Appunti di letteratura greca: Apollonio Rodio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Apollonio Rodio (295-215 a. C. Circa) è un poeta epico greco d'età ellenistica. Fu il secondo direttore della Biblioteca di Alessandria e precettore del principe ereditario, il futuro Tolomeo III Evergete. Si tramanda che fosse discepolo di Callimaco e che, in seguito ad una lite sorta col maestro e all'insuccesso della prima edizione del suo poema epico, le "Argonautiche", avesse abbandonato Alessandria per Rodi (di qui l'appellativo con cui è noto); in tale città avrebbe pubblicato una seconda edizione della sua opera. In questa guida tratterò alcuni appunti di letteratura greca riguardanti Apollonio.

25

Un'intensa attività

Come erudito, il poeta svolse un'intensa attività scrivendo di leggende locali, ma la sua fama resta affidata alle sole "Argonautiche", l'unico poema epico dell'antichità che ci sia giunto per intero fra Iliade, Odissea ed Eneide. Sono quattro libri, in esametri, dai 1300 ai 1700 versi ciascuno.

35

Il bisogno di razionalizzare

Apollonio cerca di giustificare e razionalizzare tutto nella trama del suo poema, e spiega in modo curioso, immaginifico, talvolta pedante. La sua è un'esigenza di coerenza quasi eroica: ogni evento che si verifica ha un perché che non va taciuto. C'è un proposito quasi filologico di non lasciare nulla di inesplicato; Apollonio distrugge l'ignoto, svela le cause, conferisce insieme spessore e un blasone di nobiltà a città, popolazioni, cose.

Continua la lettura
45

Le Argonautiche

Il compromesso attuato da Apollonio tra l'epos tradizionale e la rivoluzione culturale in atto (l'ellenismo e i suoi crismi di brevità e lavoro di cesello), rimase senza seguito in Grecia, anche se la sua opera fu letta fino a tarda epoca e corredata di commenti a carattere antiquario e linguistico. Tuttavia, le "Argonautiche" sono insieme ad Omero uno dei presupposti letterari dell'Eneide virgiliana, com'è evidente, tra l'altro dalle figure di Enea e Didone.

55

Il tema dell'amore

Apollonio Rodio introduce nel poema epico, come struttura portante, l'amore (tra Giasone e Medea). Esso è visto interamente da una parte sola, dalla parte di lei, filtrato attraverso Medea che si guarda e si strugge al di là della situazione oggettiva e carica il rapporto di una serie di fantasie: il rapporto si dilata a causa della sua immaginazione, delle sue turbate riflessioni. Non prevalgono fatti esterni, ma la contemplazione del proprio tormento: è un occhio rivolto tutto all'interno. L'amore è analizzato in tutti i suoi passi e sequenze, non è dato scontato una volta per sempre, è presentato in una gamma molto circostanziata. Il lato assolutamente originale è questo consumarsi in un pensiero dominante che cancella tutto il resto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di letteratura greca: Omero

In questa guida vi mostrerò alcuni appunti riguardanti Omero. Omero è il nome legato tradizionalmente alle opere più celebri ed importanti della letteratura greca, ovvero l'Iliade e l'Odissea. Le notizie e le informazioni che si hanno su questa figura...
Superiori

Appunti di letteratura greca: Lisia

Durante i nostri percorsi di studio ci è sicuramente capitato di imbatterci in una materia complessa e difficile. Tra le tante materie di questo genere, troviamo senza ombra di dubbio la letteratura greca. Prendete sempre molti appunti durante le lezioni...
Superiori

Appunti di letteratura greca: Isocrate

Isocrate è un maestro dell'oratoria antica ed il più longevo nella letteratura greca. Nella sua lunga esistenza, assiste all'evoluzione storico-politica del mondo ellenico del IV secolo a. C. Pertanto, vive l'egemonia tebana e l'ascesa del macedone...
Superiori

Appunti di letteratura greca: Demostene

Demostene (nato nel 384 a. C. e morto nel 322 a. C.) era un uomo politico ateniese, che veniva ritenuto il più grande oratore greco. La propria reputazione era determinata dalle sue appassionate orazioni contro Filippo II di Macedonia (che nacque nel...
Superiori

Appunti di letteratura greca: Aristofane

In questo tutorial vi citeremo degli appunti di letteratura greca: Aristofane per la precisione. Egli fu uno dei maggiori commediografi importanti della letteratura greca antica. Purtroppo non si hanno tante informazioni sulla sua vita, però si sa certamente...
Superiori

Appunti di letteratura greca: Erodoto

Erodoto, storico greco, nacque ad Alicarnasso e, pare che sia stato esiliato dalla sua città intorno al 457 a. C., per aver cospirato contro il dominio persiano. Si recò a Samo, dove iniziò a viaggiare attraverso l'Asia Minore, Babilonia, Egitto. Non...
Superiori

Appunti letteratura: Umanesimo

Esistono materie o argomenti, nel corso della propria vita scolastica o universitaria, che possono produrre grane agli studenti. Tra queste materie, notoriamente molto complesse, vi entra di diritto la letteratura italiana. In questa guida, vi lascerò...
Superiori

Oscar Wilde: appunti di letteratura inglese

Oscar Wilde fu uno dei più celebri esponenti dell'estetismo inglese. Scrittore, poeta e drammaturgo, è passato alla storia oltre che per i suoi aforismi anche per gli scandali che hanno travolto la sua vita, rendendola un capolavoro al pari delle sue...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.