Appunti di geologia: la collisione tra placche convergenti

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Nello studio della geologia un capitolo importante è quello che riguarda la tettonica delle placche. Questa è l'attuale teoria, su cui la maggior parte dei geologi concorda, che descrive il pianeta terra suddiviso in varie placche tettoniche in continuo movimento ed a volte in collisione tra loro. Tale fenomeno sarebbe all'origine di numerose attività della crosta terrestre, come quelle sismiche, di orogenesi, nonché la nascita e l'attività dei vulcani che si trovano in varie zone del pianeta. Ecco alcuni appunti di geologia sulla collisione tra placche convergenti.

24

Come accennato, secondo le moderne teorie che traggono spunto da quelle precedenti sulla deriva dei continenti di Alfred Wegener, la crosta terrestre appare suddivisa in circa sette placche maggiori e altre otto placche minori, più piccole di dimensioni. Queste vengono chiamate anche "zolle tettoniche" e vengono descritte, con un paragone efficace, come "zattere" che galleggiano sullo strato appena sottostante a quello della crosta terrestre. Pur trovandosi allo stato solido le placche compiono movimenti plastici più familiari nei fluidi con elevata viscosità e questo a causa delle alte temperature, delle forti pressioni ed i lunghi tempi di applicazione di forza.

34

Sono proprio questi continui movimenti che, in tempi geologicamente rilevanti come le ere di milioni di anni, la terra ha subito notevoli mutamenti nella forma ed estensione dei suoi continenti. Le varie placche, come si è visto, interagiscono fra di loro in vari modi ed i fenomeni che ne scaturiscono riguardano soprattutto li zone lungo i loro margini. Se le placche sono divergenti si ha un'attività costruttiva, ossia, mentre esse si allontanano lungo il loro margine fuoriesce il magma sottostante diretto verso la superficie, che solidificandosi forma nuove montagne di tipo vulcanico. Quando le placche sono invece convergenti ne origina un'attività distruttiva.

Continua la lettura
44

Se la collisione avviene tra due placche oceaniche si ha la subduzione, ossia l'insinuazione di una placca sotto l'altra e la conseguente distruzione dei fondali sottomarini che sprofondano formando le fosse oceaniche. Accanto a queste, per la risalita di magma, si formano gli arcipelaghi di isole vulcaniche. Se la collisione avviene invece tra placche convergenti continentali si presenta uno scenario diverso, in cui c'è un sovrascorrimento delle placche, un corrugamento della parte superficiale della crosta terrestre con la conseguente formazione delle catene montuose con frequenti terremoti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Scienze: la vita di un vulcano

L'attività vulcanica si verifica per tre fenomeni. Le placche con margini divergenti in cui la crosta si frattura diventando sempre meno spessa. Si apre una fessura e tramite una decompressione si ha la formazione del magma. La fessura continua ad allargarsi...
Elementari e Medie

La tettonica delle placche

Se siamo degli amanti della scienza della Terra e ci piacerebbe riuscire a conoscere tutti i vari fenomeni che caratterizzano il nostro pianeta, tutto quello che dovremo fare sarà effettuare una semplice ricerca su internet. Sul web, infatti, potremo...
Superiori

Come impostare lo studio della tettonica delle placche

La tettonica delle placche rappresenta, in sostanza, ciò che ha permesso fino ad oggi la formazione della Terra, le sue trasformazioni, i suoi mutamenti nel corso dei secoli ed anche le trasformazioni future che la Terra subirà. La tettonica delle placche...
Università e Master

Come Si Disegnano Le Isoisme

Sul nostro pianeta, esistono delle zone più soggette ai terremoti rispetto ad altre. Purtroppo, ancora oggi, non è possibile prevedere con esattezza un episodio di questo genere, e nessuna teoria fornisce i mezzi necessari per prevenire tale evento....
Superiori

La deriva dei continenti in breve

La deriva dei continenti fu esposta durante la riunione dell'Associazione Geologica, tenutasi nel museo di Senckenberg a Francoforte, precisamente il 6 gennaio 1912. La teoria di carattere geologico di Wegener è correlata alla scienza della tettonica...
Superiori

Scienze: classificazione vulcanica

Se siamo amanti della scienza della Terra, sicuramente ci piacerebbe poter approfondire i vari argomenti trattati da questa particolare e bellissima disciplina. Su internet potremo facilmente trovare tantissime guide che ci illustreranno in maniera molto...
Superiori

Appunti di elettronica: il condensatore

Il condensatore è un elemento base di ogni circuito elettrico. Infatti, grazie alla sua capacità di assorbire, contenere o immagazzinare energia elettrica, esso può essere utilizzato per filtrare segnali elettrici di base o, in alternativa, per garantire...
Superiori

Appunti di geologia: la classificazione delle rocce

In geologia e petrografia (la scienza che le studia), le rocce sono definite come conglomerati di cristalli e minerali. Le rocce della litosfera sono suddivisibili in tre gruppi a seconda delle circostanze e delle cause della loro formazione e della loro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.