Appunti di economia aziendale: Management Buyout e Management Buyin

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per chi frequenta la facoltà di economia, soprattutto dal punto di vista dell'economia aziendale, deve avere ben chiaro di quale sia il concetto e le differenze tra Management Buyout e Management Buyin. Genericamente parlando entrambe svolgono un ruolo di acquisto di un'azienda verso un'altra azienda, acquisendo quindi le risorse economiche aziendali. Se si vuole andare un po' più nel dettaglio, negli appunti che seguono verranno esplicitate le caratteristiche e le differenze dei due aspetti.

25

Il buyout è un termine che deriva dall'inglese e che significa appunto comprare. Di conseguenza per management buyout si intende l'acquisizione di un'azienda da parte di un manager che ha proprio il compito di svolgere tutte le pratiche per tale acquisizione. Il manager è la figura cardine che svolge il ruolo di compratore in questo caso, gestendo le risorse che vi sono presenti per svolgere l'acquisto dell'azienda data, prendendo il nome di management. Il management viene in questo caso affiancato da un investitore che si occupa di fornire i capitali all'azienda che vuole acquisire un'altra data azienda. Questa figura che affianca il manager durante l'acquisizione dell'azienda prende il nome di unificial control, che attinge ad un fondo finanziario che prende il nome di private equity. Delucidato il concetto di buyout, passiamo adesso a distinguere cosa si intende per management buyout e management buyin, che si differenziano a seconda della provenienza del manager team (cioè chi si occupa dell'acquisizione).

35

Quando parliamo di management buyout, con la sigla MBO, è quell'azienda che viene acquistata da un management team che si trova all'interno dell'azienda stessa. Di conseguenza il manager, o più comunemente l'imprenditore, viene affiancato da un financial sponsor che gli fornisce le risorse per l'acquisizione mediante la private equity.

Continua la lettura
45

Viceversa il management buyin, denominato dalla sigla MBI, non è altro che l'acquisizione mediante un manager imprenditore che agisce dall'esterno dell'azienda. In pratica il manager team non fa parte dell'azienda, e agisce sempre dal capitale della private equity che a sua volta viene affiancata da un financial control che è la figura responsabile di tale fondo.

55

In sostanza le differenze tra le due tipologie di acquisizione dipendono dal management team, che rispettivamente sono uno un dipendente dall'azienda, mentre nell'altro caso la figura imprenditoriale è esterna all'azienda che verrà acquisita. Entrambe verranno affiancate dalla stessa figura che attingerà per l'acquisizione sempre dallo stesso capitale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di economia aziendale

L'economia aziendale è una materia di base di molti percorsi universitari e scolastici. Approfondiace tutto ciò che riguarda l'azienda in termine economico. Si occupa dell'organizzazione, della gestione e rilevazione dell'azienda. Se volessimo darle...
Università e Master

Appunti di economia aziendale: la banca dei poveri

Nell'era del capitalismo finanziario la banca dei poveri ha diritto ad uno spazio solo tra gli "appunti" di economia aziendale. I Paesi occidentali sono in una carreggiata che vieta un'inversione di marcia di questo tipo. Siamo nei tempi in cui le banche...
Università e Master

Appunti di economia aziendale: le prezzature delle opzioni

L'investimento in strumenti di risparmio è attualmente una delle soluzioni più attivabili dal mercato. Di contro, il ridotto appeal dei titoli del debito. Pertanto nei portafogli dei risparmiatori figurano sempre più le opzioni, il nuovo motore finanziario....
Università e Master

Appunti di economia aziendale: la curva di Lorenz

La curva di Lorenz è una rappresentazione grafica della funzione di distribuzione cumulativa della ricchezza; la curva di Lorenz viene utilizzata in economia. Questa curva è stata sviluppata da Max O. Lorenz nel 1905. Nel grafico viene mostrato la percentuale...
Università e Master

Le strategie di management

"Management", il termine che definisce le strategie e le tecniche che garantiscono il funzionamento delle aziende viene dalla lingua inglese. Ed è una cosa fondamentale che queste strategie e tecniche siano efficaci e corrette, o l'azienda in questione...
Università e Master

Appunti di economia aziendale: il Demurrage

Negli appunti di economia aziendale si sente spesso parlare di demurrage.In questa guida vi illustrurerò in particolare cos'è il demurrage.Il demurrage oltre ad avere un ben determinato carattere specifico ha anche aspetti di carattere storico.Infatti...
Università e Master

Appunti di economia aziendale: l'effetto Forrester

L'effetto Forrester è un fenomeno osservato nei canali distributivi di previsione "driven". Si riferisce ad un trend di oscillazioni in risposta ai cambiamenti della domanda dei clienti e della catena di fornitura di un prodotto. Il concetto fu esposto...
Università e Master

Come prepararsi all'esame di economia aziendale

L'esame di Economia Aziendale è uno dei primi che si affrontano nel corso della carriera universitaria di Economia e Commercio. Grazie alla conoscenza di questa materia, è possibile gettare le basi fondamentali che vi porteranno, in un secondo momento,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.