Adolescenti pigri: 5 consigli per motivarli nello studio

Tramite: O2O 14/12/2015
Difficoltà: media
16

Introduzione

Davanti all'insuccesso scolastico e allo scarso impegno nello studio dimostrato dai propri figli, l'apprensione dei genitori è più che comprensibile. Per scongiurare il rischio del debito formativo o, ancor peggio, della bocciatura, la famiglia si trova ad interrogarsi su quali siano le strategie più efficaci da mettere a punto per invogliare lo studente ad affrontare con serietà il suo percorso di studio e su come vincere la sua resistenza e il suo disinteresse. Se non avete la minima idea su come fare, leggete la guida seguente, nella quale saranno forniti 5 pratici consigli su come migliorare il rendimento scolastico degli adolescenti pigri e motivarli nello studio: i risultati non tarderanno ad arrivare.

26

Stimolare l'interesse per la cultura

La regola d'oro per motivare i vostri figli ad impegnarsi a scuola è certamente quella di destare la loro curiosità e stimolare il loro desiderio di conoscenza. Rendete interessanti le singole materie di studio, accompagnate i giovani studenti ad una mostra d'arte o in un museo e fate visionare loro un film ambientato in una precisa epoca storica così da appassionarli all'apprendimento della storia e di realtà diverse da quella presente. L'interesse per la cultura dovrà essere costantemente alimentato con riviste di vario genere e romanzi, che possano indurre il ragazzo ad interessarsi e ad informarsi.

36

Dimostrare l'importanza dell'istruzione

Per migliorare la resa scolastica dei vostri figli è fondamentale dimostrare loro l'importanza di un'adeguata istruzione. Studiare servirà, infatti, allo studente a migliorare le sue abilità logiche e analitiche e a fare emergere il suo spirito critico. È indispensabile che i genitori si impegnino a far comprendere all'adolescente l'utilità delle singole materie di studio, come la matematica per fare con correttezza i calcoli e le lingue straniere per visitare l'estero.

Continua la lettura
46

Considerare il loro futuro lavorativo

Per motivare il ragazzo ad applicarsi a scuola, è necessario invitarlo a riflettere su cosa desidera fare in età adulta e su quale professione intende intraprendere. Sottolineate l'importanza dello studio e di un impegno serio e costante al fine di ottenere i risultati voluti, facendo prendere consapevolezza al giovane scolaro sul valido supporto che la scuola offre nel fornire una preparazione indispensabile per una futura indipendenza economica.

56

Incoraggiare l'impegno

Affinché lo studente affronti con serietà lo studio, è importante che i genitori lo supportino e si impegnino ad incoraggiarlo, aiutandolo ad avere fiducia nelle sue potenzialità che, se adeguatamente sfruttate, porteranno a risultati soddisfacenti. Elogiate ed esprimete il vostro orgoglio di fronte ai successi dell'adolescente che, sentendosi stimato, metterà tutto il suo impegno per non deludere le aspettative dei genitori e dare loro soddisfazioni.

66

Evitare le imposizioni

Per motivare un ragazzo che si dimostra pigro nello svolgimento dei suoi doveri scolastici, è da evitare assolutamente un atteggiamento di imposizione, che prevede rimproveri e punizioni. Ciò che si otterrà sara, infatti, l'effetto contrario, allontanando sempre di più lo studente dal suo impegno a scuola. Da evitare sono anche i ricatti o eventuali ricompense che possano indurre l'adolescente a studiare esclusivamente per sottrarsi ad una situazione negativa o per ricevere un regalo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

5 cose da evitare nello studio del greco

Molti esperti ritengono che il liceo classico sia ancora uno dei migliori indirizzi di studio che un giovane possa prendere: anche se si studiano lingue cosiddette "morte", come il greco ed il latino, questo tipo di liceo aiuta ad aprire la mente dei...
Superiori

Formule inverse nello studio di un rettangolo

Quando si affronta per la prima volta lo studio di un rettangolo - definito come un quadrilatero con i lati perpendicolari a due due -, può rivelarsi difficoltoso capire al volo tutte le formule che ne determinano alcuni aspetti, quali il perimetro,...
Superiori

Consigli per riorganizzare lo studio dopo una bocciatura

Subire una bocciatura è un'esperienza davvero demoralizzante. Tutti i nostri sforzi e le nostre speranze vanno in fumo. Subentra un senso di sconforto e di scoraggiamento, ma riprendersi è essenziale. Il futuro non si ferma e la preparazione deve ricominciare...
Superiori

Come rendere lo studio più interessante

Li studio, si sa, è sinceramente amato solamente da pochi eletti. Tutti gli altri devono necessariamente sforzarsi di farselo piacere per il bene del proprio futuro. Infatti, sta proprio nello studio il segreto per una buona, se non ottima, riuscita...
Superiori

Come organizzare una giornata di studio

Organizzare bene una giornata di studio è importante non solo all'approssimarsi di un'interrogazione, un compito o un esame, ma sempre nel corso dell'anno scolastico, per mantenere costanti i risultati e, perché no, anche per migliorarli. La cosa da...
Superiori

5 oggetti fondamentali nello zaino scolastico

Al termine delle vacanze estive bisogna pensare a come organizzare il ritorno a scuola. Tra le tante cose a cui pensare, la preparazione dello zaino scolastico è una di quelle più importanti. Prima di tutto anche se sembra scontato dirlo, bisogna controllare...
Superiori

Come ottimizzare il metodo di studio

Avere un buon metodo di studio è fondamentale per memorizzare quanto si è studiato e riuscire a superare interrogazioni, esami universitari, concorsi pubblici e ogni altra situazione che richiede l'apprendimento di molte nozioni, spesso in un tempo...
Superiori

Come trovare un metodo di studio: imparare a studiare

Non riuscite a memorizzare? Non sapete cosa sia un metodo di studio? Non preoccupatevi, qui di seguito elencheremo qualche consiglio e linea guida per studiare e mettere in pratica tecniche basilari d'apprendimento. Attualmente, si parla sempre più frequentemente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.