Appunti di biochimica: le proteine

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Le materie scientifiche come la chimica o la biochimica sono tanto interessanti quanto complesse. In questa guida analizzeremo alcuni appunti di biochimica riguardanti le Proteine. Le proteine rivestono una grande importanza all'interno del nostro corpo perché partecipano a tutti i processi fondamentali di una cellula. Scopriamo qui di seguito di cosa sono fatte le proteine, quali strutture possiedono e quali sono i loro principali ruoli.

24

Cosa sono le proteine

Le proteine sono lunghe catene lineari di amminoacidi, la cui sequenza è interamente determinata dalla sequenza di basi di una molecola di DNA: la sequenza di amminoacidi determina la disposizione tridimensionale e altre proprietà della proteina. Sono composti molto stabili ed estremamente versatili: per la loro diversità e reattività chimica rendono possibile la maggior parte dei processi fondamentali associati alla vita.

34

Struttura delle proteine

La struttura delle proteine può essere suddivisa in quattro livelli. La struttura primaria corrisponde alla sequenza degli amminoacidi, uniti tra loro con un legame peptidico, molto difficile da rompere, planare e privo di carica. La struttura secondaria si riferisce alla disposizione nello spazio adottata da alcune regioni della catena polipeptidica.
La struttura terziaria descrive il ripiegamento tridimensionale complessivo adottato dalla proteina, che dipende dalle proprietà dell'ambiente all'interno del quale si trova. Le proteine con più di una catena polipeptidica hanno anche una struttura quaternaria, nella quale si distinguono due o più subunità, a seconda del grado di complessità, solitamente unite da legami non covalenti.

Continua la lettura
44

Funzione delle proteine

Le proteine hanno un'importante funzione strutturale, contribuiscono alla difesa dell'organismo e permettono il trasporto delle informazioni: sono infatti proteine la maggior parte degli enzimi che catalizzano le reazioni nei sistemi biologici, degli ormoni e degli anticorpi.
La proteina più diffusa nei mammiferi è il collagene, presente all'interno del tessuto connettivo. Lo si può infatti trovare, con una diversa struttura, nella cartilagine, nelle ossa, nella pelle, nei tendini, nella cornea.
Un'altra proteina che ha una grande importanza nel nostro corpo è l'elastina: come suggerisce il nome, ha la caratteristica di essere elastica e si può trovare nella pelle, nei polmoni e nelle arterie.
Infine, una proteina dalla struttura molto complessa è l'emoglobina, presente nei globuli rossi del sangue, che ha il compito di trasportare l'ossigeno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Biochimica: l'ossidazione degli acidi grassi

All'interno della guida che seguirà andremo ad occuparci di chimica e, più specificatamente, entreremo nell'area riservata alla biochimica. Avrete già capito il tema di questa guida leggendovi il titolo, ma lo ripetiamo ugualmente: il tema sarà l'ossidazione...
Università e Master

Appunti di biochimica: il Dna polimerasi

Prima di iniziare a capire nello specifico cos'è il DNA polimerasi e le sue proprietà, cerchiamo di comprendere cosa intendiamo dire col termine biochimica. La biochimica nasce dall'unione di due termini largamente usati in ambito scientifico, ovvero...
Università e Master

Come calcolare il punto isoelettrico di un amminoacido

Come voi lettori e lettrici probabilmente saprete, la biochimica è una scienza branca della chimica, la quale si occupa dello studio della biologia e della chimica relazionate al funzionamento degli organismi viventi, tra cui ovviamente l'uomo. Più...
Università e Master

Appunti di biochimica: il ciclo dell'acido citrico

Ecco una guida concernente appunti di Biochimica, sul ciclo dell'acido citrico. La funzione principale di questo ciclo, detto anche ciclo degli acidi tricarbossilici o di Krebs consiste nell'ossidare i gruppi di acetile che vi "ingranano", sotto forma...
Università e Master

Appunti di biochimica: la glicolisi

La glicolisi è un processo metabolico catabolico, mirato quindi alla produzione energia. Essa si concretizza tramite la divisione di una molecola di glucosio in due di acido piruvico, estremamente meno complesse di quella iniziale. Di conseguenza, si...
Superiori

Appunti di chimica

La chimica è la scienza che studia la composizione e le proprietà della materia.In particolare, si occupa di studiare le sue componenti microscopiche (atomi e molecole) e leinterazioni fra di esse sotto forma di reazioni chimiche. Due importanti branche...
Università e Master

Appunti di biochimica: il ciclo dell'urea

Il ciclo dell'urea (conosciuto anche con il nome "ciclo ornitina") consiste in una serie di reazioni biochimiche che si verificano in molti animali, esso ha lo scopo di ridurre la concentrazione di ammoniaca (NH3) presente nel sangue (o in altri liquidi...
Superiori

Appunti biochimica: le vitamine

La biochimica è una materia abbastanza complessa, e può capitare spesso di non riuscire a comprendere un determinato argomento. In questi casi potremo facilmente cercare fra le moltissime guide presenti sul web, che sapranno sicuramente sciogliere ogni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.