Appunti di farmacologia : farmaci biotecnologici

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

I farmaci biotecnologici sono una classe di farmaci che soprattutto negli ultimi anni sta diventando molto importante. Appartengono a questa categoria farmaci utilizzati nel trattamento di svariate patologie (da diabete all’AIDS, dalle malattie neurodegenerative a quelle neoplastiche) e sono accomunati per la loro origine, biotecnologica appunto. Sono realizzati con differenti tecniche che hanno permesso di ottenere nuovi principi attivi già a partire dal 1982 quando venne realizzato il primo farmaco biotecnologico: l’insulina. Cercherò di illustrarveli in modo molto semplice, proprio perché questi costituiscono solo degli appunti nella grande branca della farmacologia.

25

Le tecniche maggiormente utilizzate sono tre: le fermentazioni, la tecnica degli ibridomi e soprattutto la tecnica del DNA ricombinante. Per “fermentazione” si intende un processo ossidativo anaerobico realizzato da vari organismi a carico dei carboidrati. La tecnica degli “ibridomi” invece prevede la creazione di cellule ingegnerizzate in grado di produrre anticorpi monoclonali. Infine la tecnica del “DNA ricombinante”, la più utilizzata, permette di inserire una porzione di DNA, precedentemente studiata e selezionata affinché esprima un dato gene, in un organismo o in una cellula ospite.

35

Attualmente possiamo trovare sul mercato internazionale quasi duecento farmaci biotecnologici che possiamo suddividere in otto categorie: antibiotici, fattori di coagulazione, ormoni, fattori di crescita, citochine, enzimi, vaccini e anticorpi monoclonali. I primi antibiotici ottenuti con metodiche biotecnologiche sono le famosissime penicilline, prodotte dai funghi appartenenti al genere “Penicillum” e le altrettanto famose cefalosporine, ottenute dai funghi appartenenti al genere “cephalosporium acremonium”.

Continua la lettura
45

Nell’ambito delle patologie neoplastiche e a carico del sistema immunitario vengono utilizzati immunomodulatori e antitumorali biotecnologici quali le citochine, le interleuchine e gli interferoni. Questi ultimi sono stati prodotti anche con delle varianti, infatti l’interferone alfa presenta attività virale, il beta immunomodulatrice e il gamma antitumorale.

55

La grande varietà dei farmaci biotecnologici ci fa capire l’enorme portata di questa scoperta, però bisogna ricordare che queste tecniche non sono prive di rischi e per questo devono essere utilizzate con molta cautela (per evitare effetti indesiderati), rispettando le normative vigenti nei vari paesi produttori. Ovviamente i costi di questi farmaci, sia in ambito di ricerca che di produzione, sono elevati ma nonostante questo la ricerca sta procedendo portando a risultati via via sempre più importanti!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come riordinare gli appunti dopo la lezione

Gli studenti più meticolosi, che non vogliono perdersi la spiegazione del professore, sono soliti prendere appunti durante una lezione. In questo modo, ripassare a casa risulta essere molto più semplice e pratico. Tuttavia, poiché gli insegnanti tendono...
Università e Master

Come rilegare gli appunti come un libro

Gli appunti sono un elemento fondamentale per tutte quelle persone che sono chiamate ad assistere a delle lezioni, ad una conferenza oppure semplicemente ad una formazione di lavoro e molto spesso rappresentano un vero e proprio dilemma perché vengono...
Università e Master

Appunti di zoologia

La zoologia è una scienza affascinante e coinvolgente. Questa disciplina studia gli animali e la loro evoluzione. La comprensione della nascita della vita ed il suo evolversi è il metodo più adeguato per la scoperta delle sue origini. La guida di oggi...
Università e Master

Appunti di sociologia dei consumi

Per chi compie i propri studi in ambito sociologico, mettiamo a disposizione alcuni appunti relativi alla materia della sociologia dei consumi. Saranno utili per comprendere come individuare l'utilizzo sociale degli oggetti volti al soddisfacimento dei...
Università e Master

Appunti di Diritto della navigazione

Il diritto della navigazione è la disciplina giuridica che presiede legalmente al governo dell'esercizio della navigazione, che può essere per mare o per aria, consentendo quindi la distinzione tra navigazione marittima e navigazione aerea. La primaria...
Università e Master

Appunti di laboratorio di chimica

L'attività di laboratorio è assolutamente necessaria per chi studia e si occupa della chimica. Questa disciplina ha l'obbiettivo di analizzare la materia con particolare riferimento alla struttura microscopica che la compone. A tal proposito, la sperimentazione...
Università e Master

Come riassumere un libro in appunti

Non sempre si hanno le possibilità economiche che permettono di acquistare questi volumi, i quali possono avere anche costi superiori ai 100 Euro. Potremmo allora rivolgerci alle biblioteche, tuttavia ci sono libri che non possono essere dati in prestito....
Università e Master

Appunti di Storia del Cinema: Hollywood

Il distretto di Hollywood, sito nella parte nord occidentale della città di Los Angeles in California, è noto in tutto il mondo in quanto patria dell'industria cinematografica statunitense. Con i passaggi che seguono ci occuperemo di fornirvi alcuni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.