Appunti di probabilità e statistica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La statistica è quella materia che studia, partendo dall'osservazione di specifici gruppi di soggetti, come i fenomeni si verificano, i metodi di rilevazione e le leggi che regolano ciò. La Probabilità è proprio quella sezione della statistica che si occupa di determinare le leggi che regolano la frequenza con la quale un determinato fenomeno tende a verificarsi. Conosciamo allora meglio questo argomento, con alcuni utilissimi appunti di probabilità e statistica.

27

Occorrente

  • appunti
  • materie basilari
  • buona volontà
  • conoscenza di base
  • nozioni di base
37

Gli elementi della statistica

Nello studio della statistica, per prima cosa, vengono affrontati gi indicatori e le misure più utilizzate per analizzare il verificarsi del fenomeno. Si tratta di Medie, Mediane, quantili, Quartili, ecc. Tali indicatori non servono a prevedere come un fenomeno si verificherà ma si limitano a fornirci informazioni rilevanti su un determinato campione di osservazioni. Altro importante tema, strettamente correlato, è come il campione studiato si debba formare e le regole legate a questi aspetti.

47

Lo studio della probabilità

Le leggi che regolano il verificarsi dei fenomeni, con particolare attenzione alla frequenza, sono studiate dalla Probabilità. Per prima cosa bisogna conoscere le regole che determinano questi fenomeno. Soprattutto bisogna analizzare la ripetizione di un fenomeno. Esempio classico è quello del lancio di una moneta. La probabilità che esca testa è pari al 50% (banalmente perché i possibili risultati del lancio sono due). Altro importante elemento di studio è la connessione tra due fenomeni e come questi si condizionano a vicenda. Questa tipologia di leggi non è detto che siano riscontrate nella realtà, ma, in linea teorica, quando il numero di fenomeni diventa molto elevato esse sono rispettate.

Continua la lettura
57

Quando si applica la statistica

Si studia la probabilità quando si analizza i risultati di due o più fenomeni singoli che si verificano insieme, come l'uscita del numero 7 al momento del lancio di due dadi.
Infine, tutta una parte della materia si dedica allo studio di specifiche funzioni di densità che esprimono le probabilità del verificarsi di un evento. La più famosa è la curva Normale di Gauss. Nella sostanza si è osservato che il verificarsi di specifici eventi tende a distribuirsi con probabilità e frequenze descritte da specifiche Funzioni. Ne esistono di diversi tipi e a queste sono collegate formule matematiche e tavole che rapportano la probabilità a frequenze. Naturalmente con alcuni calcoli matematici potrebbe anche prevedere la percentuale di quando un evento potrebbe ripetersi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La probabilità ed anche la statistica sono fondamentali per comprendere tanti meccanismi, che potremmo anche prevedere
  • Tutta questa sezione della statistica viene studiato nell'ambito dell'Inferenza
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come Calcolare La Probabilità Di Un Evento

La probabilità indica quanto è possibile che un evento accada rispetto al numero dei casi possibili. Calcolare le probabilità ti permette di utilizzare la logica e la ragione anche in situazioni di incertezza. Possiamo quindi dire che un evento si...
Università e Master

Come calcolare la probabilità di eventi consecutivi

La probabilità si riferisce a dei casi incerti e aleatori che possono verificarsi oppure no. Il classico esempio nell'ambito della probabilità è quello delle palline nell'urna. Si parla di un'evento aleatorio quando, ad esempio, si vuole estrarre una...
Università e Master

Teorema di Bayes: dimostrazione

Il Teorema di Bayes venne formulato nel 1700 (ma pubblicato nel 1763) e prende il nome del proprio inventore, ovvero il matematico inglese Thomas Bayes. Esso rappresenta oggi uno dei teoremi fondamentale della statistica e l'argomento a cui si riferisce...
Università e Master

Come fare una semplice analisi statistica dei dati

La statistica è una disciplina che ha il fine di sintetizzare un insieme più o meno vasto di dati o, più in generale, di informazioni attraverso l'uso di grafici, valori tabellati o parametri specifici. Con l'analisi statistica dei dati otterremo quindi,...
Università e Master

Statistica: come standardizzare una distribuzione normale

Nella teoria delle probabilità, la distribuzione normale è una distribuzione di probabilità continue, ovvero una funzione che indica la probabilità che un evento possa accadere tra due limiti reali o numeri reali, man mano la curva si avvicina a zero...
Università e Master

Come leggere la tavola della distribuzione normale standardizzata

La distribuzione normale assume un importantissimo ruolo ed una funzione fondamentale nell'ambito della statistica e dei calcoli sulla probabilità. Infatti, la distribuzione normale, che è anche conosciuta con il nome di distribuzione gaussiana, rappresenta...
Superiori

Come calcolare la funzione di ripartizione empirica

Quando si affronta lo studio a scuola o all'università, ci si può imbattere in argomenti o materie piuttosto complesse e ostiche. In questa guida affronteremo un tema che può generare non pochi grattacapi. Infatti vederemo il concetto di funzione di...
Superiori

Come calcolare la curva della distribuzione normale

Per distribuzione normale o gaussiana, si intende una funzione di densità di probabilità continua, la quale descrive il modo in cui si distribuiscono i valori assunti da una determinata variabile casuale. In statistica, la distribuzione normale viene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.