Appunti di diritto commerciale: l'azienda

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Coloro che vogliono esercitare la propria attività hanno la necessità di una serie di mezzi, che devono organizzare allo scopo di raggiungere il risultato stabilito. Questi mezzi possono essere le risorse finanziarie, quelle umane, gli immobili ed i mobili. Tutti questi creano l'azienda. Con questo termine, dal punto di vista giuridico, la si intende come un derivato dell'impresa. Con degli appunti di diritto commerciale, metterò in evidenza le caratteristiche sia giuridiche che commerciali dell'azienda.

27

Definizione di azienda

L'azienda viene definita con l 'art. 2555 del codice civile, ed indica gli strumenti che un imprenditore organizza per svolgere la sua attività. Si compone di proprietà mobili, immobili, immateriali, dei brevetti, del know-how e dei marchi. Tra gli immobili vi sono i locali dove si svolge il lavoro, gli impianti, i macchinari, le merce, le materie prime e molto altro; tra i mobili invece gli arredi, gli attrezzi etc.

37

I compiti dell'imprenditore

I compiti dell'imprenditore sono la produzione o lo scambio di servizi e beni, lo svolgimento di una mansione professionale, l'esercizio di un'attività economica ben organizzata. Si possono distinguere l'imprenditore agricolo, quello dedito al commercio, l'impresa familiare, l'artigiano ed il piccolo imprenditore. Tutti devono essere iscritti presso il Registro delle Imprese, tenere delle scritture contabili quali il libro giornale, quello dell'inventario, il libro di cassa, quello di magazzino e molto altro.

Continua la lettura
47

Valore della società

La società ha un valore, dal punto di vista commerciale, superiore a quello dei beni che la formano. Questo valore, definito avviamento, esprime la sua abilità di produrre profitto. Il suo prezzo indica la capacità aziendale di attirare nuovi clienti e di operare con successo sul mercato e, allo stesso tempo, le capacità dell'impresario. Proprio per questo, l'ordinamento giuridico, stabilisce il divieto di concorrenza in caso di cessione dell'attività, allo scopo di evitare che l'industriale possa trasferire anche i suoi vecchi clienti. Se viene deciso di vendere l'azienda a terzi viene riconosciuto il prezzo di avviamento.

57

Marchio, insegna e ditta

L'azienda, per distinguersi sul mercato, ricorre a dei segni distintivi rappresentati da marchio, insegna e ditta. Il primo identifica i servizi ed i prodotti; il secondo il luogo od i locali dove è ubicato l'esercizio ed, infine, il terzo individua l'imprenditore. Queste tre tipologie non devono creare confusione tra le imprese, ma devono garantire la loro esclusività e non devono essere ingannevoli per la clientela. La ditta non può essere trasferita disgiuntamente dall'azienda. L'insegna può essere formata da segni denominativi, ovvero costituiti da parole, o da quelli emblematici, ossia formati da disegni. Il marchio può essere denominativo, figurativo, sonoro, formale, di fabbrica, di commercio e di servizio.

67

Violazioni del marchio

Il titolare del marchio ha a disposizione alcune azioni che gli permettono di cautelarsi in caso di violazione, da parte di terzi, effettuata con la pubblicità o con le contraffazioni. Tra queste l'azione di descrizione con la quale si documenta la violazione, quella di sequestro finalizzata a bloccare la circolazione dei prodotti che infrangono l'esclusività e quella inibitoria esercitata dal giudice che ordina la cessazione dell'impiego del segno distintivo.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di diritto commerciale: la tenuta delle scritture contabili

Una sezione fondamentale del diritto commerciale concerne la corretta tenuta delle scritture circa la contabilità da parte degli imprenditori. Il codice civile detta regole ben precise in modo che svolgano correttamente la loro funzione, ovvero tutelare...
Università e Master

Appunti di Diritto Commerciale: le fonti in Italia

Il diritto commerciale risulta essere esattamente quella branca del diritto privato che si occupa della regolazione delle attività economiche, con particolare riferimento per quello che riguarda la vita delle imprese singole e delle società. Gli argomenti...
Università e Master

Come prepararsi all'esame di diritto commerciale

L'esame di diritto commerciale terrorizza la maggior parte degli studenti dei corsi di laurea in materie giuridiche ed economiche. Esso va preparato con costanza, come è ovvio che sia. La difficoltà consiste soprattutto nella quantità di nozioni da...
Università e Master

Come superare l'esame di diritto commerciale

L'esame di diritto commerciale è da sempre croce e delizia per i tanti studenti che studiano alla facoltà di legge così come per gli studenti di economia per i quali questo esame rappresenta in molti casi uno scoglio insormontabile a causa della sua...
Università e Master

I segni distintivi nel diritto commerciale

Affinché un'impresa possa essere distinta e facilmente individuata, il Diritto Commerciale prevede dei segni distintivi previsti dalla legge. Tali segni individuali sono: Il nome della ditta, l'insegna ed il marchio. L'imprenditore ha il diritto d'uso...
Università e Master

Appunti di diritto privato

All'interno della guida che andremo a sviluppare nei passi che seguiranno, la tematica che svilupperemo sarà il diritto. Più precisamente, ci dedicheremo al diritto privato, andando a valutare una serie di appunti su questa materia giuridica. Cominciamo...
Università e Master

Appunti di Diritto della navigazione

Il diritto della navigazione è la disciplina giuridica che presiede legalmente al governo dell'esercizio della navigazione, che può essere per mare o per aria, consentendo quindi la distinzione tra navigazione marittima e navigazione aerea. La primaria...
Università e Master

Diritto amministrativo: alcuni appunti

Il “diritto amministrativo” è una branca del diritto pubblico con il compito di regolare le attività della pubblica amministrazione (P. A.) e il suo rapporto con i cittadini. In poche parole, il diritto amministrativo si occupa di regolare le modalità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.