Appunti di chimica organica

Tramite: O2O 12/05/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

La Chimica Organica è generalmente quella parte della chimica che si occupa dei composti del carbonio. In origine essa trattava solamente i composti derivanti dagli esseri viventi, da cui deriva appunto il termine "organica" e solo successivamente si è notato che i suoi composti potevano essere sintetizzati anche in laboratorio. La Chimica Organica è parte integrante della vita stessa, basti pensare a tutte le principali molecole essenziali per il funzionamento di un qualunque organismo vivente, quali le proteine, i lipidi, i carboidrati ecc. Vediamo insieme attraverso questi appunti di Chimica Organica di delineare le caratteristiche essenziali di questa interessante materia.

26

Descrizione dell'atomo di carbonio

L'atomo del Carbonio è il sesto elemento della tavola periodica e possiede in totale 6 elettroni, di cui 4 di valenza. Può formare quattro legami, che in molti composti organici sono di tipo covalente, oltre che con atomi di idrogeno, ossigeno, azoto, anche con altri atomi di carbonio, fino a formare catene anche molto lunghe o anelli con forme tridimensionali molto differenti tra loro. Grande rilevanza infatti ha la disposizione nello spazio, cosa che conferisce caratteristiche chimico-fisiche diverse anche a parità di composizione chimica.

36

Suddivisione degli idrocarburi

I numerosi composti organici possono essere raggruppati in diverse categorie tutte derivanti dagli Idrocarburi, cioè da composti costituiti soltanto da Carbonio ed Idrogeno. In base al tipo di legame C-C presenti nelle molecole, gli idrocarburi possono essere suddivisi in tre gruppi:
1) Idrocarburi Saturi, in cui tutti i legami C-C sono semplici di tipo ?
2) Idrocarburi Insaturi, quando nello scheletro carbonioso sia presente almeno un doppio legame ?+?
3) Idrocarburi Aromatici, composti ciclici insaturi con caratteristiche chimiche del tutto particolari, come ad esempio il Benzene. Questi ultimi vennero chiamati Aromatici per il loro odore spesso gradevole che, in fondo in fondo poi, risultano essere tossici nonché cancerogeni.

Continua la lettura
46

Descrizione degli Alcani

Gli Alcani sono idrocarburi saturi nei quali gli atomi di Carbonio sono legati tra loro in modo semplice, al massimo numero di atomi di idrogeno. Ad essi corrisponde la formula generale CnH2n+2, dove n rappresenta il numero di atomi di carbonio che varia da un elemento all'altro della serie omologa. Il più semplice composto appartenente a questa categoria è il metano, molto nominato anche per quanto riguarda la quotidianità, la cui formula prevede soltanto una molecola di carbonio. Solitamente, proprio per la loro simile struttura le sostanze appartenenti a questa categoria vengono distinte le une dalle altre e generalmente vengono presentate come figure geometriche ai cui vertici corrispondono gli atomi di carbonio, motivo per il quale questa nomenclatura è possibile soltanto dal propano in poi.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di chimica: l'esterificazione di Fischer

La chimica è una materia molto complessa ma allo stesso tempo affascinante. A scuola viene spesso messa in secondo piano, ma occorre studiarla bene se si decide di intraprendere un percorso scientifico all'università. Anche coloro che intendono studiare...
Superiori

Appunti: chimica inorganica

Appunti: Chimica Inorganica, è quella branca, che si divide dalla chimica organica, e si occupa dello studio degli elementi, della sintesi e della caratterizzazione delle sostanze inorganiche. Rimangono quindi esclusi da questo studio (ad eccezione di...
Superiori

Appunti di chimica: la fermentazione alcolica

La fermentazione alcolica è un processo di fermentazione anaerobica che richiede undici enzimi che degradano nell'acido lattico. La fermentazione alcolica segue la stessa via enzimatica per i primi dieci enzimi; l'ultimo enzima, il lattato deidrogenasi,...
Superiori

Appunti di chimica: la concentrazione e le soluzioni sature

Lo studio della chimica può essere molto divertente ed è applicabile alla vita di tutti i giorni. In questi appunti, cercheremo di fornire un quadro dettagliato di un argomento fondamentale per l'apprendimento della materia, chiarendo il concetto di...
Superiori

Appunti di chimica: l'ossidoriduzione

Si definisce ossidoriduzione una reazione chimica in cui si ha uno scambio di elettroni, da una specie chimica ad una altra, ed entrambe le specie coinvolte cambiano il loro numero di ossidazione. Il numero di ossidazione rappresenta la differenza tra...
Superiori

Appunti di chimica: le soluzioni colloidali

La chimica è una materia piuttosto complicata e difficile da apprendere, per studiarla è necessaria molta pazienza e tempo. Chi inizia a studiarla all'inizio non ci capisce granché, ed è necessario affidarsi a qualcuno che la sappia spiegare bene,...
Superiori

Appunti di chimica: le leggi dei gas

La chimica è una materia piuttosto complessa ma allo stesso tempo molto interessante, che ha bisogno mi molto studio e concentrazione per essere appresa e messa in pratica. Senza delle buone basi impararla potrebbe risultare complicato, per questo nella...
Superiori

Appunti di chimica: la sintesi di Kiliani-Fischer

Come la matematica e altre materie particolarmente complesse, anche la chimica è una di quelle che, per essere compresa a fondo, ha bisogno di essere affrontata in maniera precisa, chiara e puntigliosa. Bisogna capirne l'essenza, comprenderne il meccanismo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.