Appunti di anatomia: gli arti superiori

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Gli arti superiori sono costituiti da una base scheletrica e le ossa che lo compongono sono: clavicola e scapola (ossa della spalla), omero (osso del braccio), radio e ulna (ossa dell'avambraccio), carpo, metacarpo e falangi (ossa della mano). Le ossa sono collegate tra loro da articolazioni, tendini e legamenti e il tutto è tenuto in sede e ha possibilità di movimento grazie alla muscolatura che ricopre le ossa. Con i seguenti appunti di anatomia andremo a vedere le caratteristiche degli arti superiori.

24

Ossa del braccio

La scapola è un osso pari, piatto e di forma triangolare, posizionato ai lati della colonna vertebrale nella porzione posteriore della gabbia toracica, tra il primo e il settimo spazio intercostale. La clavicola è un osso pari, lungo disposto sopra la scapola nella porzione anteriore della gabbia toracica. Si articola con lo sterno e con la scapola stessa. L'omero è un osso lungo, pari, che si articola con la scapola, attraverso l'articolazione scapolo-omerale, in basso con radio e ulna, attraverso l'articolazione omero-radio-ulnare. Lateralmente troviamo il condilo, che si articola con il radio, medialmente la troclea, che si articola con l'ulna.

34

Ossa dell'avambraccio

Il radio e l'ulna sono 2 ossa lunghe e pari, che circa a metà della loro lunghezza si intersecano. L'ulna presenta, a livello dell'articolazione con l'omero, un processo che si estende in altezza, detto olecrano, che rappresenta la punta del gomito. A livello di articolazione con il carpo entrambe le ossa formano un piano articolare su cui si fissano le ossa del carpo. Il carpo presenta 8 ossa disposte in due file. La fila che si articola con radio e ulna è costituita da: navicolare, semilunare, piramidale e pisiforme. La fila che si articola con i metacarpi è composta da: trapezio, trapezoide, capitato e uncinato. Il metacarpo è costituito da 5 ossa che si articolano con la fila distale del carpo e formano la "mano". Le falangi sono 5 e, tranne il pollice che ne ha solo 2, sono formate da 3 falangi ciascuno.

Continua la lettura
44

Muscoli degli arti superiori

I muscoli degli arti superiori sono quelli della spalla: deltoide, sovraspinato, sottospinato, piccolo rotondo, grande rotondo, sottoscapolare; muscoli del braccio: bicipite brachiale, coraco-brachiale, brachiale, tricipite; muscoli dell'avambraccio: pronatore rotondo, flessore radiale del carpo, flessore ulnare del carpo, palmare lungo, flessore superficiale e profondo delle dita, flessore lungo del pollice, pronatore quadrato, brachio-radiale, estensore radiale lungo e breve del carpo, estensore comune delle dita, estensore proprio del mignolo, estensore ulnare del carpo, supinatore, lungo abduttore del pollice, estensore breve e lungo del pollice, estensore proprio dell'indice; muscoli della mano: eminenza tenare e ipotenare, lombricali e interossei.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti di anatomia: la muscolatura appendicolare

Chi si occupa di educazione fisica o di medicina sa che conoscere il corpo umano è alla base della propria formazione professionale, per riuscire al meglio nel proprio mestiere ed evitare rischi dovuti ad ignoranza ed incuria. Quello dell'anatomia è...
Università e Master

Medicina: appunti di anatomia

L’anatomia dell’uomo è la scienza che tratta della forma, della struttura e dei rapporti che gli organi hanno tra di loro. La parola deriva dall’unione di due termini di origine greca, "anà" che significa in e "tomè" che significa taglio; essa...
Superiori

Appunti di anatomia: la cartilagine

All'interno del corpo umano è possibile trovare diversi tipi di tessuti, ognuno con una funzione specifica: abbiamo, infatti, quello epiteliale che riveste le superfici esterne ed interne e che assorbe ed espelle le sostanze; quello muscolare con cellule...
Superiori

Appunti di anatomia: i muscoli

I muscoli sono organi formati per lo più da tessuto muscolare e tutti insieme compongono il cosiddetto apparato muscolare che, insieme allo scheletro, serve a sostenere e a far muovere il corpo umano. In realtà i muscoli sono anche 'effettori', cioè...
Università e Master

Come preparare un esame universitario di medicina

Spesso, gli studenti di medicina, si trovano ad affrontare esami molto vasti e molto complessi, quali anatomia, primo vero scoglio da affrontare, patologia medica e anatomia patologica. A volte l'esame è talmente vasto che, arrivati alla fine ci si è...
Università e Master

Come prepararsi per l'esame di Anatomia Umana

Tra i corsi di studio universitari più impegnativi in assoluto, figura quello di Medicina e Chirurgia. Per questo corso di laurea bisogna affrontare diversi esami, più o meno difficoltosi per materia e volume delle nozioni da ricordare. Un esame piuttosto...
Università e Master

Come superare l'esame di anatomia umana

Chi ha intrapreso un corso di laurea di Medicina e Chirurgia sa bene che uno degli esami più ostici da superare è certamente quello di Anatomia Umana. Gli studenti universitari che si trovano alle prese con un'interminabile pila di libri da leggere...
Superiori

Il sistema scheletrico in breve

Il sistema scheletrico, in breve, è costituito oltre che dalle ossa, anche dalla articolazioni, che consentono il collegamento tra i diversi segmenti scheletrici, e dai legamenti (che sono dei cordoni fibrosi che collegano le ossa in prossimità delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.