Analisi logica: struttura e complementi

Tramite: O2O 13/07/2017
Difficoltà: media
16
Introduzione

L?analisi logica è il procedimento attraverso cui individuiamo le categorie sintattiche che compongono la frase. Le categorie sintattiche sono: soggetto, predicato, complementi, attributi, apposizioni. Focalizziamo ora la nostra attenzione sulla struttura e complementi dell'analisi logica. Questo particolare argomento risulta essere davvero molto vasto, proprio per questo dovrete impegnarvi molto e prestare particolare attenzione. Di certo, la soluzione più semplice e veloce risulta essere esattamente quella di assumere un professore di italiano per farvi impartire delle specificje lezioni private, le quali però risultao essere a volte troppe costose. Quindi, se preferite risparmiare il vostro prezioso ed utile denaro potrete provare ad approfondire voi stessi l'argomento, leggendo i dettagliati passi di questa interessante guida, approfondendo inoltre le ricerche tramite il web. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con estrema attenzione le informazioni riportate esattamente nei successivi passi di questa guida, per apprendere utilmente quanto c'è da sapere sull'analisi logica: struttura e complementi.

26
Occorrente
  • analisi logica
  • conoscenza della grammatica italiana
36

Costruzione della frase:

Una frase minima da analizzare di senso compiuto si compone di soggetto (di chi si parla?), predicato verbale (cosa fa il soggetto?) o predicato nominale (cosa si dice del soggetto?). La frase può poi essere arricchita con una serie di complementi di vario tipo e da attributi riferibili al soggetto o al complemento a cui è legato l'aggettivo.

46

Complemento di causa, fine, mezzo e modo da luogo:

Il complemento di causa (A causa di chi/cosa?) si usa per indicare la cosa o la persona che sono causa del compimento dell'azione. Le preposizioni che lo introducono sono: di, a, da, con, a causa di ecc.
Il complemento di fine/scopo/destinazione (A che scopo/fine?) si usa per indicare lo scopo per il quale l'azione è stata compiuta. Le preposizioni che lo introducono sono: per, in, da, allo scopo di ecc.
Il complemento di mezzo (Per mezzo di chi/cosa?) si usa per indicare la cosa o la persona per mezzo della quale l'azione si è compiuta. Le preposizioni che lo introducono sono: per mezzo di, ad opera di, tramite, ecc.
Il complemento di moto a luogo (verso dove?/Verso quale luogo?) è utilizzato per indicare il luogo verso il quale una persona o una cosa è diretto. Le preposizioni che lo introducono sono: in, a, da, in direzione di, ecc.
Il complemento di modo da luogo (da dove?/Da quale luogo?) è utilizzato per indicare il luogo da dove si proviene. La preposizione che lo introduce è da.

Continua la lettura
56

Complemento di specificazione, stato in luogo e di tempo:

Il complemento di specificazione si utilizza per precisare meglio il sostantivo che lo regge e risponde a domande quali: di chi?, di che cosa?.
Il complemento di stato in luogo indica il luogo nel quale si trova una persona o una cosa o dove avviene l'azione e risponde a domande quali: dove? In quale luogo? È introdotto da preposizioni come: in, da, su, presso, sotto, sopra, ecc.
Il complemento di tempo continuato risponde a domande quali: Per quanto tempo?/Per quale periodo di tempo? Esso indica la durata del tempo in cui si compie un'azione o si verifica una circostanza ed è introdotto da preposizioni come: per, da, in.
Il complemento di tempo determinato risponde alla domanda quando? Esso indica il momento esatto nel quale si compie l'azione o si verifica la circostanza ed è introdotto da preposizioni come di, in, per, a, prima, dopo o da locuzioni come al tempo di.
Il complemento di termine si usa sui verbi transitivi ed è utilizzato per indicare il termine esatto su cui va a ricadere l'effetto dell'azione indicata nel verbo. Esso risponde a domande quali: a chi? O A che cosa?

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Analisi logica: il complemento di mezzo

La lingua italiana è una lingua romanza, nata dal latino e sviluppatasi unendo di più dialetti provenienti da diverse regioni e per questo presenta una difficoltà grammaticale non indifferente, infatti l'italiano è la seconda lingua con più verbi...
Superiori

Analisi logica: il complemento di fine

La lingua italiana è una delle lingue più belle e complicate al mondo. Negli anni si è giunto ad un livello di studio della lingua molto approfondito e, alla base di tutto questo, vi è l'analisi logica. L'analisi logica comprende l'analisi di ogni...
Superiori

Analisi logica: il complemento di causa

Per capire al meglio una frase o un periodo occorre fare l'analisi logica, attraverso questo operazione si riescono a capire al meglio i suoi diversi componenti. Sarà così che si avrà più chiare le relazioni sintattiche e quelle logiche, ma per fare...
Superiori

I complementi di tempo in latino

Malgrado molte persone sostengano che la lingua latina non abbia più validità e quindi impararla sia solo una grande perdita di tempo, ancora oggi essa viene studiata e spesso torna molto utile nella vita di tutti i giorni. In realtà infatti, essa...
Superiori

I complementi di luogo in latino

Imparare a scrivere bene e tradurre alla perfezione la lingua latina è, da sempre, il cruccio di tutti i liceali. Il web, però, vi permette di scoprire questa meravigliosa lingua e di imparare a tradurla. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi spiegheremo...
Superiori

Come risolvere problemi di logica

Come ben sapete, in giro esistono molte persone che hanno una notevole capacità intuitiva che è utile non solo nell'affrontare i test scolastici e lavorativi, dove ora mai la logica ne costituisce ampia parte, ma anche la stessa vita di tutti i giorni,...
Superiori

Kant ed Hegel: confronto sulla logica

La filosofia è solitamente tra le materie alle quali gli studenti si avvicinano e si interessano meno. Questo per via della sua complessità, dei suoi concetti incomprensibili e della grande quantità di materiale da studiare. Potrete però restare sorpresi...
Superiori

Come ricavare una funzione logica da una tabella della verità

La tabella della verità o tabella logica serve a determinare se una proposizione è vera o falsa. Essa è usata in matematica ed abbiamo 2 metodi che permettono di scrivere la funzione logica che rappresentano: la "Prima Forma Canonica" e la "Seconda...