Appunti di diritto dell'Unione Europea

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli appunti di diritto dell’Unione Europea è l’insieme delle leggi giuridiche che regolano i rapporti tra i cittadini e tra gli stati dell’unione europea e i rapporti interni all'unione europea e alle sue istituzioni. La storia del diritto europeo è di formazione recente, corrisponde con la storia dell’unione europea e delle sue istituzioni dal 1950 a oggi. Tra gli enti comunitari, quattro sono partecipi apertamente alla progettazione delle norme di diritto: la commissione europea e il consiglio dei ministri, che hanno in comune il potere esecutivo, il parlamento europeo e la corte di giustizia delle comunità europee.

26

Com'è formata la commissione

La commissione è formata da 27 funzionari nominati dai governi dei paesi membri, la loro carica dura cinque anni ed è rinnovabile. Nel trattare i propri incarichi, essi devono essere incondizionati dagli stati e operare solamente sulla base del voto della maggioranza; infatti, i membri della commissione non rappresentano gli stati. La commissione è sostenuta da un gruppo di funzionari dell'unione europea e la sua sede è a Bruxelles. Le fondamentali attività della commissione sono: attività di controllo sul lavoro degli stati, delle imprese, delle persone e delle istituzioni dell’unione europea, per evitare infrazioni delle regole comunitarie.

36

La funzione esecutiva

La commissione ha diritto di interpellare in giudizio davanti alla corte di giustizia delle comunità europee gli stati membri, di aprire indagini su progetti economici in inadempienza del sistema di libera concorrenza e di infliggere sanzioni economiche. Infine ha funzione esecutiva: prepara l’attività di amministrazione generale dell’unione europea, incluse le trattative diplomatiche e la gestione della politica agricola comune; in questa situazione ha il potere indipendente di diffondere ordinamenti.

Continua la lettura
46

Il parlamento europeo

Ente non dotato di poteri autonomi con l’incarico di chi emana atti normativi o ordinare tributi, il parlamento europeo è composto di 785 deputati eletti direttamente dai cittadini dei 27 stati membri e rimane in carica per cinque anni. Il parlamento non ha funzione legislativa; comunque, in alcuni elementi deve essere interpellato, in altre deve collaborare, in altre ha le facoltà di prendere parte ai provvedimenti: in genere la Commissione propone gli atti normativi che sono poi impiegati al consiglio e al parlamento;.

56

La funzione giudiziale

L'unione europea non ha organi federali o impiegati presso gli stati membri, né forze di polizia, né esercito. Nelle questioni di sua funzione giudiziale, ad esempio nel commercio, l’unione ha avuto una posizione di predominio grazie, soprattutto, a quattro strumenti giuridici: la tecnica dello smantellamento, il trattato di Roma e altri atti giuridici salvaguardano la diminuzione, per un periodo di passaggio, degli ostacoli giuridici che impediscono la libera circolazione degli individui e dei beni all'interno dell’unione. La tecnica della moratoria, il trattato vieta l’inserimento di nuove barriere giuridiche; qualsiasi nuovo dazio doganale. L’efficacia diretta del diritto comune, sviluppato dalla corte di giustizia delle comunità europee, questo strumento si basa sulla certezza che alcuni articoli del trattato di Roma attribuiscono ai cittadini diritti nei confronti degli stati o nei confronti di altri cittadini e ordinano ai tribunali nazionali il dovere di tutelare tali diritti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Storia: il trattato di Schengen

Il Trattato di Schengen ha abolito molte frontiere interne in Europa, garantendo la libera circolazione delle persone senza necessità del passaporto. La sua storia inizia nel 1985 e prende il nome dalla città di Schengen, in Lussemburgo, dove l'accordo...
Elementari e Medie

Appunti di storia: il trattato di Lisbona

Il trattato di Lisbona è un documento (o meglio un trattato internazionale) firmato da tutti gli stati membri dell' Unione Europea (UE), che definisce il funzionamento dell' Unione stessa. Infatti esso contiene un insieme di articoli, i quali definiscono...
Superiori

Repubblica Federale: come funziona

Una Repubblica Federale consiste in una forma di Repubblica formata da vari Paesi, i quali conservano un certo grado di autonomia. Una caratteristica fondamentale di una Repubblica federale è che i Paesi che lo costituisconosono accomunati da una legislazione...
Università e Master

Come partecipare al Progetto Leonardo

Il Progetto Leonardo offre la possibilità di vivere un esperienza lavorativa all’estero, così da migliorare le proprie competenze professionali. Si tratta di un progetto mirato a creare un corso di formazione e di arricchimento personale. Il tirocinio,...
Superiori

Funzioni giurisdizionali del Parlamento

Il Parlamento italiano è un organo collegiale e rappresentativo, costituito dalla Camera dei Deputati e dal Senato della Repubblica. Il popolo elegge ciascuno dei membri, che costituiscono il principale organo di vertice della Repubblica. Il suo obiettivo...
Università e Master

Università all'estero: come iscriversi

Se dopo la scuola media superiore vogliamo continuare il nostro percorso scolastico, ma vogliamo provare una nuova esperienza, potremmo pensare di iscriverci ad una università estera. Per farlo dovremo però seguire una particolare procedura per riuscire...
Università e Master

Domanda Erasmus: come affrontare il colloquio

Il programma Erasmus favorisce la mobilità internazionale degli studenti e contribuisce a finanziare esperienze di studio all'estero. Le convenzioni di cooperazione con altre università europee nell'ambito del programma Erasmus consentono agli studenti...
Superiori

Leggi ordinarie del nostro ordinamento

Le leggi ordinarie del nostro ordinamento sono considerate incostituzionali e possono essere annullate, per questo motivo, da uno speciale giudice che è rappresentato dalla corte costituzionale. Con legge intendiamo gli atti normativi che vengono approvati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.