Appunti di letteratura greca: Erodoto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Erodoto, storico greco, nacque ad Alicarnasso e, pare che sia stato esiliato dalla sua città intorno al 457 a. C., per aver cospirato contro il dominio persiano. Si recò a Samo, dove iniziò a viaggiare attraverso l'Asia Minore, Babilonia, Egitto. Non si sa con precisione fino a che punto si siano spinti i suoi viaggi, certo è però che gli consentirono un'ampia conoscenza delle tradizioni di tutti i Paesi, che furono poi oggetto della sua opera storica. Nel 443 Erodoto si stabilì a Turii, nell'Italia Meridionale, dove dedicò il resto della sua vita al completamento della sua opera, su fatti e antefatti delle guerre persiane. Seguite attentamente questa guida dove vi saranno dati degli appunti di letteratura greca su Erodoto, questo grande scrittore.

24

Le Storie

Erodoto fu molto apprezzato già in antichità per le sue doti stilistiche che rappresentarono un modello di riferimento per molti altri scrittori successivi come Senofonte. La sua instancabile esperienza di viaggiatore e l'attenta indagine degli eventi umani sono la vera novità stilistica presente nell'opera che l'ha reso celebre, ovvero “Le Storie”. Si tratta di un'ampia narrazione divisa in nove libri a cui fu dato, dopo la sua morte, il nome generico di “istoriai”, ovvero “storie”, “indagini storiche”.

34

Esposizione di un'indagine

Erodoto non creò nulla di nuovo nella sua opera in quanto non fece altro che utilizzare i resoconti ed i racconti di altri viaggiatori, e gli studi già esistenti di etnografia e geografia citando le sue fonti. La sua metodologia si può dedurre con chiarezza dal suo proemio dove definisce il suo lavoro “esposizione di un'indagine” definendo così la pratica di un lavoro di ricerca che ha preceduto la stesura definitiva. Lo storico incrociava dati provenienti da visione diretta (fatte per verificare personalmente l'oggetto di indagine) con dati provenienti dall'ascolto dei discorsi di diversi informatori come gli abitanti del posto, i sacerdoti, le persone di cultura ecc. La credibilità del racconto era ulteriormente avvalorata dai continui “confronti”: lo studioso raccoglieva più versioni di uno stesso fatto e procedeva poi eliminando quelli scarsamente credibili, oppure riportandoli tutti lasciando così al lettore la possibilità di scegliere la testimonianza più credibile.

Continua la lettura
44

La teoria dei logoi

Studiosi come Scholl, Bauer e Kirchoff sostenevano che l'opera di Erodoto fosse stata concepita in origine come una serie di “logoi”, ovvero racconti indipendenti l'uno dall'altro e destinati a letture pubbliche riuniti, in seguito, in una unica redazione scritta. La teoria fu ripresa anche da Powell e De Sanctis secondo cui Erodoto avrebbe concepito il progetto iniziale di trattare in “logoi” la storia dei popoli entrati a far parte, nel corso del tempo, nell'impero persiano e solo in un secondo momento lo storico avrebbe deciso di trattare gli avvenimenti del conflitto greco-persiano concentrandosi poi totalmente su di essi e modificando quindi il progetto iniziale. Questo spiegherebbe anche la sproporzione dello spazio dedicato ai “logoi” (cinque libri) e quello dedicato alla trattazione delle guerre persiane (gli altri quattro libri).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

L'origine della tragedia greca

Quando si parla di tragedia greca, sono tre gli autori principali che anche chi non conosce approfonditamente l'argomento è portato a citare: Eschilo, Sofocle ed Euripide. Ma la tragedia greca è un fenomeno incredibilmente più ampio, che abbraccia...
Superiori

I più grandi imperatori della storia

Fin dalle epoche più remote l'uomo è sempre stato spinto da un irrefrenabile istinto di conquista, espansione, ed esplorazione. Solo alcuni grandi sovrani e condottieri riuscirono a distinguersi per la grandezza delle loro gesta e a far emergere il...
Elementari e Medie

Appunti di storia: i Medi

I Medi erano un antico popolo iraniano che vivevano in una regione conosciuta come "media". Precisamente, questa zona corrisponde all'attuale nord-ovest dell'Iran ed al sud-est della Turchia. Questa popolazione parlava una lingua iranica nord-occidentale,...
Superiori

La filosofia di Talete di Mileto

Nel seguente articolo vi parlerò brevemente della filosofia di Talete di Mileto, ovvero il figlio di Essamias nato verso il 624 avanti Cristo e deceduto nel 546 avanti Cristo. Egli viene ritenuto come il primo dei sette sapienti della Grecia. Erodoto...
Elementari e Medie

Storia: i barbari

Il termine barbari ha assunto nel corso della storia, diversi significati. In Grecia, per esempio, era riferito a quelle persone che parlavano la lingua in un modo un po' impacciato, quasi balbettando, senza alcuna connotazione dispregiativa. Nell'impero...
Università e Master

Introduzione all'antropologia

L'antropologia è una disciplina proveniente dalle scienze biologiche, che si occupa dell'essere umano nei suoi comportamenti sociali, culturali, evolutivi, artistici, psico-evolutivi, filosofici e religiosi. Storicamente l'antropologia venne impiegata...
Superiori

Appunti di letteratura greca: Isocrate

Isocrate è un maestro dell'oratoria antica ed il più longevo nella letteratura greca. Nella sua lunga esistenza, assiste all'evoluzione storico-politica del mondo ellenico del IV secolo a. C. Pertanto, vive l'egemonia tebana e l'ascesa del macedone...
Superiori

Appunti di letteratura greca: Esiodo

Lo studio della letteratura greca, per parecchi studenti rappresenta un ostacolo insormontabile. Se infatti da un lato si tratta di una materia molto affascinante e carica di emozioni, dall'altra riuscire a ricordare tutti gli aspetti caratteristici di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.