Appunti di diritto: l'invalidità del contratto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un contratto, per essere concluso, deve necessario rispettare tutte le norme previste dall'ordinamento giuridico per non incorrere nell'invalidità. Nella seguente guida, attraverso la stesura di appunti di diritto, verrà analizzata l'invalidità del contratto e le azioni giurisdizionali che si possono attuare in caso di contratto invalido.

25

La nullità

La nullità, regolata dall'articolo 1418 del codice civile, è la forma più grave di invalidità. Il contratto è nullo quando si oppone alle norme obbligatorie previste, salvo che la legge decida diversamente. L'inefficacia dell'accordo può essere dovuta alla mancanza di uno dei requisiti fondamentali, ovvero l'accordo della parti, l'oggetto, la causa e la forma; oppure sia per l'illiceità della causa che per motivi illeciti. Le possibilità di nullità sono dovute, sostanzialmente, alla mancanza di un elemento sostanziale o quanto l'obbligazione sottoscritta è contro le norme tassative, al buon costume o all'ordine pubblico.

35

L'annullabilità

L'annullabilità è prevista in caso di incapacità legale, ossia interdizione, inabilitazione, minore età, incapacità di intendere e di volere ed in presenza di vizi, quali dolo, violenza od errore. Non dimenticare che l'errore per essere accettato deve risultare essenziale, ossia dovrà riferirsi alla natura o all'oggetto del contratto, e riconoscibile dall'altro stipulante, ovvero il contraente avrebbe potuto rimarcarlo. Ti faccio notare che sia un errore ostativo che uno di calcolo, gravanti sulla dichiarazione o sulla trasmissione del patto, possono determinare annullabilità.

Continua la lettura
45

Il dolo

Per quanto riguarda il dolo, ti rammento che esiste il dolo raggiro e quello incidentale. Nel primo caso, vizia il consenso del contratto e quindi determina l'annullabilità, tuttavia se non ha ostacolato il consenso il contratto resta valido. Il dolo accidentale non permette di ottenere l'annullamento del patto, ma esclusivamente il risarcimento dei danni causati.

55

L'azione di annullamento

L'azione di annullamento indica un'azione costitutiva, infatti il giudice non solo si occupa di accertare le cause ma anche di eliminare gli effetti che le hanno prodotte. Il contratto annullabile è sanabile, questo perché ha come scopo quello di salvaguardare le parti. È possibile sanarlo alla scadenza del periodo di prescrizione o in seguito a convalida. In quest'ultimo caso il contraente, che ha diritto all'annullamento, dovrà farne richiesta con un atto. Nel documento dovrà risultare il motivo della cancellazione, la citazione del contratto e la dichiarazione che si vuole convalidarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di diritto privato: la compravendita

La compravendita (o più semplicemente vendita come la definisce il codice civile), è un contratto reale ad effetti obbligatori e, costituisce la più antica forma di contratto di scambio. Esso è anche a prestazioni corrispettive e dunque a titolo oneroso....
Università e Master

Appunti di diritto privato: fatti e atti giuridici

Il diritto privato è una materia molto vasta che caratterizza moltissimo il nostro ordinamento giuridico. Moltissimo di esso, infatti, è costituito proprio dagli articoli proposti dal codice civile, principale strumento del diritto privato. In questa...
Università e Master

Appunti di diritto privato

All'interno della guida che andremo a sviluppare nei passi che seguiranno, la tematica che svilupperemo sarà il diritto. Più precisamente, ci dedicheremo al diritto privato, andando a valutare una serie di appunti su questa materia giuridica. Cominciamo...
Università e Master

Appunti di Diritto della navigazione

Il diritto della navigazione è la disciplina giuridica che presiede legalmente al governo dell'esercizio della navigazione, che può essere per mare o per aria, consentendo quindi la distinzione tra navigazione marittima e navigazione aerea. La primaria...
Università e Master

Diritto amministrativo: alcuni appunti

Il “diritto amministrativo” è una branca del diritto pubblico con il compito di regolare le attività della pubblica amministrazione (P. A.) e il suo rapporto con i cittadini. In poche parole, il diritto amministrativo si occupa di regolare le modalità...
Università e Master

Appunti di diritto privato: le assicurazioni

In giurisprudenza, per diritto privato si intende tutta quella parte di diritto che va a regolamentare i rapporti che intercorrono fra i soggetti intesi come persone fisiche e giuridiche. Fanno parte del diritto privato, dunque, anche le normative relative...
Università e Master

Appunti di diritto dell'Unione Europea

Gli appunti di diritto dell’Unione Europea è l’insieme delle leggi giuridiche che regolano i rapporti tra i cittadini e tra gli stati dell’unione europea e i rapporti interni all'unione europea e alle sue istituzioni. La storia del diritto europeo...
Università e Master

Appunti di diritto pubblico

Per affrontare qualsiasi esame di giurisprudenza, non si può mancare un approfondito studio dei due temi principali della materia: il diritto pubblico ed il diritto privato.Con una buona conoscenza di queste due materie, risulterà notevolmente più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.