Appunti di antropologia culturale

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Lo studio è un termine complesso, il pensiero ci orienta a concetti e termini differenti uno con l'altro, solo la volontà di apprendere ci può portare a risultati sodisfacienti e convincenti. In questa guida cercheremo di capire: appunti di Antropologia culturali, vediamo insieme alcuni concetti fondamentali di questa disciplina, va detto che questa scienza rientra direttamente nel campo dell’antropologia e riguarda cioè lo studio generale dell’umanità, questa è una materia che sviluppa la ricerca sulla cultura umana e la differenza tra i diversi popoli, non è poco se pensiamo quante razze ci sono in tutto il nostro pianeta, e le loro origini provengono dalla tradizione scientifica americana.

26

Occorrente

  • Conoscere la storia dell'umanità
36

La cultura fa parte della natura

La storia ci dice che: la concezione europea, opponeva natura a cultura, mentre tale antropologia Culturale, afferma che la cultura fa parte della natura umana, ognuna infatti è capace di esporre le proprie esperienze condividendole con altre persone, attraverso la cultura, le persone riescono ad adattarsi al proprio ambiente, e tutto ciò non avviene “naturalmente” o a causa dell'istinto, ma attraverso una specifica differenziazione culturale che esplica significati differenti per ogni popolo, su questo possiamo dire che comanda l'ambiente dove vivono, il territorio, le abitudini, elementi importanti che fanno la "storia " su tutto il territorio.

46

Il fondatore di tale disciplina

Non tutti conoscono Lewis Henry Morgan fondatore di questa disciplina, si affiancarono altri studiosi e il loro obiettivo era quello di classificare e studiare il materiale raccolto da altri soggetti come: esploratori, missionari, curiosi in cerca di novità, questi si allontanavano in terre lontane dove potevano raccogliere elementi utili allo studio dei popoli. Dall'inglese Sir Edward Burnett Tylor arrivò la prima vera definizione di cultura che diceva in qual modo così: "la cultura è quell'insieme complesso che include il sapere che l’uomo acquisisce in quanto membro della società".

Continua la lettura
56

Elementi importanti per capire la cultura di ogni popolazione

Siamo riusciti a comprendere la vastità di elementi, atti ad arricchire nel tempo, lo sviluppo culturale, l’Antropologia Culturale si sviluppò in Europa e in America negli anni passati, ma in forme molto differenti, in quanto gli europei studiarono i comportamenti relativi alla struttura sociale, come ad esempio marito e moglie, oppure genitore e figlio, mentre gli americani, si occuparono della visione di se stessi e del mondo che li circonda, soprattutto riferendosi ai simboli collegati alla cultura. Possiamo concludere dicendo che i due approcci coincidono in alcuni punti, ma il tutto viene orientato alla differente scuola di appartenenza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Libri di Antropologia Culturale:Il piccolo libro dei colori, I giochi e gli uomini. La maschera e la vertigine, Contro l'identità
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come creare uno scavo archeologico

L'archeologia è una delle quattro scienze collegate all'antropologia, insieme all'etnologia, la linguistica e l'antropologia fisica. Questa in particolare studia le civiltà umane attraverso il loro passato, mediante scavi archeologici.Contrariamente...
Superiori

Positivismo: appunti

La corrente filosofica del Positivismo si diffonde nella seconda metà del XIX secolo a partire dalla Francia e diviene la cultura dominante fin quasi alla fine del secolo, quando si verificherà una reazione antipositivista ad opera del Decadentismo....
Università e Master

Scienza sociali: l'aggressività

Oggi proveremo ad analizzare un fenomeno molto complesso, l'aggressività. Tenendo in maggior conto il punto di vista di ogni scienza sociale, ci converrà sapere che, i fenomeni sociali, per essere considerati manifestazioni di aggressività, devono...
Università e Master

Appunti di sociolinguistica

In questa guida, che vogliamo proporre a tutti voi, abbiamo deciso di mettere a disposizione dei nostri lettori degli importanti appunti di sociolinguistica, in modo che possano essere utilizzati come meglio si crede e quando ne sia necessario.La sociolinguistica...
Superiori

Cartesio: vita e opere

René Descartes (Cartesio) nacque in Francia da una famiglia nobile, nel 1596. Venne istruito all'interno di un collegio di gesuiti. Terminata la formazione però sente di non avere il metodo giusto per indagare nella realtà. Decide allora di concentrare...
Università e Master

Kurt Lewin e il microfunzionalismo

La riformulazione del concetto di sistema fu il fulcro di tutte le interpretazioni apportate dal funzionalismo. Ultima grande corrente del pensiero sociologico. Integrata da 2 importanti movimenti: il macrofunzionalismo, derivato dall’organicismo sociologico...
Università e Master

Erving Goffman: La teoria del frame

Quando percepiamo qualcosa, qualunque cosa, da una frase, a un concetto, a ciò che udiamo e sperimentiamo nella realtà, siamo proprio certi che la nostra percezione sia scevra da ogni influenza di tipo selettivo? Ovvero: prendiamo la realtà così come...
Università e Master

Max Weber: il pensiero in pillole

Max Weber è stato un economista, filosofo e sociologo tedesco, nato ad Erfurt nel 1864 e morto a Monaco di Baviera il 14 giugno 1920.  Negli anni in cui opera la concezione di alcune discipline del sapere cambia completamente volto: psicologia, sociologia,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.