Appunti di arabo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questo articolo/guida, viene affrontato un argomento particolare, cioè, la lingua araba; una lingua con una lunga storia alle spalle, la storia di un popolo che ha dato tanto dal punto di vista scientifico con degli appunti basilari. La lingua araba è una lingua particolare, a prima vista, dichiarata impossibile da decifrare; da questo infatti è nato il modo di dire: “per me è arabo”.

25

Diffusione

La lingua Araba è parlata da 200 milioni di persone, è una lingua alfabetica come l’ebraico e l’italiano; l’arabo è inoltre all’interno della classifica, esattamente tra i primi 10, delle lingue più parlate al mondo.
Ogni simbolo di questa lingua corrisponde ad un suono, infatti una lettera isolata non ha alcun senso. Tutto ciò infatti è per esempio diverso dalla lingua cinese, dove un solo simbolo esprime un intero concetto, che in italiano magari è formato da 6 parole. Le origini dell’alfabeto arabo, stranamente, sono le stesse del nostro, FENICIO, come appunto l’alfabeto latino utilizzato da noi.

35

Alfabeto

L' alfabeto arabo (visualizzabile qui) è formato da consonanti; vuol dire che è composto da 28 lettere, tutte consonanti, più alcune lettere aggiuntive come la hamza. Esistono vocali brevi e vocali lunghe. Le prime non sono lettere, ma segni indicati sopra o sotto le altre lettere e sono tre: fatha (A), damma che si scrivono sopra il rigo e kasra (corrispondente alla I) che si scrive sotto. Questi segni sono comunemente omessi e quindi nella pratica sono scritte solo le vocali lunghe, indicate con i segni precedentemente scritti a tre consonanti che verranno quindi vocalizzate. Come avrete notato, non esistono le nostre E ed O.

Continua la lettura
45

Grammatica

Per quanto riguarda la grammatica, ci sono alcune somiglianze e altrettante differenze con l'italiano. L'arabo, ad esempio, ha due generi, maschile e femminile come in italiano, ma ben tre numeri, singolare e plurale che ci sono familiari, a cui si aggiunge il duale che sarà familiare a chi ha studiato un po' di greco antico. Molti plurali sono irregolari. Esiste un solo articolo determinativo che va scritto attaccato alla parola che lo segue; non c'è, invece, un vero e proprio articolo indeterminativo.

55

Lettura

Per finire, si può parlare di un fattore di fondamentale importanza, cioè il modo di leggere queste lingua, infatti l'arabo si legge da destra a sinistra e dall'alto in basso, quindi, aprendo un libro, si inizia da quella che normalmente corrisponde all'ultima pagina. In questa affascinante lingua non esistono lettere maiuscole o minuscole; sono tutte uguali e attaccate l'una all'altra come il nostro corsivo. Non si va a capo, cioè le parole non si spezzano alla fine della riga; eventualmente si rimpiccioliscono per farle entrare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Lingua araba: appunti di grammatica

Studiare le lingue è il modo migliore per avvicinarsi ad una cultura e approfondire le proprie conoscenze di una determinata civiltà. Per farlo però è necessaria molta pratica e pazienza per poterla apprendere al meglio. Chi è alle prime armi trova...
Università e Master

Come Scrivere Il Proprio Nome In Arabo

La scrittura araba è sicuramente fra le più affascinanti ed eleganti al mondo, purtroppo però è anche molto difficile da imparare o almeno, questa è ciò che pensa il 90% della popolazione occidentale, oggi vi dimostrerò quanto vi sbagliate! Infatti,...
Lingue

Appunti di linguistica araba

La conoscenza di più lingue, oggi riveste un ruolo fondamentale nell'ambito sociale e specialmente in campo lavorativo, dove sarà più facile trovare un impiego di notevole importanza. L'acquisizione dalla parte grammaticale dei diversi linguaggi, rappresenta...
Lingue

L'alfabeto arabo completo di varianti

L'arabo rappresenta una lingua abbastanza elaborata, sia a livello grammaticale che fonetico; non è facile imparare l'arabo e né tanto meno scriverlo, in quando le lettere e i caratteri sono molto diversi dalla lingua italiana e anche dall'inglese e...
Lingue

Come cercare un vocabolo arabo sul dizionario arabo/italiano

La lingua araba è una lingua in fortissima espansione e, sempre più persone si stanno preoccupando di impararla per aprirsi nuove possibilità in paesi nei quali la forza lavoro specializzata è richiestissima e profumatamente pagata. Va subito però...
Università e Master

Lingue: appunti di lingua araba

La lingua araba è una delle lingue più parlate nel mondo, addirittura più del tedesco e del francese. Oggi, conoscere la lingua araba e saperla parlare, significa avere varie opportunità di lavoro, non solo nei Paesi islamici ma, addirittura, in tutto...
Lingue

Consigli per imparare l'arabo

Studiare lingue è uno dei metodi migliori per conoscere nuove persone, nuove culture, studiarne la storia e avvicinarsi di più alla conoscenza di società ed individui diversi da noi. Molte sono le lingue che si possono studiare, ma quelle orientali...
Lingue

Arabo: i verbi ausiliari

La lingua araba fa parte alle lingue semitiche. L'arabo è parlato da circa duecentocinquanta milioni di persone in tutto il mondo. Esso crea però non pochi grattacapi alle persone che si vogliono approcciare ad essa, soprattutto per coloro che si affacciano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.