Appunti di fisica: la forza

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

All'interno di questa guida parleremo di fisica, in particolar modo del concetto di forza.
Questa disciplina studia le cause dei movimenti e gli equilibri delle forze. Basti pensare che in ogni momento della nostra vita, tutti i nostri gesti avvengono in seguito a nostri sforzi. Un'idea valida sia nel sollevamento di un corpo che nel lancio di un sasso, così come nell'apertura e nella chiusura di una porta. In pratica, siamo la causa esterna che modifica lo stato di quiete o di moto nel quale risiede un corpo. Siamo i veri motori del mondo che ci circonda. In modo classico la forza viene definita mediante la seconda legge di Newton che la definisce come una derivata della quantità di moto di un determinato corpo nei confronti del tempo. Una forza è definita come una vera e propria spinta e può dipendere dal magnetismo o dalla gravità.
Ma ora, concentriamoci sui nostri appunti di fisica e la forza.

24

Cos'è la forza

Nel Sistema Internazionale, la forza si misura in Newton (N) e la stessa presenta le stesse caratteristiche di una grandezza vettoriale. Di conseguenza, possiamo rappresentarla in maniera grafica tramite un vettore applicato ad un punto. La forza possiede un punto di applicazione, cioè il punto materiale sulla quale esercita. Inoltre, è caratterizzata dalla direzione e da un verso, cioè l'orientamento della retta stessa. Infine, la forza ha un'intensità, ossia la sua effettiva misura.

34

Proprietà della forza

Ecco alcune delle sue proprietà più importanti. Prima di tutto, si possono sostituire più forze applicate su un unico punto P con la loro risultante R. Quest'ultima si ottiene eseguendo in più occasioni la somma vettoriale. In alcuni casi, due o più forze non si possono ridurre a coppie di forza. In tali circostanze, si determina in modo univoco il vettore forza risultante. Se invece le forze parallele sono riducibili a coppie, il vettore risultante non è determinato.

Continua la lettura
44

Effetti della forza

Due forze applicate ad un corpo si equilibrano in maniera reciproca in caso di direzione uguale, intensità uguale e verso contrario. Si può così trasportare il punto di applicazione di una forza lungo la sua linea d'azione. In questo modo, gli effetti della forza sul corpo stesso non vengono modificati. Un'unica forza può sostituire l'azione di due o più forte agenti sullo stesso corpo. Gli effetti sono medesimi. La forza che rappresenta l'effetto complessivo delle altre è quella definita risultante. Una volta letto questa guida saprete cos'è la forza, quali sono le sue caratteristiche principali e gli effetti che può apportare avendo una infarinatura generale sull'argomento in questione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Eseguire Il Prodotto Vettoriale

Per prodotto vettoriale si intende un'operazione tra due vettori che avviene nello spazio tridimensionale: si tratta di un concetto di fondamentale importanza, che ogni studente di matematica e fisica deve conoscere alla perfezione. Questa guida ha lo...
Superiori

Come Applicare Il Poligono Funicolare

Un sistema di forze si può sempre ricondurre ad una risultante R, data dalla sommatoria di tutte le forze del sistema in esame, applicata nel baricentro del sistema stesso. Per trovare il baricentro del sistema di forze e la relativa risultante, occorre...
Superiori

Cos'è una forza e come si misura

Materia, forza ed energia sono termini usati comunemente che hanno, anche, un significato scientifico. La fisica analizza e osserva la realtà, cioè noi e tutto quello che ci circonda. La forza e la materia sono, infatti, due entità fondamentali che...
Università e Master

Come Calcolare L'Equilibrio Di Un Corpo Vincolato

Nell'ambito scolastico ci ritroviamo spesso a dover fare i conti con materie molto difficili. Difatti la materia considerata la più difficile dagli studenti sia delle scuole elementari che superiori, è la matematica. Le materie scientifiche infatti...
Superiori

Come trovare l'asse centrale di un sistema di vettori applicati

In questa guida pratica e veloce, abbiamo pensato di imparare insieme come poter trovare l'asse centrale di un sistema di vettori applicati. Cercheremo di eseguire il tutto in maniera molto chiara ed anche semplice, in modo che anche i lettori che sono...
Superiori

Fisica: il teorema di Varignon

Sono tantissimi gli studenti che ogni anno si trovano in difficoltà con i primi concetti, leggi e teoremi di fisica. Spesso questi argomenti non vengono vissuti dai ragazzi con lo spirito giusto, il che preclude le possibilità di apprendere le nozioni...
Superiori

Come calcolare la quantità di moto

La quantità di moto, in meccanica, è una grandezza fisica che, in assenza dell'azione di forze esterne, si mantiene inalterata nel tempo ed è per questo definita una grandezza "conservata". Essa quantifica la forza necessaria a fermare un oggetto all'interno...
Superiori

Fisica: il piano inclinato

In questo articolo e in pochi e semplici passi ci occuperemo di un argomento di fisica. Nello specifico affronteremo il tema del piano inclinato. Tutti noi abbiamo studiato il piano inclinato tra i banchi di scuola, e grazie a questa guida rispolvereremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.