Appunti di analisi dei sistemi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Negli appunti di analisi dei sistemi è importante definirne la teoria, che rappresenta una parte dell’insegnamento della scienza che si occupa della formazione e delle particolarità di un sistema. Il presupposto fondamentale per cui sia stabilito un sistema è che le materie influiscano tra esse. Fondamentalmente, gli elementi influiscono quando il modo di fare dell'uno ha potere su quello dell'altro, la prova può essere il contraccambio di forza negli impatti, spiegando funzionalità differenti, ad esempio, in un circuito elettronico. Gli apparati non hanno particolarità, ma ne ottengono di continuo. Gli elementi finiscono di influenzarsi, ad esempio, per assenza di energia in un apparato elettronico, facendo così decadere gli impianti.

25

Riflettere sul termine "sistemica"

Il termine "sistemica" fa relazione ad un allargamento teorico, metodologico e formativo, della teoria dei sistemi. Si riferiscono in realtà alle nozioni, attuazioni e criteri fondati sul pensiero di sistema, particolarità sistemiche, reciprocità, preparazione con attinenza alla conoscenza della difficoltà. In concretezza, non esiste una vera e propria scienza nel significato completo del termine, ma piuttosto differenti proposte teoretiche che utilizzano la nozione di sistema in differenti situazioni disciplinari.

35

Immettere dei complessi dinamici nei fondamentali criteri di studio

L’idea di sistema è molto ampia nell'ingegneria. I globali insiemi effettivi di attenzione per l'ingegnere sono sistemi in movimento volti verso un’estensione di fatti e di sviluppi. La relazione delle azioni superficiali, realizzata in chiarezza nell'esempio razionale, contraddistingue la disposizione tra le materie scientifiche dell'ingegneria. Il compito della teoria dei sistemi è quello di immettere dei complessi dinamici nei fondamentali criteri di studio, indirizzati con specifico rapporto alla condizione degli insiemi retti e fissi, a durata incessante ed a intervallo equilibrato.

Continua la lettura
45

Utilizzare programmi matematici e di simulazione

In ingegneria, l’esigenza di collegare una spiegazione numerica ai fatti ha stabilito l'unione sistema e schema, parte principale della teoria dei sistemi, che ha lo scopo di collocare in modo strutturale i rapporti di origine e di conseguenza, procurando un'osservazione matematica ed uno schema ingegneristico. Svariati programmi matematici e di simulazione oggi utilizzabili, rappresentano un eccezionale aiuto all'uso delle pratiche della teoria dei sistemi, le quali utilizzano anche le espressioni grafiche. Una struttura è una qualunque corrispondenza che è concepibile esaminare e, pertanto, spezzare. Qualsiasi sistema ha delle proprietà, modificabili, subordinate, continue, e variabili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Costruire La Versione Matriciale Di Un Grafo

I grafi sono strutture matematiche discrete che rivestono interesse sia per la matematica che per un'ampia gamma di campi applicativi. In ambito matematico il loro studio, la teoria dei grafi, costituisce un'importante parte della combinatoria; i grafi...
Università e Master

Come dimostrare la non numerabilità dell'insieme R

L'esempio più noto di un insieme non numerabile è l'insieme R di tutti i numeri reali; l'argomento diagonale di Cantor dimostra che questo insieme è incalcolabile. La tecnica della diagonalizzazione può anche essere usata per mostrare che molti altri...
Superiori

Platone: la teoria delle idee

Platone, nato ad Atene nel 428 a. C/ 427 a. C e morto nel 348 a. C/ 347 a. C., è uno dei filosofi greci più importanti ed insieme al suo maestro Socrate ed al suo allievo Aristotele hanno gettato le basi del pensiero filosofico dell’Occidente. Le...
Università e Master

Come calcolare l'integrale di Lebesgue

In analisi applicata, l’integrale di Lebesgue è uno metodo che permette di misurare l’integrale di una funzione, rispetto al valore stabilito su un σ-algebra. Il sigma-algebra di un insieme A consiste in un gruppo di sottoinsiemi di A, tali da vantare...
Università e Master

Come dimostrare il Teorema di Cantor

Il Teorema di Cantor è un risultato di notevole rilievo nell'ambito della Teoria degli Insiemi che riguarda il rapporto in termini di equipotenza tra un insieme S - sia esso finito o infinito - ed il suo insieme delle parti P (S). Tale risultato è evidente...
Università e Master

Come preparare l'esame di fisica tecnica

Ci sarà sicuramente capitato, durante il nostro percorso scolastico, di dovere preparare alcuni particolari esami ma di non sapere da dove incominciare. Su internet potremo trovare tantissime guide che ci mostreranno alcuni semplici tecniche per riuscire...
Superiori

Operazioni tra gli insiemi numerici

In matematica, gli insiemi non sono altro che una collezione di oggetti: numeri, lettere o figure. Gli esempi più banali sono, ad esempio, gli alunni di una classe o una raccolta di monete. Le regole che li governano compongono le basi della matematica...
Superiori

Appunti sulla teoria della relatività

Avete dubbi sulla teoria della relatività e non sapete come risolverli? Non temete, in questo tutorial vi forniremo dei brevi appunti a riguardo.Prima di introdurre l’argomento, dovete avere chiaro il concetto di teoria della relatività. Il principio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.