Appunti di biochimica: gli amminoacidi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le proteine sono sostanze macromolecolari presenti in tutte le cellule viventi. Costituiscono la componente principale della struttura dei tessuti animali, e predominano nell'epidermide, nella cartilagine, nelle unghie e nei muscoli scheletrici. Queste sono gli enzimi che catalizzano i processi biochimici nei sistemi viventi e proteine sono le sostanze che provvedono a trasportare nell'organismo fattori essenziali alla sopravvivenza. Vediamo in questa guida alcuni appunti di biochimica, che trattano di alcune proteine dette amminoacidi.

27

Cosa sono gli amminoacidi

Prendendo in considerazione la composizione delle proteine note, si constata che gli aminoacidi che ricorrono sistematicamente sono una ventina, tutti recanti il gruppo ammino sul primo atomo di carbonio legato al carbossile. Le differenze fra gli amminoacidi risiedono nella diversa natura del gruppo R. Li possiamo dividere in amminoacidi con catena laterale idrocarburica: Glicina, Alanina, Valina, Leucina, Isoleucina Fenilalanina, Prolina; quelli con catena laterale neutra polare: Serina Treonina Metionina, Cisteina, Triptofano, Asparagina e Glutammina; ed infine ci sono gruppi funzionali acidi o basici nella catena laterale: Acido aspartico, Acido glutammico, Tirosina, Lisina, Arginina e Istidina.

37

Come si legano gli amminoacidi

Può accadere che alcuni di questi siano più diffusi di altri, ma la maggior parte delle proteine contiene la maggior parte di questi amminoacidi. Qualunque molecola nella quale sia presente un atomo di carbonio che rechi quattro gruppi diversi, è destinata ad essere chirale e, come potrai osservare, una molecola chirale non può sovrapporsi alla propria immagine speculare. Consideriamo un particolare amminoacido, poniamo l'alamina, e supponiamo di averne due molecole che si presentino l'una come l'immagine speculare dell'altra, e poniamo sotto un paio di mani, anch'esse speculari e reciproche. La mano destra e la mano sinistra non sono sovrapponibili: ammettiamo, infatti, di appoggiare la mano sinistra su una superficie dalla parte del palmo.

Continua la lettura
47

Come si comportano gli ammonoacidi

Le due molecole di una sostanza chirale che si comportano da immagini speculari reciproche, non sovrapponibili, si dicono enantiomeri. Non essendo esattamente identici, essi sono anche isomeri l'uno dell'altro. Questo particolare tipo di isomeria si dice isomeria configuarazionale o isomeria ottica. Per distinguersi l'uno dall'altro, i due enantiomeri di una sostanza si denotano sovente con i simboli R, dal latino "rectus", ed S, dal latino "sinister". Un altro genere di notazione largamente diffusa, si basa sull'uso dei prefissi D, dal latino "dexter", ed L, dal latino "laevus".

57

Cosa sono gli enantiome

Gli enantiomeri delle sostanze chirali possiedono le medesime proprietà fisiche, quali la solubità, il punto di fusione, e così via. Anche il loro comportamento chimico nei confronti dei reagenti ordinari è lo stesso. La diversità si manifesta nei confronti di altre sostanze chirali. È sorprendente che tutti gli amminoacidi esistenti in natura, eccettuata la glicina, che non ha carattere chirale, manifestino intorno al carbonio, che funge da centro chirale, la configurazione S, ossia L. Solo amminoacidi dotati di questa specifica configurazione possiedono la capacità biologica di dare origine a polipeptidi e a proteine. Nelle cellule i legami carboamidici si formano in condizioni tali da rendere distinguibili le molecole enentiomere.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di biochimica: le proteine

Le materie scientifiche come la chimica o la biochimica sono tanto interessanti quanto complesse. In questa guida analizzeremo alcuni appunti di biochimica riguardanti le Proteine. Le proteine rivestono una grande importanza all'interno del nostro corpo...
Università e Master

Appunti di biochimica: il ciclo dell'urea

Il ciclo dell'urea (conosciuto anche con il nome "ciclo ornitina") consiste in una serie di reazioni biochimiche che si verificano in molti animali, esso ha lo scopo di ridurre la concentrazione di ammoniaca (NH3) presente nel sangue (o in altri liquidi...
Università e Master

Appunti di biochimica: il Dna polimerasi

Prima di iniziare a capire nello specifico cos'è il DNA polimerasi e le sue proprietà, cerchiamo di comprendere cosa intendiamo dire col termine biochimica. La biochimica nasce dall'unione di due termini largamente usati in ambito scientifico, ovvero...
Università e Master

Come prepararsi per l'esame di Biochimica

Tutti coloro che frequentano un corso di laurea presso una facoltà di tipo biomedico, avranno sicuramente nel proprio piano di studi l'esame di biochimica. Si tratta di una materia fondamentale, in quanto si occupa di spiegare i meccanismi che stanno...
Università e Master

Appunti di biochimica: il ciclo dell'acido citrico

Ecco una guida concernente appunti di Biochimica, sul ciclo dell'acido citrico. La funzione principale di questo ciclo, detto anche ciclo degli acidi tricarbossilici o di Krebs consiste nell'ossidare i gruppi di acetile che vi "ingranano", sotto forma...
Università e Master

Biochimica: l'ossidazione degli acidi grassi

All'interno della guida che seguirà andremo ad occuparci di chimica e, più specificatamente, entreremo nell'area riservata alla biochimica. Avrete già capito il tema di questa guida leggendovi il titolo, ma lo ripetiamo ugualmente: il tema sarà l'ossidazione...
Università e Master

Come calcolare il punto isoelettrico di un amminoacido

Come voi lettori e lettrici probabilmente saprete, la biochimica è una scienza branca della chimica, la quale si occupa dello studio della biologia e della chimica relazionate al funzionamento degli organismi viventi, tra cui ovviamente l'uomo. Più...
Università e Master

Appunti di bioinformatica

La Bioinformatica studia la biologia molecolare e la biochimica analizzandone i risultati attraverso una componente fortemente informatica. Lo scopo ultimo di questa moderna materia di studio è quello di fornire dati statistici di biologia molecolare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.