Analisi sulla scuola siciliana e il Dolce Stil Novo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La letteratura italiana, è una materia molto importante, perché ci consente di conoscere tutti i più grandi autori esistiti nel passato e tutti le varie scuole di pensiero a cui hanno preso parte i vari autori. Solo studiando la vita e le opere degli scrittori potremo riuscire a comprendere alla perfezione il loro pensiero. Tuttavia potrebbe capitare, durante lo studio, di non riuscire a comprendere alcuni particolari argomenti, in questo caso non dovremo fare altro che ricercare su internet fra tutte le guide presenti, quella che con pochi passaggi riuscire a spiegarci perfettamente l'argomento che non siamo riusciti a capire. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vederemo una analisi sulla scuola siciliana e il dolce stil novo.

27

La Scuola Siciliana e il Dolce Stil Novo sono le prime forme della letteratura espressa in italiano, anzi per essere più precisi, in volgare e non in latino. L'esigenza di usare il volgare era nata dal fatto che ormai il latino era divenuta una lingua morta.

37

La prima a nascere fu la Scuola Siciliana che fiorì alla corte palermitana di Federico II di Svevia verso la metà del XIII secolo. Si trattò di un movimento nato per volere dello stesso imperatore che diede un forte impulso a tutte le arti, il Dolce Stil Novo è sorto, invece, qualche decennio dopo come espressione degli uomini liberi, dei fiorentini abituati ad autogovernarsi nell'ambito delle regole dei Comune di Firenze.

Continua la lettura
47

Il volgare in uso presso la Scuola Siciliana è molto diverso da quello fiorentino, entrambe le lingue possono essere considerate antenate dell'italiano odierno, ma risentono fortemente l'influenza della parlata regionale. Profonda è anche la differenza tra i poeti siciliani e quelli toscani.

57

I "siciliani" sono gli uomini di corte di Federico, dignitari, funzionari che conoscevano la scrittura e che si cimentavano nelle composizioni poetiche, addirittura lo stesso imperatore amava cimentarsi nella composizione di versi e, per loro, la poesia era uno svago.

67

Il tema comune della Scuola Siciliana e del Dolce Stil Novo è l'amore, ma questo argomento viene trattato in due modi completamente diverso. In Sicilia i poeti si ispirano ai poemi provenzali e il loro tema fondamentale è l'amor cortese, l'amore che sboccia tra gli aristocratici, tra dame e cavalieri, ma non viene fatta una vera analisi dei sentimenti.

77

Completamente diversa è la posizione dei "toscani", non a caso definiscono il loro stile "Novo", infatti introducono degli elementi nuovi che finiscono per distaccarli completamente dai temi dell'amore cortese. Essi analizzano le emozioni che l'amore suscita in uomini e donne e la figura femminile viene angelicata, considerata cioè come un essere gentile, etereo e, non a caso, Dante sceglie Beatrice per accompagnarlo nei primi cieli del Paradiso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come fare l'analisi logica

A scuola viene spesso richiesto lo svolgimento dell'analisi logica di una frase o periodo. Fare l'analisi di una frase dal punto di vista logico significa riconoscere le varie parti che la compongono e le relazioni che ci sono fra di esse. Per fare una...
Superiori

Come fare l'analisi del periodo in latino

Eccoci qui pronti a proporre ai nostri lettori, che a scuola studiano il latino, un argomento che in questa lingua, mai passata di moda e di tempo, riscuote molto interesse ed anche importanza. Stiamo parlando del come poter fare l'analisi del periodo...
Superiori

Come redigere un'analisi testuale

In questa semplicissima guida, parleremo solo della comune analisi testuale che viene utilizzata a scopo didattico. Vediamo insieme come redigere un'analisi testuale. Nel caso ci trovassimo ad analizzare una poesia, dovremo, in primo luogo effettuare...
Superiori

Come fare la parafrasi e l'analisi di una poesia

Ogni poesia descrive gli stati d'animo, le sensazioni, i luoghi e le emozioni del suo autore. Qualsiasi piccolo dettaglio che la compone nasconde un immenso significato. Eseguire la parafrasi e l'analisi di una poesia non risulta sempre facile. Questo...
Superiori

Analisi logica: il complemento di fine

La lingua italiana è una delle lingue più belle e complicate al mondo. Negli anni si è giunto ad un livello di studio della lingua molto approfondito e, alla base di tutto questo, vi è l'analisi logica. L'analisi logica comprende l'analisi di ogni...
Superiori

Come fare l'analisi di un testo narrativo

Il testo narrativo generalmente racconta una storia, una serie di eventi che si svolgono nel tempo e che si riferiscono a uno o più personaggi. Il testo narrativo può essere una favola, una novella, un romanzo. Ogni testo narrativo, a qualunque genere...
Superiori

Come scrivere un'analisi del testo in italiano

Con l'ingresso alle scuole superiori, per gli studenti iniziano nuovi importanti impegni. Lo studio si fa più impegnativo e analitico, e richiede certamente più concentrazione. In lettere, è fondamentale essere capaci di leggere e comprendere il significato...
Superiori

Come fare l'analisi di un saggio

Molti testi vengono considerati un'opera letteraria e farne l'analisi serve a capirne in modo profondo i motivi. Che si tratti di letteratura, filosofia, psicologia o sociologia un saggio è comunque un componimento letterario paragonabile a qualunque...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.