Appunti di anatomia comparata

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Oggi tratteremo alcuni appunti essenziali di anatomia comparata, la cui conoscenza è indispensabile per poter sostenere al meglio l'omonimo esame. Innanzitutto, bisogna capire che cos'è l'anatomia comparata: si tratta di una disciplina la cui nascita è solita essere posizionata nel corso del 1600. Come si evince dal nome, alla propria base ha la comparazione delle diverse anatomie o, per meglio dire, dei diversi sistemi anatomici degli esseri viventi vertebrati. Uno dei campi di utilizzo delle nozioni adducibili a tale disciplina è la comparazione anatomica degli esseri viventi attuali e di quelli che popolavano il nostro pianeta migliaia, se non milioni di anni fa, e che possiamo conoscere grazie ai fossili.

24

Similitudini

Tra diversi vertebrati possono essere presenti dei tratti comuni, chiamati similitudini: esse possono essere dovute o ad una trasmissione ereditaria (esseri derivanti da un antenato comune), o da una evoluzione comune che, a causa per esempio di uno stesso ambiente, ha causato delle trasformazioni simili in esseri viventi diversi. Nel primo caso possiamo riscontrare ad esempio delle omologie nell'apparato respiratorio di due gruppi animali e dedurre in base a questo che possa esistere una parentela tra di essi, anche se l'osservazione degli organismi nel loro insieme non lo avrebbe lasciato immaginare. Le somiglianze del secondo tipo prendono invece il nome di analogie. Ad esempio un pesce ed un cetaceo si assomigliano poiché si sono evoluti entrambi nel medesimo ambiente, pur avendo caratteristiche genetico-funzionali diverse.

34

Omologie

Le omologie spesso vengono rivelate da un'attenta analisi dello sviluppo embrionale. Infatti, parti del corpo cosiddette omologhe, ma appartenenti ad individui di specie diverse, presentano un'origine embrionale del tutto simile. Le strutture analoghe, invece, pur apparendo somiglianti al termine dello sviluppo hanno un'origine embrionale del tutto differente.

Continua la lettura
44

Musei

Grande valore didattico nell'ambito dello studio delle caratteristiche evoluzionistiche dei viventi hanno oggi i musei si storia naturale, dove sono presenti collezioni dei grandi scheletri raccolti ed ereditati dalle ricerche del passato. I musei di fatto hanno il compito di valorizzare il passato e di seguire nel tempo le evoluzioni della disciplina perfezionando via via le tecniche di indagine e di ricerca: diventano quindi un patrimonio indispensabile di informazioni, affiancabili a quelle presenti sui libri di testo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di anatomia : sistema urinario

L'anatomia è una branca della medicina molto affascinante ma allo stesso tempo molto complessa. Il suo studio è fondamentale nelle facoltà mediche, biomediche o anche le semplici professioni sanitarie. Tra gli apparati più semplici, ma non di minore...
Università e Master

Appunti di anatomia: le articolazioni

Chi studia medicina o altre materie inerenti al corpo umano ha assoluta necessita' di conoscere in maniera approfondita come funziona il corpo umano. Per questo l'anatomia è particolarmente importante. Le articolazioni sono fondamentali nel nostro corpo...
Università e Master

Appunti di anatomia: il pancreas

Uno degli organi più importanti presenti nel nostro organismo è il pancreas. Il pancreas è una ghiandola di enormi dimensioni posizionata al di sotto del fegato e circondata in parte dal duodeno. È riconoscibile dalla sua specifica forma: si estende...
Università e Master

Appunti di anatomia: gli arti superiori

Gli arti superiori sono costituiti da una base scheletrica e le ossa che lo compongono sono: clavicola e scapola (ossa della spalla), omero (osso del braccio), radio e ulna (ossa dell'avambraccio), carpo, metacarpo e falangi (ossa della mano). Le ossa...
Università e Master

Appunti di anatomia: sistema nervoso

La morfologia del corpo umano viene studiata scientificamente dall'antropotomia, che considera le strutture anatomiche individuabili senza il supporto del microscopio, differentemente dalle strutture minute riguardanti la disciplina microscopica comprendente...
Università e Master

Come prepararsi per l'esame di Anatomia Umana

Tra i corsi di studio universitari più impegnativi in assoluto, figura quello di Medicina e Chirurgia. Per questo corso di laurea bisogna affrontare diversi esami, più o meno difficoltosi per materia e volume delle nozioni da ricordare. Un esame piuttosto...
Università e Master

Come superare l'esame di anatomia umana

Chi ha intrapreso un corso di laurea di Medicina e Chirurgia sa bene che uno degli esami più ostici da superare è certamente quello di Anatomia Umana. Gli studenti universitari che si trovano alle prese con un'interminabile pila di libri da leggere...
Università e Master

Come superare l'esame di anatomia patologica

Ogni corso di laurea ha il suo ostico esame, ossia quello che sembra impossibile da superare. Per gli studenti di medicina e chirurgia tale scoglio, è sicuramente rappresentato dall'esame di anatomia patologica, a causa dei numerosi termini di difficile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.