Appunti di psicologia della comunicazione

Tramite: O2O 14/06/2017
Difficoltà: media
15
Introduzione

La psicologia è una disciplina piuttosto complessa e allo stesso tempo interessante che studia i comportamenti e la psiche umana. Studiarla richiede tempo e dedizione e anche molta pratica. Della psicologia esistono molte branche, ognuna con una specializzazione, ma che comunque richiedono lo studio del comportamento umano. Ultimamente ha preso sempre più piede capire come avviene la comunicazione e cosa si nasconde dietro ciò che ognuno di noi dice o fa quando comunica con il mondo circostante. La psicologia della comunicazione è una disciplina che, integrandosi con la psicologia sociale e quella cognitiva, si occupa di approfondire i meccanismi in base ai quali gli individui comunicano e i processi che sottostanno ad ogni forma di scambio comunicativo tra gli stessi. In questi appunti vediamo gli aspetti principali della studio della comunicazione da un punto di vista psicologico. Immergiamoci quindi più in profondità alla scoperta di questa intrigante materia.

25

Arte del comunicare

Comunicare significa "mettere in comunione", "condividere con altri", informazioni, messaggi e sentimenti. La comunicazione è un processo che coinvolge sia gli aspetti psicologici che quelli sociali. Tale processo, per attuarsi, prevede sei componenti: il messaggio che viene scambiato, l'emittente del messaggio, il destinatario dell'informazione, il contesto in cui avviene lo scambio comunicativo, il codice che identifica il sistema di riferimento in base a cui il messaggio viene prodotto e il canale, ovvero il mezzo attraverso cui viene trasmesso (la voce, la radio, la stampa, l'immagine, ecc.)

35

Watzlawick

Paul Watzlawick è fra gli psicologi che più si sono occupati di processi comunicativi. Nel suo "Pragmatica della comunicazione umana" (1967) enuncia 5 principi, riconosciuti come assiomi della comunicazione: non si può non comunicare (tutto e tutti comunicano. Anche il silenzio comunica); ogni comunicazione ha un aspetto di contenuto (le informazioni) e uno di relazione (il modo in cui vengono scambiate); le relazioni possono essere simmetriche (l'uno tende a rispecchiare l'altro) o complementari; la natura delle interazioni dipende dalla qualità delle "interruzioni" (come la punteggiatura) che attribuiscono significato diverso agli stessi messaggi; si può comunicare usando un modulo analogico (ad esempio tramite le immagini) e un modulo digitale (attraverso le parole, ovvero segni per rappresentare ciò di cui si intende parlare).

Continua la lettura
45

Fraser

Per Fraser, altro noto studioso della materia, i messaggi scambiati tra le persone sono portatori di informazioni circa la personalità e le emozioni di chi parla. Nell'interazione comunicativa divengono evidenti non solo le caratteristiche "oggettive" dell'individuo (provenienza geografica, età, livello di preparazione o socio-culturale) ma emergono anche gli stati emotivi dello stesso. Infatti, le parole sono sempre accompagnate da sistemi silenziosi dotati di un'ampia efficacia comunicativa e che sono in grado di rivelare atteggiamenti e disposizioni del soggetto nei confronti di una persona o di una situazione.

55
Consigli
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Le quattro aree della comunicazione d'impresa

La comunicazione d'impresa è quell'insieme di attività che servono all'azienda per relazionarsi e per modificare e quindi migliorare i propri atteggiamenti e comportamenti sul mercato. Tutto risulta indispensabile e necessario per completare il quadro...
Università e Master

Gli sbocchi lavorativi di una laurea in scienze della comunicazione

Tra i tanti corsi di laurea ce ne sono alcuni triennali che consentono di ottenere diversi sbocchi professionali una volta conseguiti. Per fare un esempio se si opta per quella in Scienze della comunicazione, la laurea permette di occupare svariati ruoli...
Università e Master

Come superare i test di accesso a Psicologia

Iscriversi all'università può essere un traguardo per alcuni, un punto di partenza per molti altri. Che abbiate le idee chiare oppure no, la scelta della facoltà sarà il primo passo che dovrete compiere, ma attenzione, perché non è detto che possiate...
Università e Master

Psicologia: i processi cognitivi

I processi cognitivi, come dice la parola stessa, sono quei processi determinati da sequenze di eventi che si manifestano quando c'è una formazione di contenuto di coscienza. Ci permettono di acquisire informazioni sull'ambiente e di elaborarle in relazione...
Università e Master

Appunti di linguistica italiana

Chiunque si avvicini a una disciplina universitaria umanistica si troverà prima o poi di fronte all'esame di linguistica italiana. Si tratta della scienza che studia il linguaggio umano, indispensabile per la corretta comunicazione, in tutte le sue forme....
Università e Master

Come riordinare gli appunti dopo la lezione

Gli studenti più meticolosi, che non vogliono perdersi la spiegazione del professore, sono soliti prendere appunti durante una lezione. In questo modo, ripassare a casa risulta essere molto più semplice e pratico. Tuttavia, poiché gli insegnanti tendono...
Università e Master

Come prendere bene gli appunti all'Università

Seguire le lezioni universitarie è utile per poter studiare meglio la materia oggetto d'esame. E ciò vale indipendentemente dal fatto che ci sia o meno l'obbligo di frequenza. Non è però sempre facile. Tutto sta però nell'essere bravi a prendere...
Università e Master

Come prendere appunti rapidamente

Oggi, in questa guida vedremo come prendere appunti rapidamente scoprendo tutti quei trucchetti e soluzioni che possiamo adottare quando tendiamo a sentire una lezione e il professore o la professoressa parla talmente veloce che non riusciamo a stargli...