Antologia: il teatro

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La parola "teatro" deriva dal greco theàomai, che sta a significare "guardare con attenzione". Esso indica oltre al testo teatrale, anche il risultato dell'attività di più persone. Il teatro è una forma di comunicazione che si serve di un testo scritto. Un'opera teatrale si realizza solo grazie alla rappresentazione, cioè alla messa in scena del testo scritto. I testi scritti teatrali costituiscono la letteratura "drammatica", l'antologia, dal greco drama che significa "azione", in riferimento all'agire sulla scena. Andiamo quindi a vedere insieme come è nato il teatro e le sue due più importanti "espressioni" ovvero: la tragedia e la commedia.

27

Occorrente

  • attori
  • copione
  • pubblico
37

Caratteristiche principali

Le caratteristiche principali dell'arte teatrale si differenziano da qualsiasi altra forma d'arte. Per realizzare un'opera teatrale si ha bisogno di: attori, una storia (quindi un copione) ed un pubblico. La storia può essere sia inventata che già esistente. Se si vuole scrivere una storia completamente nuova, bisogna seguire alcuni canoni rappresentati dai due sottogeneri del teatro quali la tragedia e la commedia. Vediamo nello specifico quali.

47

La tragedia

La tragedia conobbe una prima ampia fortuna con "Ecerenis", opera in latino di Albertino Mussato e poi con le opere in volgare del Cinquecento. Le tragedie rinascimentali prendevano spunto dal modello classico, nel rispetto dei precetti che Aristotele aveva indicato nella "Poetica". La vicenda doveva limitarsi ad un'unica situazione, evitando ogni divagazione, i personaggi dovevano agire sempre nello stesso luogo e per un periodo di tempo non superiore alle ventiquattro ore. A partire dal Cinquecento prevalsero due filoni. Mentre in Francia e in Italia prevalse la tradizione classicistica, in Inghilterra prevalsero temi storici e contemporanei. Tra le più famose ricordiamo: le tragedie di Christopher Marlowe (1564-1593) e le opere teatrali di William Shakespeare. Nell'Ottocento, Alessandro Manzoni, introdusse un testo storico di ispirazione etico-religiosa nel "Conte di Carmagnola" (1820) e in "Adelchi" (1822).

Continua la lettura
57

La commedia

La commedia, a differenza della tragedia, indica una composizione teatrale a lieto fine che, con un linguaggio medio-basso, mette in scena personaggi comuni e situazioni della vita quotidiana. La commedia nacque in Grecia durante i riti in onore del dio Dioniso e si diffuse nella seconda metà del quinto secolo ad Atene e in numerose città dell'Attica. Il commediografo più rappresentativo fu Aristofane che criticava i personaggi pubblici dell'epoca, affidando al coro battute mordaci. A Roma gli autori più importanti furono Plauto e Terenzio. Nel Medioevo inoltre, l'attività teatrale si limitava alle esibizioni dei giullari, nel corso di spettacoli organizzati molto modestamente nelle piazze da "attori" vagabondi. Fu solo nel Quattrocento, che nacque il teatro di corte. A Urbino, Ferrara, Mantova, Milano e Napoli vennero allestiti veri e propri apparati scenici per le rappresentazioni teatrali, in uno spazio appositamente adibito, che poteva essere o il salone principale o il cortile del palazzo del Signore.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Antologia: il romanzo contemporaneo

La storia della letteratura, ha sempre visto il romanzo come un genere letterario per eccellenza. Ancora oggi, esso suscita un notevole interesse da parte di tutte le generazioni. Il romanzo, ha antecedenti molto antichi nella letteratura d'amore e di...
Superiori

Antologia: la poesia

"Non leggiamo o scriviamo poesie perché è carino. Noi leggiamo e scriviamo poesie perché siamo membri della razza umana". Così dice ai suoi allievi il professor Keating nel "L'Attimo fuggente", esprimendo quel bisogno di poesia che è insito nell'essere...
Superiori

Antologia: l'epica

L'epica rappresenta una delle forme più antiche di narrazione. Racconta le imprese coraggiose ed eroiche di personaggi umani, storici o leggendari a cui si uniscono, molto spesso, dei personaggi soprannaturali. Poiché l'epica nasce anche per tramandare...
Superiori

Antologia: il romanzo classico

L’etimologia della parola “Antologia” ci riporta ad un significato molto specifico, “raccolta di fiori” ed è un termine di derivazione greca, “Anthologia”. Con questa definizione si intende lo strumento di raccolta e di conservazione delle...
Superiori

Bertolt Brecht: il teatro e la poesia in breve

Bertolt Brecht è stato uno scrittore, poeta e drammaturgo, che ha letto ed analizzato in modo critico la prima parte del XX secolo. Ci si trova infatti in un periodo caratterizzato dalla guerra e dalle ideologie. Brecht si schiera dalla parte del socialismo...
Superiori

Letteratura italiana: il teatro di Eduardo De Filippo

Oggi tratteremo del grande Eduardo De Filippo: indubbiamente uno dei più importati registi, attori, poeti e sceneggiatori italiani del Novecento. Un eccellente drammaturgo, così come testimoniano le sue numerosissime opere teatrali di successo, delle...
Superiori

Il teatro di Pirandello

Luigi Pirandello (1867-1936) è un grandissimo poeta, drammaturgo e scrittore italiano. Riuscì a rappresentare nel modo migliore il periodo che iniziò dalla crisi successiva all'Unità di Italia fino all'arrivo del fascismo. Lui fu il perfetto testimone...
Superiori

Il teatro di Shakespeare

È certamente vero che per arricchire la propria conoscenza, e magari interloquire con qualcuno su un preciso argomento, serve imparare cose nuove. Queste spaziano su diversi argomento, come ad esempio il cinema e il teatro. Proprio in questo ambito,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.