Appunti di scienze sulle costellazioni

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questo tutorial vi spiegheremo appunti di scienze sulle costellazioni. In una serena notte sarà possibile contare ad occhio nudo oltre seimila stelle. Esse, che sono visibili con dei puntini luminosi, essendo dei corpi celesti sparsi a distanza diversa nell'immensità dell'universo. Inoltre riescono ad emettere luce propria perché, come succede per il nostro Sole, sono masse di materia a temperatura altissima dove internamente avvengono reazioni nucleari. Ai nostri occhi compaiono circa grandi e più o meno luminose, però realmente, quella che noi percepiamo è soltanto la luminosità relativa della stella, perché lo splendore di tali corpi celesti si affievolisce con la distanza che aumenta. Per calcolare la distanza di una stella dalla Terra esistono tre unità di misura. La luminosità assoluta di una stella viene valutata in magnitudine e dipende dalla composizione, dalla temperatura, dalle dimensioni, e dalle reazioni termonucleari che avvengono nel corpo celeste, oltre che dalla quantità di luce emessa nella realtà. Esse sono le seguenti: anno luce, unità astronomica e parsec. Buona lettura!

24

Sono state studiate delle diverse costellazioni

Se considerate una visione che viene fatta ad occhio nudo, potrete osservare veramente un universo dal colore blu notte, costellato da piccole luci bianche che appunto sono le stelle. Esse, sembrano tanti piccoli corpi illuminanti che appaiono tutti alla stessa distanza, ma come già anticipato nell'introduzione, realmente si trovano tutte a distanze diverse nel grande universo. Quello che nella realtà si vede, non si limita alla sola galassia dove ci troviamo, ma va ben oltre nell'infinità dell'universo che va sempre di più ad allargarsi. Con il passare dei secoli, inoltre, sono state studiate le costellazioni diverse, e nei secoli sono state date loro dei nomi che cambiano in relazione alla loro forma, o a chi le ha trovate.

34

Le costellazioni non hanno nessu significato

Alle nostre latitudini, per esempio, la costellazione di Orione è tipica del cielo invernale. Mentre le costellazioni dello zodiaco corrispondono ai mesi dell'anno per il fatto che il Sole, nel suo moto apparente dell'anno, sembra avvicinarsi piano piano ad ognuna di loro. Le costellazioni non hanno alcun significato, come si è pututo appurare grazie alle tecnologie moderne, siccome le stelle che le formano sono molto distanti tra loro. Fin dai tempi antichi, tali celesti figure sono però servite all'uomo dal punto di vista pratico: la comparsa infatti nel cielo di una data costellazione poteva segnalare l'inizio di una stagione.

Continua la lettura
44

Il punto di riferimento per ogni viaggiatore è sempre stata la stella polare

Sin dall'antichità si usavano le costellazioni per trovare l'orientamento giusto: questa cosa valeva sia per chi andasse via terra, ma anche per chi si muoveva invece sul mare. Il punto di riferimento per ogni viaggiatore è sempre stata la stella polare che appartiene alla costellazione chiamata Dell'Orsa Maggiore, molto nota. Le costellazioni le potrete vedere meglio ancora se viste dal Polo Nord o dal Polo Sud. In Italia abbiamo una visione delle costellazioni dell'emisfero boreale che appartengono al polo nord.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Appunti di storia: i Sumeri

Studiare la storia è sicuramente per chi piace un qualcosa di molto bello ed appassionante. In molte infatti sono le civiltà degne di stima e considerazione che hanno portato un proprio contributo al progresso dell'umanità, tra di queste spicca certamente...
Superiori

Come scrivere una buona poesia per far innamorare una donna

L'amore è sicuramente un sentimento veramente meraviglioso, specialmente quando siamo a nostra volta corrisposti dalla persona che amiamo. Tuttavia può capitare che ci piaccia molto una donna e non sappiamo come confessargli l'amore che nutriamo per...
Elementari e Medie

Come disegnare una doppia stella a 6 punte

Tutti, prima o poi, ci siamo cimentati nel disegnare lo schizzo di una stella, sin da bambini; perché le stelle sono un soggetto attraente ed affascinante, romantico ed elegante. Quante volte, specialmente durante le fresche notti estive, ci siamo ritrovati...
Superiori

Metodi per determinare i punti cardinali

Chi si avventura in esplorazioni, sia in mare sia via terra, sa benissimo quanto sia importante conoscere delle tecniche di orientamento. Il problema principale è quello di trovare i punti cardinali e capire la direzione del nord. Anche se non si dispone...
Elementari e Medie

Scienze: la Via Lattea

Abbiamo tutti noi sentito spesso parlare della famosa Via Lattea, ma di che si tratta esattamente? Lo scopriremo in questa guida in cui, per spiegarne cos'è, parleremo approfonditamente di scienze. La Via Lattea, innanzitutto si presenta come una banda...
Superiori

Appunti di scienze sull'universo

Vuoi capirci di più per quanto riguarda l'universo ed i suoi misteri? Devi sapere che il discorso è estremamente ampio ma non si possono affrontare argomenti più difficili se non si conoscono le basi. Per tutti quelli che vogliono studiare l'universo,...
Superiori

Scienze: guida sui pianeti

I pianeti (dal greco planetes cioè errante, vagante) sono corpi celesti di forma sferica che non brillano di luce propria ma riflettono la luce del Sole che li illumina e intorno al quale ruotano. Il moto dei pianeti intorno al Sole è detto moto di...
Elementari e Medie

I misteri dello spazio - tempo

L'uomo rimane ammaliato ed impressionato dall'universo sin dalla nascita dell'umanità. Lo osserva sopra di sé, imponente, per scoprire che cosa è davvero e qual è la sua storia. Accade da sempre, infatti anche gli antichi osservavano le stelle e la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.