferendosi al vasto numero di proiettili sparati. Ecco quindi gli appunti di storia.

24

Antefatto

Le autorità italiane affermano di considerare la Federazione Informale Anarchica come meno minacciosa delle Brigate Rosse. Enrico di Nicola, procuratore principale dell'ufficio magistrale di Bologna, ha dichiarato che il nuovo gruppo sembra mancare della struttura, dell'organizzazione o delle posizioni politiche dei marxisti. Probabilmente stanno cercando di giocare sull'insoddisfazione di alcuni settori del nord, dove i cittadini sono contrari all'Europa. Gianfranco Pasquino, professore di scienze politiche ed esperto di terrorismo dell'Università di Bologna, afferma una cosa. Ovvero che non esistono prove che gli anarchici informali si legano alle Brigate Rosse.

34

Dichiarazione

Infatti, ai tempi degli anni di piombo affermò questo. "Sembra essere un piccolo gruppo legato al movimento anti-globalizzazione". Questo messaggio viene riferito da BBC News Online. Il giornale della Repubblica italiana ha stampato estratti di una dichiarazione fatta dal gruppo, che afferma che è contro "i maestri europei, la loro guerra, la loro pace, la loro repressione [e] il loro controllo".
Ma a questo punto il sig. Pasquino dichiara: "I loro scopi non sono chiari perché non hanno ancora pubblicato un opuscolo".

Continua la lettura
44

Rissa

Quindi parte la rissa durante gli anni di piombo. Mentre avvenivano gli spari e gente veniva uccise lui aggiunge questo. "Probabilmente stanno cercando di giocare sull'insoddisfazione di alcuni settori del nord, dove i cittadini sono contro l'Europa."
L'Italia è generalmente favorevole all'integrazione dell'UE, ma esistono quelle, in particolare nel nord, che sono esposte all'aumento della concorrenza che ha creato. Quindi si sentono impugnati dall'aumento della migrazione e ritengono che siano stati lasciati all'integrazione. Questo gruppo probabilmente sta tentando di fare incursioni in questa insoddisfazione".
Ha detto che crede che il gruppo non abbia un obiettivo specifico al momento, ma che gli attacchi postali dovevano dimostrare che esisteva.
Il FAI non sembra essere molto sofisticato tecnologicamente, afferma Pasquino. "Gli esplosivi che utilizzano non sono bombe reali", ha detto. Mentre i pacchetti sono esplosi quando sono stati aperti, nessuno è stato ferito dai dispositivi. Quindi quell'articolo quel giorno insegna tutti quanti qualcosa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di storia medievale

Medioevo significa, alla lettera, "età di mezzo". Il termine viene utilizzato, con valore negativo, da alcuni intellettuali del 1300. Per questi studiosi, amanti dei classici latini, si trattava di un periodo buio, lontano dai modelli dall'antica arte...
Superiori

Appunti di storia: il conflitto nella Rift Valley

La spaccatura che attraversa l'Africa orientale, fino alla zona più a sud, si chiama Rift Valley. Composta da segmenti diversi è il risultato, della separazione di due placche tettoniche, quella araba e quella africana. Il processo ha avuto inizio più...
Superiori

Storia della psicologia: appunti

Molto spesso quando studiamo alcune materie, potremmo aver bisogno di approfondire ulteriormente un particolare argomento in modo da riuscire a comprenderlo in maniera più semplice e corretta.Su internet potremo trovare molto facilmente tantissime informazioni...
Superiori

Storia: la guerra dei Trent'anni

La guerra dei Trent'anni è stato uno dei momenti più caldi e difficili della storia europea. Questa guerra fu scatenata non solo da ragioni dinastiche e di potere ma anche da accese dispute religiose. Infatti nel XVI secolo la Riforma protestante aveva...
Superiori

Appunti di storia sull'Inghilterra Vittoriana

Tra i periodi più affascinanti della storia moderna vi è l'epoca denominata "Victorian Age". Con il termine "Inghilterra Vittoriana" si intende il periodo storico e sociale che va dal 1838 al 1901, arco di tempo in cui la Gran Bretagna fu caratterizzata...
Superiori

Appunti di storia romana: le origini

Le origini di Roma sono avvolte nella leggenda. Miti antichi narrano di un re fondatore discendente dell'eroe troiano Enea: Romolo, figlio di un dio e salvato alla nascita da una lupa. Secondo la tradizione, altri sei re (gli ultimi tre etruschi), guidarono...
Superiori

Appunti di storia: gli ittiti

Il popolo degli Ittiti rappresenta la prima civiltà indoeuropea che conosciamo. Tra il II e il I milennio a. C, sottomisero le popolazioni stanziate nella striscia di terra a ridosso delle coste del Mediterraneo, cioè nella regione dell'Anatolia (Terra...
Superiori

Appunti di storia: la rivoluzione di Luglio

Dallo scoppio della rivoluzione francese nel 1789 l'Europa si era profondamente trasformata. La Restaurazione quindi non poteva essere un ritorno integrale al passato, in quanto in molti paesi c'erano stati dei mutamenti irreversibili. In Francia, ad...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.