Appunti di anatomia: sistema digerente

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il sistema digerente rappresenta uno degli apparati del corpo umano. È la parte più lunga dell'intero organismo, nonché quella più grande in assoluto. Il sistema digerente inizia dalla bocca e termina con l'ano. La sua funzione è quella di trasformare gli alimenti per farli assorbire dal corpo, e di eliminare i prodotti di scarto. Si avvale di processi molto elaborati, che variano a seconda del composto da digerire. In questo articolo, tratto da appunti di anatomia del sistema digerente, spiegheremo come avviene la digestione degli alimenti.

24

Il sistema digerente è composto da due importanti parti. In una di queste, avviene l'azione dell'elaborazione del cibo, ad opera di bocca, denti e labbra. Nella restante parte di quest'apparato, avviene la digestione vera e propria. Il processo che avviene nell’apparato digerente, segue le fasi successive alla deglutizione e la saliva funge da vero e proprio catalizzatore, per ridurre i cibi masticati in una poltiglia e per trasformare l’amido in destrina e zucchero. La saliva, dunque, agevola il processo di digestione che verrà completato nello stomaco e nell'intestino.

34

La saliva è costituita da acqua e da sali che sono presenti nel sangue. Contiene, anche, alcune sostanze proteiche come il muco, che sotto forma di acido agisce e ridimensiona l’amido. Una volta raggiunto lo stomaco, il cibo viene attaccato per mezzo dell'azione dei succhi gastrici, che sono composti da varie sostanze tra cui l’acido cloridrico, enzimi come la pepsina, sali minerali, acqua, muco e la vitamina B12. La pepsina e l'acido cloridrico sono deputate all'elaborazione di molte proteine. Un altro enzima, denominato lipasi, è invece addetto alla lavorazione degli acidi grassi I lipidi sui quali i succhi gastrici non esercitano alcuna azione, vengono invece liquefatti nello stomaco. Nell’amido e nelle sostanze amilacee prosegue il processo di trasformazione iniziato con la saliva e che termina nell’intestino.

Continua la lettura
44

L’intestino è il mezzo che unisce lo stomaco all’ano, ed ha la classica forma tubolare. La lunghezza è variabile, e nell'uomo è pari a circa sette metri. L'intestino si divide in tenue e in crasso. Il primo è quattro volte più lungo rispetto al secondo, e si suddivide in duodeno, in digiuno ed ileo. Le caratteristiche anatomiche dell'intestino tenue sono una superficie liscia e compatta. L’intestino crasso abbonda, invece, di bozze e si suddivide in ceco, in colon ed in retto. L’intestino, come tutti gli organi addominali, è avvolto dalla cavità peritoneale che consente di mantenerlo aderente alla parete addominale posteriore, realizzando una sorta di serpentine attraverso le quali, viene collegato a nervi e a vasi sanguigni provenienti dalla parte posteriore dell’addome. Questi servono a trasformare gli alimenti, prima dell'espulsione attraverso la sezione terminale dell'intestino, che avviene tramite l’ano. Il sistema digerente, insieme a quello respiratorio, è l'apparato del corpo umano che consente di stabilizzazione delle funzioni e la trasformazione delle sostanze solide, liquide e gassose attraverso l'elaborazione, la trasformazione e l'eliminazione delle scorie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di anatomia: i muscoli

I muscoli sono organi formati per lo più da tessuto muscolare e tutti insieme compongono il cosiddetto apparato muscolare che, insieme allo scheletro, serve a sostenere e a far muovere il corpo umano. In realtà i muscoli sono anche 'effettori', cioè...
Superiori

Appunti di anatomia: la muscolatura appendicolare

Chi si occupa di educazione fisica o di medicina sa che conoscere il corpo umano è alla base della propria formazione professionale, per riuscire al meglio nel proprio mestiere ed evitare rischi dovuti ad ignoranza ed incuria. Quello dell'anatomia è...
Superiori

Appunti di anatomia: la tiroide

La tiroide è un organo molto importante per il nostro corpo. In particolare essa è una ghiandola, dalla tipica forma a farfalla, collocata a livello del collo. Anatomicamente è possibile dividerla in due porzioni, un lobo destro e uno sinistro, connessi...
Superiori

Appunti di anatomia: la cartilagine

All'interno del corpo umano è possibile trovare diversi tipi di tessuti, ognuno con una funzione specifica: abbiamo, infatti, quello epiteliale che riveste le superfici esterne ed interne e che assorbe ed espelle le sostanze; quello muscolare con cellule...
Superiori

Appunti di informatica: il sistema operativo

La guida che svilupperemo nei passi che seguiranno si occuperà di una materia molto importante in questo periodo: l'informatica. Infatti, avremo l'opportunità di offrirvi degli utili appunti d'informatica che riguarderanno il sistema operativo. Cominciamo...
Superiori

Appunti sul sistema immunitario

Il titolo che accompagna la guida è molto chiaro. Ora andremo a occuparci del sistema immunitario, offrendovi alcuni appunti su di esso. La fonte principale che veicola le malattie sono i batteri e i virus. Le malattie, si propagano tra più persone,...
Superiori

L'apparato digerente in breve

La digestione è il processo attraverso il quale le grosse e complesse molecole delle sostanze organiche assunte con l'alimentazione vengono trasformate in composti solubili più facili da assorbire per l'organismo. Vediamo dunque di spiegare L'apparato...
Superiori

Appunti di biologia: il sistema endocrino

Il sistema endocrino fa parte, insieme a quello nervoso e a quello immunitario, dei tre grandi sistemi di comunicazione dell'organismo. Esso attraverso messaggi chimici a conduzione lenta permette all'organismo di rispondere meglio a sollecitazioni esterne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.