Appunti di geografia: agricoltura, allevamento e pesca in Europa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

L'Europa è uno dei continenti più floreali e ricchi di materie prime. Oltre a questo, sono presenti innumerevoli attività che si sviluppano sull'agricoltura, sull'allevamento e la pesca. Conosciamo allora meglio questo settore produttivo con degli specifici appunti di geografia, che ci permetteranno di conoscere al meglio la nostra Europa dal punto di vista economico e produttivo.

27

Occorrente

  • Geografia
37

Da sempre questo vecchio continente affonda le sue radici sull'abbondanza e sui frutti della sua terra. Ecco perché l'agricoltura, tuttora, riveste un ruolo primario di grande importanza. Naturalmente bisognerà riconoscere delle differenze all'interno di questo settore, poiché in alcuni Stati possiamo notare delle differenze produttive a livello di tecnica e di qualità. Distinguiamo quindi tra Nord Europa, dove l'attività agricola è molta tecnologizzata, rispetto al sud dell'Europa dove vige ancora un lavoro molto artigianale e rustico. Questo naturalmente può già far delineare delle politiche economiche molto differenti, che incidono poi sulla produzione e sulle risorse economiche di un Paese.

47

Per quanto riguarda la pesca, possiamo distinguere tra una pesca molto fruttuosa presenti nei mari dell'Europa del Nord, soprattutto nei mari della Norvegia, o il Mare del Nord e il Mar Baltico che sono molto ricchi di pesce. Mentre i mari del sud sono un po' più poveri di pesce, poiché sono molto più profondi. Inoltre nell'area del Mediterraneo possiamo riscontrare l'annoso problema dell'inquinamento che ogni anno peggiora lo stato di pescosità dei nostri mari, causando gravi danni alla nostra economia. Inoltre le tecniche adottate fin qui dai pescatori hanno causato delle conseguenze che si ripercuotono sulla pesca di oggi. Infatti attraverso la pesca a strascico o di altura sono stati rovinati molti fondali e peggiorato le condizioni del nostro mare.

Continua la lettura
57

Possiamo notare la stessa differenza anche per l'allevamento. Nel Nord Europa troviamo delle aziende all'avanguardia, specializzate nel settore, che garantiscono un lavoro più efficace e sotto il rispetto di alcune norme di sicurezza. Nel zona del Mediterraneo, troviamo invece ancora un allevamento brado, soprattutto di bestiame molto "povero" come ovini o caprini. Nelle zone più ricche troviamo una specializzazione sui capi di bestiame, come i bovini, molto più concorrenziale e di pregiata qualità. Anche perché le tecniche adottate e le strutture son molto più qualificate e garantiscono un lavoro più efficace.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di geografia astronomica: la luna

Fin dai tempi più antichi, la luna è sempre stata riconosciuta come fonte di desiderio da parte di ciascun uomo del nostro pianeta. È un argomento che entusiasma praticamente tutto il mondo e il sogno che, un giorno, potremmo raggiungerla fisicamente,...
Superiori

Appunti di geografia astronomica: le stelle

Quella per le stelle e l'astronomia è una passione che coinvolge tantissime persone, tant'è che sono sempre di più coloro che si muniscono delle attrezzature adatte per l'osservazione del cielo. Per tutti i giovani appassionati, la buona notizia è...
Superiori

Appunti di geografia: diffusione urbana e periurbanizzazione

In questo articolo affronteremo un argomento molto interessante. Quando si parla di diffusione urbana e periurbanizzazione, ci riferiamo ad un fenomeno particolare, riferito all' allargamento delle città inteso come costruzione di nuovi edifici conseguenti...
Superiori

Il medioevo in Europa: appunti

Per molto tempo il Medioevo è stato considerato un periodo buio della storia europeo, tormentato da guerre, epidemie e regresso scientifico: in realtà, quanto questa affermazione sia sbagliata lo dimostra il fatto che, proprio durante il Medioevo, si...
Superiori

Geografia regionale in sintesi

La penisola italiana è costituita da 20 regioni, di cui 5 a statuto autonomo. La nascita delle regioni italiane va ricondotta al 1970, quando è avvenuta l'istituzione delle regioni a statuto ordinario. Bisogna però ricordare che la base per questa...
Superiori

Geografia umana

Geografia antropica chiamata anche geografia umana, è la scienza che studia come si localizzano i vari fattori umani all'interno di uno spazio. In questa guida in particolare analizzeremo i vari aspetti della geografia umana per capire meglio di cosa...
Superiori

Geografia astronomica: le galassie

Il cielo non va contemplato come un'entità reale, perché non ha forma e neppure dimensioni. Infatti, viene considerata una nostra illusione, dovuta alla nostra incapacità di percepire le distanze oltre una data profondità. Per questo è bene osservare...
Superiori

Geografia astronomica: i movimenti della terra

All'interno della guida che andremo a sviluppare nei prossimi tre passi, cercheremo di occuparci di una materia davvero stupenda: la geografia astronomica. La guida sarà composta da tre differenti passi, che svilupperanno tre tematiche complesse, cercando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.