Appunti d'inglese commerciale

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Oggi giorno la lingua inglese è parlata nella maggior parte del mondo, ed è indispensabile quindi per comunicare in particolari e specifici ambiti come ad esempio quello di lavoro o di svago. In riferimento a ciò, ecco una guida in cui troverai alcuni utili appunti di lingua inglese del settore commerciale.

24

Apprendere le componenti della lettera

Quando si parla d'inglese commerciale la prima cosa da apprendere sono le componenti della lettera. La prima cosa da scrivere è la ragione sociale, ovvero il nome e l'indirizzo dell'azienda, i suoi recapiti telefonici e telematici, il tipo di attività in cui è impegnata e in molti casi, i nomi dei direttori. Sotto dovrai mettere nella parte destra le referenze che consistono nelle iniziali della persona che firma, mentre le referenze dell'azienda destinataria vengono messe di solito nella risposta. Nella parte destra devi inserire la data che è formata da giorno, mese e anno e sempre a sinistra e sotto le referenze, metterai prima il destinatario, dove indicherai semplicemente il nome evitando i titoli, seguito dal saluto ed infine l'argomento.

34

Inserire l'introduzione

Finita l'intestazione nella parte centrale inserirai prima la frase di introduzione, che cambia a seconda del tipo di lettera che vuoi scrivere, seguito dal vero e proprio corpo della lettera. Una volta completata questa parte potrai accingerti alla conclusione con le frasi di chiusura (the closing sentences) ed il saluto dove potrai utilizzare due stili "Yours faithfully" oppure "Yours sincerely", in funzione se è una donna oppure un uomo, quindi la firma (the signature) e gli allegati (enclosures) che dovranno essere apposti sul margine sinistro. Vediamo ora il contratto di vendita (the contract of sale) ed i suoi principali requisiti. I documenti concernenti le vendite sono la fattura su piazza (the bill of parcel), che è una fattura data dal venditore al compratore contenente la descrizione delle merci e il loro prezzo, mentre la fattura (the invoice) è il documento che fornisce al compratore tutti i dettagli relativi alle merci che ha comprato, inclusi gli oneri del trasporto.

Continua la lettura
44

Aggiungere gli strumenti di credito

Passiamo ora ad aggiungere gli strumenti di credito (instruments of credit). Questi sono i vaglia postali (postal orders) emessi da un banchiere su un altro conto che chiedono il pagamento di una somma di denaro, gli assegni (the cheques), le tratte o cambiali (the bills of exchange), i pagherò cambiario (the promissory notes) e la lettera di credito (the letter of credit) questa è uno dei più sicuri metodi di pagamento del commercio internazionale. Viene emessa dalla banca del compratore per aprire un credito a favore del venditore e se la banca accetta essa invierà una lettera di credito alla sua filiale o alla banca proposta dal venditore nel paese del venditore stesso, comunicando che il denaro è disponibile. Quando il venditore presenta la cambiale essa verrà pagata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Oscar Wilde: appunti di letteratura inglese

Oscar Wilde fu uno dei più celebri esponenti dell'estetismo inglese. Scrittore, poeta e drammaturgo, è passato alla storia oltre che per i suoi aforismi anche per gli scandali che hanno travolto la sua vita, rendendola un capolavoro al pari delle sue...
Superiori

Appunti di grammatica inglese

La lingua inglese è ormai a tutti gli effetti parte integrante della nostra cultura: ultimamente, infatti, già a partire dalla scuola materna si impartiscono ai bambini lezioni di inglese. Per tutti gli studenti e anche per gli adulti è quindi fondamentale...
Superiori

Appunti sul Romanticismo inglese

Il Romanticismo è un movimento artistico-culturale, nato in Germania alla fine del XVIII secolo. Si diffonde, poi, in tutta Europa, assumendo sfumature e contorni ben precisi. In questo tutorial, saranno spiegati in maniera dettagliata i caratteri principali...
Superiori

Appunti letteratura inglese: Wordsworth

Iniziamo il nostro viaggio tra gli affascinanti appunti della letteratura inglese scoprendo William Wordsworth, fondatore nel Romanticismo e del Naturalismo inglese. Fu grande poeta dal carattere fortemente innovativo e dalla parlata ai più molto semplice;...
Superiori

Appunti di letteratura inglese: Thomas Stearns Eliot

La letteratura inglese, sin dalla sua nascita, ha sempre contribuito a cambiare profondamente lo scenario letterario ed artistico europeo, tramite i suoi importantissimi esponenti, che hanno caratterizzato secoli e secoli di letteratura. Agli inizi del...
Superiori

Appunti di letteratura inglese: Dickens

Chaeles Dickens nasce il 7 febbario 1812 a Portsmouth, secondo di otto figli. E`stato uno degli scrittori inglesi piu famosi soprattutto per i suoi racconti umoristici e per i suoi romanzi sociali. E` stato il più grande romanziere dell'epoca vittoriana,...
Superiori

Appunti di letteratura inglese: Oscar Wilde

Oscar Fingal O'Flahertie Wills Wilde, conosciuto semplicemente come Oscar Wilde, fu un personaggio brillante di fine Ottocento, un poeta, drammaturgo, uno scritto ed un giornalista di origini irlandesi, ricordato per i suoi salaci aforismi, ha superato...
Superiori

Appunti di letteratura inglese: Emily Dickinson

Tra le personalità che maggiormente incisero nella storia della letteratura inglese, troviamo sicuramente Emily Dickinson, una figura che lasciò in eredità un bagaglio culturale di enorme importanza, tuttora apprezzatissimo, a dimostrazione dell'universalità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.