Appunti di francese commerciale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si parla di francese commerciale si intende un insieme di nomenclature, fraseologie, nozioni generali che riguardano il commercio, i documenti relativi agli scambi, i metodi di pagamento, i mezzi di trasporto, le regole doganali e quant'altro. In questa guida in particolare, verranno proposti degli appunti riguardanti il francese commerciale.

26

Le diverse categorie di commercio

Esistono diverse categorie di commercio, ovvero il commercio nazionale (le commerce intérieur o national) che avviene tra gli abitanti di uno stesso paese all'interno dei loro confini, il commercio internazionale (le commerce intérieur) che avviene, al di là delle frontiere, tra persone di diverse nazionalità. Dal punto di vista della quantità, ricorda che esiste il commercio all'ingrosso (le commerce de gros), ovvero l'acquisto di una grande quantità di prodotti da rivendere che avviene tra il fabbricante od i produttore ed il grossista, il commercio al minuto (le commerce de demi-gros) che avviene tra il grossista ed il dettagliante in quantità più ridotte, ed il commercio al dettaglio (le commerce de détail) tra il dettagliante ed il consumatore in piccole quantità.

36

Il commercio monopolizzato

Dal punto di vista legale si parla di commercio monopolizzato (le commerce monopolisé) quando lo Stato si riserva il diritto esclusivo di commerciare alcuni prodotti come ad esempio i tabacchi, i francobolli e le armi. Si parla di commercio regolamentato (le commerce réglementé) quando lo Stato sottomette al suo controllo la vendita di determinati prodotti come ad esempio quelli farmaceutici. Si parla di commercio nazionalizzato (le commerce nationalisé) quando lo Stato è proprietario di alcune imprese di interesse generale come la banche e le assicurazione. Si definisce commercio libero (le commerce libre) tutte le attività ed i prodotti venduti senza controllo statale.

Continua la lettura
46

Il commercio doganale

Dal punto di vista doganale si definisce commercio generale (le commerce général) quando si intendono tutte le merci entrate nel paese, si parla di commercio speciale (le commerce spécial) quando le merci entrano nel paese con permessi temporanei oppure si tratta di merci in transito.

56

Il canale diretto delle merci

La distribuzione delle merci può avvenire per canale diretto (le canal direct), ovvero le merci passano dal produttore al consumatore, per canale corto (le canal court), ovvero i prodotti passano da produttore al dettagliante e quindi al consumatore, per canale lungo (le canal long), quando le merci passano dal produttore al grossista, quindi al dettagliante e successivamente al consumatore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Appunti di linguistica francese

Sicuramente oggi, rispetto al passato, la lingua francese è meno popolare. In alcune epoche trascorse la sua conoscenza si richiedeva in tutti gli ambiti. E infatti la lingua francese regala sempre quel tocco di fascino in più. Ma questa lingua neolatina,...
Lingue

Appunti di francese giuridico

La pratica giuridica è piuttosto difficile e complessa. In Italia ci si imbatte in moltissimi articoli e leggi che spesso sono complicati da capire e che solo un'esperto del settore riesce a gestire in maniera adeguata, se poi ci si rivolge all'estero,...
Lingue

Lingue: appunti di francese

Il francese è una delle lingue più parlate in assoluto in molti stati d'Europa, d'Africa e del Nord America. Al di là delle motivazioni storiche, la diffusione è anche attribuibile alla particolare musicalità che presenta, ed è diventata il simbolo...
Lingue

Come imparare l'inglese commerciale

L’inglese, si sa, è diventata la lingua più diffusa in assoluto e, utilizzata a livello mondiale. Se può risultare utile per viaggiare e fare nuove amicizie, diventa invece indispensabile in ambito professionale. Basti pensare che in ogni curriculum...
Lingue

Francese: la forma interrogativa

La forma interrogativa è importante in quanto ci dà la possibilità di conversare, chiedere informazioni, pareri e indicazioni. In francese, la costruzione della forma interrogativa si articola in ben tre modi per l'intero completamento è indispensabile...
Lingue

Come formare il passato prossimo in francese

Nella lingua francese, così come in quella italiana, l'utilizzo dei tempi verbali fa parte integrante di una corretta conversazione a livello orale. Il passato prossimo, ad esempio, si impiega piuttosto frequentemente in numerose frasi. In francese questo...
Lingue

Dieci motivi per studiare il francese

Quando si ha l'occasione e la fortuna di poter studiare una lingua straniera, la prima domanda che solitamente ci si pone è: mi sarà utile? Ecco, a questa domanda la risposta è facile: sì, senz'altro! Ma non solo la lingua francese: l'apprendimento...
Lingue

Come formare il periodo ipotetico in francese

Di questi tempi parlare due o più lingue è diventato di fondamentale importanza, soprattutto per le relazioni di lavoro e per chi vive e lavora all'estero. Non è infrequente infatti, soprattutto per le persone abituate a viaggiare molto, parlare più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.