Appunti di letteratura italiana: il Decadentismo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Decadentismo è un movimento letterario che si sviluppa in Europa tra la seconda metà dell'Ottocento e gli inizi del Novecento. Il termine Decadentismo proviene dalla parola francese decadent, la quale racchiude due significati: uno negativo, e con il quale viene designata la nuova generazione di poeti maledetti che rifiutavano le regole morali della classe borghese; l'altro invece positivo, dove viene esaltato il nuovo modo di pensare e di agire, inteso come diversità ed estraneità rispetto alla società dell'epoca. In questi appunti cercheremo di spiegarvi il ruolo e l'importanza del Decadentismo nella letteratura italiana.

27

Il Decadentismo nella letteratura italiana

Rispetto alle altre letterature decadentiste europee, in Italia possiamo distinguere il movimento in due fasi diverse. Nella prima gli autori rincorrono quelli che sono i miti della decadenza e cercano anche di ricostruirli dalle fondamenta rifiutando il positivismo e la fiducia nel progresso. Tra gli autori più significativi del primo Decadentismo possiamo trovare Pascoli, d'Annunzio e Fogazzaro. La seconda fase decadentista invece preferisce piuttosto elaborare una riflessione lucida sulla crisi dell'età contemporanea nella quale la realtà viene sottoposta ad una critica nichilista e distruttiva. A questa categoria appartengono le figure di Pirandello, Svevo e Siciliani.

37

La figura del poeta vegente

In questa corrente letteraria si fa largo una nuova tipologia di letterato, ovvero quella del veggente. Si tratta del poeta che vive nella solitudine, capace di scavare nell'animo umano e di rivelarne tutti i suoi lati più oscuri. Profondo conoscitore di mondi invisibili ed arcani, vede, sente ed è attratto dall'ignoto e dal mistero. Vi è quindi una forte tendenza al soggetivismo ed all'individualismo estremo. Nella poetica invece, si assiste allo sviluppo di un linguaggio polisemico ricco di simboli ed elementi di più difficile lettura.

Continua la lettura
47

I temi ricorrenti del Decadentismo

Nella letteratura del Decadentismo, si possono individuare alcuni temi ricorrenti. Tra questi abbiamo la malattia e la morte, considerate come affermazione di uno stato privilegiato e come consacrazione della superiorità o come stato di alterazione della coscienza e come fuga dal grigiore della vita. Altro elemento decadente è il sogno, esperienza privilegiata con cui l'artista riesce ad evadere dai canoni imposti dalla razionalità. Ricorrente è poi il vagheggiamento di epoche e paesi lontani, che sconfina spesso nell'esotismo. Infine, è tema tipicamente decadente anche il rifiuto dei valori e delle convenzioni morali della società borghese, che assume spesso la forma di gesti eclatanti e provocatori.

57

Le poetiche del Decadentismo

La cultura decadente ha dato origine ad una serie di poetiche particolari che hanno tutte avuto origine da questo nuovo modo di rapportarsi alla realtà e alla società del tempo. Le tematiche della vita interiore e del mistero hanno quindi spinto alla nascita del Simbolismo di Verlaine, Rimbaud e dl nostro Giovanni Pascoli. Poetica decadente più frivola è quella dell'Estetismo, rappresentata dal Vate D'Annunzio che ne Il Piacere esalta il gusto dell'arte e della bellezza. Altra grande corrente del Decadentismo si può considerare l'Ermetismo, poetica della metafora rappresentata dai grandi Ungaretti e Montale.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di letteratura italiana: la scapigliatura

La Scapigliatura è un fenomeno letterario e culturale sviluppatosi nell'Italia settentrionale nel 1860 e decaduto poi nel 1875. Ebbe il suo epicentro a Milano, da dove poi andò diffondendosi in tutta la penisola italiana, anche se restò essenzialmente...
Superiori

Letteratura: il Decadentismo di Gabriele D'Annunzio

Gabriele D'Annunzio nacque a Pescara nel 1863. Egli è considerato uno dei maggiori esponenti della letteratura italiana ed il più importante del decadentismo italiano. La poesia del D'annunzio rispecchia appieno la sensualità del suo temperamento,...
Superiori

Appunti di letteratura italiana: il Verismo

Nella letteratura italiana, per Verismo si intende un movimento letterario sviluppatosi fra il 1875 ed il 1895. Ciò che caratterizza il verismo è la volontà - da parte degli autori - di raccontare la realtà in maniera fedele ed oggettiva fotografando...
Superiori

Appunti di letteratura italiana: il Neoclassicismo

Il Neoclassicismo è un movimento letterario, artistico e culturale che si sviluppò in Europa tra la seconda metà del Settecento e il primo decennio dell'Ottocento. La nascita di questa corrente è da collegarsi alle importanti scoperte in ambito archeologico,...
Superiori

Letteratura italiana: il realismo dell' Ottocento

Nella letteratura italiana, l'Ottocento rappresenta un periodo di notevole interesse. La produzione letteraria conosce il realismo ed il verismo. Queste correnti nascono dalla degenerazione del primo Romanticismo. Dopo l'Unità, si diffondono idee positivistiche....
Superiori

Letteratura italiana: il romanticismo

Il Romanticismo nasce in Germania nel 1800. Può essere considerato come un periodo storico e una corrente di pensiero, ma principalmente rappresenta uno stile letterario. Tuttavia si contrappone al secolo precedente, il 1700, dal momento che alla fredda...
Superiori

Appunti letteratura: Umanesimo

Esistono materie o argomenti, nel corso della propria vita scolastica o universitaria, che possono produrre grane agli studenti. Tra queste materie, notoriamente molto complesse, vi entra di diritto la letteratura italiana. In questa guida, vi lascerò...
Superiori

Letteratura italiana: le avanguardie del 900

La presenza delle avanguardie s'impose maggiormente nel primo novecento, attraverso l'esempio dell'Espressionismo, del Futurismo, del Surrealismo, del Dadaismo nell'arte, nella società e nella letteratura italiana. L'aspetto che accomuna principalmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.