Appunti di informatica: il sistema operativo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La guida che svilupperemo nei passi che seguiranno si occuperà di una materia molto importante in questo periodo: l'informatica. Infatti, avremo l'opportunità di offrirvi degli utili appunti d'informatica che riguarderanno il sistema operativo. Cominciamo questo percorso molto interessante su questa tematica.
Partirei da una definizione di sistema operativo. Possiamo definire il sistema operativo come un programma che offre l'opportunità di avere sotto gestione una serie di dispositivi interni al computer e, inoltre, dà anche la possibilità di eseguire vari programmi applicativi. Di conseguenza, senza il seguente sistema non funzionerebbero ne l'hardware e ne i vari programmi.

26

La definizione di sistema operativo

Ora possiamo cominciare, dopo aver definito il sistema operativo come una piattaforma di gestione di programmi e applicazioni di diverso genere, ad approfondire, dicendo che esso è suddiviso in diverse parti. Per quanto riguarda gli strati bassi del sistema operativo, essi offrono l'opportunità di andarsi a collegare con i vari hardware che sono stati installati. Spostandoci sugli strati alti, possiamo dire che hanno la capacità di interfacciarsi con l'ultimo utente, ovvero con la persona che utilizza il PC. Inoltre, permettono al computer di elaborare delle operazioni primarie. Per un corretto funzionamento il S. O. Deve essere caricato in memoria attraverso la lettura dal disco fisso (hard disk).

36

Gli elementi di un sistema operativo

Ora, possiamo andare a valutare tutti gli elementi che vanno a comporre il sistema operativo. Parlando in modo abbastanza informatico, un Sistema Operativo è formato dai seguenti elementi:
1) "Shell", è l'interfaccia utente, cioè il complesso di tutte operazioni che danno all'utente la possibilità di accedere a varie informazione e di interagire con la macchina;
2) "Kernel" (modulo), ovvero un raggruppamento di funzioni basilari che hanno lo scopo di far funzionare tutto ciò di cui è composto il S. O. È la parte fondamentale e si carica in memoria nel momento in cui viene accesso il computer;
3) "Memoria volatile" che è quello spazio di memoria che permette di registrare temporaneamente dati, quando si esegue il S. O. E/o programmi;
4) "File System", gestisce e accede alle memorie di massa del PC (come, per esempio, le periferiche);
5) "Spooler", amministra i dati della coda di stampa. Esso è un interfaccia di trasmissione ed esecuzione tra dispositivi di diversa velocità (come, per esempio, tra una stampante e un processore);
6) "Multitasking", cioè la possibilità di eseguire più programmi contemporaneamente;
7) "Scheduler", sistema le risorse elaborative del processore e quantifica il tempo della loro esecuzione.

Continua la lettura
46

I sistemi operativi più conosciuti

Facendo una panoramica generale dei sistemi operativi che attualmente sono i più utilizzati all'interno del mercato, possiamo distinguere Windows e Linux. Per quanto riguarda Windows, esso è un sistema operativo che è stato realizzato dalla Microsoft, e ha un'interfaccia grafica a desktop che offre l'opportunità di navigare passando da una finestra all'altra senza nessun tipo di problema. Per quanto riguarda Linux, invece, esso è uno dei progetti "open source" più soddisfacenti, in modo particolare, per la qualità ottimale. È disponibile come S. O. A riga di comando, un po' complicato da utilizzare ma abbastanza sicuro e consigliabile da professionisti.
Per qualunque altra informazione potete, comunque, fare varie ricerche su internet. Di fatti, esistono svariati siti che forniscono informazioni utili e ben dettagliate.
Eccovi un link utile: http://www.ing.unitn.it/~fondinfo/appuntiAL/LEZIONE%20INFORMATICA/INFO250901/INFO250901.htm.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per qualunque altra informazione potete, comunque, fare varie ricerche su internet. Di fatti, esistono svariati siti che forniscono informazioni utili e ben dettagliate.
  • Cercate di capire, attraverso varie ricerche, le differenze fondamentali tra i vari sistemi operativi e da cosa dipendono.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di informatica di base

Il computer è ormai diventato uno strumento di uso comune ed è presente in quasi tutte le case. Gli usi che se ne fanno sono molteplici, ma la maggior parte delle persone lo utilizza esclusivamente per navigare si internet o per connettersi ai diversi...
Università e Master

10 motivi per scegliere la facoltà di informatica

L'informatica o informazione automatica non è una materia di recente studio, in quanto esisteva già a partire dagli anni Cinquanta con la progettazione dei primi computer Macintosh. Negli ultimi decenni, la tecnologia ha fatto davvero passi da gigante...
Superiori

Come migliorare in informatica

Il settore dell'informatica è piuttosto ampio e ricco di sfaccettature. Tanti sono gli aggiornamenti in esecuzione e numerose sono le nuove funzioni implementate ogni anno. Si possono così verificare enormi differenze nei vari Sistemi Operativi e software...
Elementari e Medie

Come insegnare l'informatica ai bambini

Negli ultimi decenni, l'informatica fa parte in modo sempre più evidente della nostra vita quotidiana. Chi non sa maneggiare un personal computer o uno smartphone di ultima generazione rischia dunque di venir escluso da numerose attività. A prescindere...
Università e Master

Come superare l'esame di fondamenti di informatica

Un corso di laurea che al giorno oggi offre numeroso sbocchi sul mondo del lavoro è la laurea in scienze informatiche. Infatti sapere utilizzare bene un computer, o ancora meglio, saperlo programmare o creare dei contenuti web accattivanti e frequentemente...
Università e Master

I 5 siti dove trovare i migliori corsi formativi online

Non tutti hanno avuto modo di avere una formazione, di conseguenza non è che passata l'età non si possa più fare. Oggi tutti possono recuperare gli anni persi a scuola o il non aver mai potuto frequentare a causa di diversi motivi. La formazione on...
Università e Master

Automi a stati finiti: appunti

Lo studio della modellizzazione prevede la conoscenza approfondita e dettagliata di quelle che vengono definite le basi dell'informatica. L'informatica è infatti la materia che sta alla base di tutto ciò che ruota attorno alla progettazione ed in particolar...
Università e Master

Appunti di bioinformatica

La Bioinformatica studia la biologia molecolare e la biochimica analizzandone i risultati attraverso una componente fortemente informatica. Lo scopo ultimo di questa moderna materia di studio è quello di fornire dati statistici di biologia molecolare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.