Appunti di chimica: la temperatura critica

Tramite: O2O 29/08/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per molti studenti delle scuole superiori, soprattutto per quelli che hanno scelto il Liceo Classico, la chimica non rappresenta propriamente la materia preferita. Se approcciata nella maniera corretta però, questa materia è in grado di appassionare gli scolari, che potranno trovare spiegazione ai tanti eventi naturali che caratterizzano la vita di tutti i giorni.
In questi appunti cercheremo di fornire un quadro generale di un argomento importantissimo sia dal punto di vista chimico che fisico: la temperatura critica.

26

Esperimento: compressione del vapore

Ci siamo mai chiesti cosa avverrebbe se in un recipiente chiuso, mantenendo costante la temperatura, comprimessimo un vapore che non si trovi in una situazione di equilibrio con il suo liquido?
Via via che il volume del vapore diminuisce, aumenta la concentrazione delle molecole allo stato gassoso e di conseguenza la pressione del vapore, finché questa non raggiunge la tensione di vapore del liquido a quella temperatura. A questo punto il vapore, se sottoposto ad un'ulteriore compressione, non aumenta di pressione, ma passa allo stato liquido, ossia condensa.

36

Definizione di temperatura critica

La temperatura critica viene definita in diversi campi. Nella transizione dei fluidi la temperatura critica rappresenta quel limite superato il quale una sostanza non può passare allo stato liquido: questa soglia è specifica di ciascuna sostanza. Nella transizione superconduttiva la temperatura critica rappresenta quel limite sotto il quale un materiale diviene superconduttore. In definitiva, la temperatura critica è quella soglia in cui avviene una transizione di fase.

Continua la lettura
46

Liquefazione di un gas

La temperatura critica delle sostanze cresce all'aumentare delle forze intermolecolari. Sopra la temperatura critica, non è possibile che un gas si liquefaccia perché la velocità delle sue molecole è così grande che esse non riescono a formare legami intermolecolari anche quando si trovano molto vicine, a causa delle alte pressioni applicate. Deduciamo dunque come un aeriforme cessi di essere condensabile per compressione a temperature tanto più elevate, quanto maggiori sono le forze intermolecolari.

56

Temperatura critica e liquefazione

Si potrebbe pensare che la trasformazione di un aeriforme in liquido, esercitando pressioni sufficientemente grandi, possa prodursi a tutte le temperature. Invece se si supera una certa soglia specifica per ogni sostanza, detta temperatura critica, questo non accade. Per queste ragioni quando si parla di temperatura critica si fa riferimento a quella temperatura oltre la quale una sostanza può esistere esclusivamente allo stato gassoso. Se un gas si trova a una temperatura più alta di quella critica, per liquefarlo occorre abbassare la temperatura fino a raggiungere la temperatura critica o una temperatura inferiore, e applicare una sufficiente pressione. Per esempio, l'azoto, che presenta una temperatura critica pari a -147 °C, non può essere liquefatto a temperatura ambiente: la sua liquefazione può avvenire solo se l'elemento viene portato a temperature inferiori a -147 °C.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggi anche la "Pressione Critica" ed il "Punto di Curie".
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di fisica: la temperatura

Molto spesso si confonde il concetto di calore con quello di temperatura, pensando erroneamente che siano la stessa cosa. La temperatura infatti misura il calore dell'ambiente o di un corpo. Se si prendono a confronto due sistemi con temperature diverse...
Superiori

Appunti di chimica: l'esterificazione di Fischer

La chimica è una materia molto complessa ma allo stesso tempo affascinante. A scuola viene spesso messa in secondo piano, ma occorre studiarla bene se si decide di intraprendere un percorso scientifico all'università. Anche coloro che intendono studiare...
Superiori

Appunti di chimica: il saggio di Tollens

Il saggio di Tollens è un test appartenente alla favolosa chimica organica e all'analisi dei medicinali, il quale viene condotto in presenza di un reattivo detto appunto "reattivo di Tollens", dal quale prende il nome. Tollens, il suo inventore, era...
Superiori

Appunti di chimica: l'ossidoriduzione

Si definisce ossidoriduzione una reazione chimica in cui si ha uno scambio di elettroni, da una specie chimica ad una altra, ed entrambe le specie coinvolte cambiano il loro numero di ossidazione. Il numero di ossidazione rappresenta la differenza tra...
Superiori

Appunti di chimica: la teoria cinetica della materia

Gli stati di aggregazione sono proprietà macroscopiche della materia che possono essere colte dai nostri sensi senza l'aiuto di strumenti. Esse trovano la loro spiegazione, come sempre in chimica, al livello nanoscopico. La teoria che interpreta gli...
Superiori

Appunti di chimica: la tensione superficiale

La chimica, come materia scolastica, propone una vastità di argomenti che sono molto utili nella comprensione del mondo che ci circonda. In questi appunti cercheremo di analizzare nello specifico il concetto di tensione superficiale, così da fornire...
Superiori

Kant: Ragion Pura, Pratica e Critica del Giudizio

La filosofia è una disciplina che riflette sull'esistenza dell'uomo, sul suo "essere", sui suoi limiti di conoscenza. Sono moltissimi i filosofi che si interrogano su questi quesiti ed ognuno di loro formula un suo particolare pensiero. Generalmente...
Superiori

Come calcolare i coefficienti stechiometrici di una reazione chimica

All'interno di questa breve guida vi illustrerò, con molta attenzione e cura, come riuscire ad calcolare i coefficienti stechiometrici di una determinata reazione chimica. Tale operazione, chiamata anche bilanciamento di una reazione chimica, viene eseguita...