7 cose assolutamente da sapere su Foscolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Ugo Foscolo è stato un poeta e uno scrittore italiano vissuto tra la fine del Settecento e l'inizio dell'Ottocento. Considerato tra gli esponenti più significativi della letteratura italiana nonché un grande rappresentante dell'epoca in cui visse, Foscolo riuscì a orientare la tradizione classica settecentesca verso il primo romanticismo ottocentesco. Lo studio della sua vita e delle sue opere sono considerate nozioni principali per capire appieno il messaggio che l'autore voleva trasmettere. Di seguito sono elencate 7 cose fondamentali da sapere su Foscolo.

28

La vita

Foscolo nasce nel 1778 a Zante, in Grecia, da padre veneziano e madre greca. Nel 1792, rimasto orfano del padre, si trasferisce a Venezia dove inizia a frequentare i salotti, si innamora di Isabella Teodochi e comincia a prendere parte attiva alla politica della città adottando posizioni libertarie ed egualitarie ispirate dalla Rivoluzione francese. Grande sostenitore di Napoleone, visto come colui che avrebbe liberato l'Italia dalla tirannia austriaca, ne rimane amaramente deluso in seguito al trattato di Campoformio, motivo, questo, che lo spinse a viaggiare molto, prima Milano, poi Bologna fino ad arrivare in Inghilterra. Qui, convinto di vivere solo di letteratura, si mantiene lavorando impartendo lezioni private o come traduttore e critico. Muore a Londra nel 1827.

38

Il ricordo di Zante e Venezia

Il ricordo dell'infanzia vissuta a Zante e la vita trascorsa a Venezia hanno avuto una forte ascendenza condizionando fortemente le opere di Foscolo. Venezia fu la patria alla quale Foscolo si lega politicamente, in cui emergono i suoi ideali patriottici tipici del Risorgimento. Il ricordo di Zante, invece, a contribuito a sviluppare in Foscolo la passione per la tradizione classica e il mito.

Continua la lettura
48

La linea neoclassica

La dottrina del neoclassicimo era finalizzata all'assimilazione dei canoni classici in termini di compostezza formale ed equilibrio volti a sublimare i sentimenti e le passioni. Nel primo Foscolo l'ideale di bellezza e armonia era fortemente radicata nel poeta, ma si trattava per lo più di un neoclassicismo utilizzato per un'esigenza dello spirito per sopportare il presente, un ritorno nostalgico che lo riportava al tempo trascorso sull'isola di Zante.

58

La linea preromantica

Individualità e sentimento erano, invece i canoni a cui si ispirava la dottrina preromantica volta anche all'esaltazione della patria, dell'eroismo, dell'identità nazionale, della bellezza e dell'amore. Temi, questi, non estranei nel poeta, che li considera come "illusioni" in quanto non essendo delle realtà concrete sono destinate a morire. Foscolo, dunque, va oltre le concezioni materialistiche della vita affidando alla poesia l'importante ruolo di rendere eterne tali "illusioni".

68

Lo stile

Da un punto di vista stilistico vi è un'abbondanza di figure retoriche, latinismi, frequenti rimandi a immagini mitologiche, linguaggio aulico ed elevato e una sintassi complessa con l'intento di produrre un linguaggio solenne ed espressivo. Le composizioni poetiche più frequenti sono le odi e i sonetti.

78

Il problema della lingua

All'epoca in cui visse Foscolo l'Italia non aveva ancora raggiunto l'unità nazionale e lo stesso accadeva anche per quanto riguarda la lingua italiana; vi era, infatti un divario tra una lingua aulica, utilizzata da chi sapeva leggere e scrivere, e una lingua più popolare, ossia i dialetti utilizzati dalle persone meno colte. Foscolo avvertiva l'esigenza di un'unità linguistica ma riconosceva differenze d'uso della lingua italiana nelle varie regioni, consapevole anche del fatto che il problema della lingua era legato al problema dell'unità della penisola.

88

Le opere più importanti

Tra i lavori di Foscolo più importanti si distinguono opere sia in poesia che in prosa, tra queste: Le ultime lettere di Jacopo Ortis, un romanzo epistolare in cui sono presenti temi politici e amorosi; i Sonetti, tra questi A Zacinto e Alla Sera; le Odi, componimenti in cui si esalta la bellezza femminile; e Dei Sepolcri, la sua opera maggiore, un carme composto in endecasillabi sciolti che prende spunto dal decreto napoleonico di Saint-Cloud che disponeva la sepoltura dei morti fuori dalla mura cittadine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Le 7 meraviglie del mondo antico

Le sette meraviglie del mondo antico sono state costruite più di 2000 anni fa e furono visibili tra il 250 a. C. E il 226 a. C. Sono le strutture e opere architettoniche, artistiche e storiche che i Greci e i Romani ritennero i più belli artifici dell'...
Elementari e Medie

Come sapere se un numero è divisibile per 5 o per 6

Potrà capitare a tutti quanti di andare verso divisioni di matematica piccole nella vita quotidiana, come per esempio quando si è davanti alla cassa per fare la spesa, o quando volete provare a calcolare una percentuale di sconto per l'ultimo capo che...
Elementari e Medie

Come sapere se un numero è divisibile per tre o per quattro

La matematica è una scienza ben precisa, con le sue regole, dove nulla è lasciato al caso. Fare delle operazioni a mente non sempre è facile, in particolare se ci troviamo di fronte a numeri di una certa entità. Esistono però delle regole che, se...
Elementari e Medie

Come fare la verifica delle quattro operazioni

Uno strumento utile per avere una certezza maggiore sul risultato finale che si ottiene, potrà essere quello di fare delle prove di verifica, in quanto permettere di arrivare in modo diverso al risultato identico dando una garanzia di correttezza maggiore....
Elementari e Medie

Come verificare la divisione con la prova del nove

La prova del nove viene utilizzata in matematica per controllare l'esattezza del risultato della moltiplicazione e della divisione. Nel caso di divisione con il resto, il procedimento presenta qualche piccola variante. Questa semplicissima e pratica guida...
Elementari e Medie

Come risolvere i problemi con le frazioni

I problemi con le frazioni rappresentano un ostacolo difficile da superare dai bambini della scuola elementare o dai ragazzi della scuola media. Spesso, infatti, questo tipo di problemi mette in crisi anche gli adulti che si prestano ad aiutare i ragazzi...
Elementari e Medie

Come scrivere la tabellina del 9 anche senza saperla

La matematica è una materia scolastica che si impara già da bambini. Un primo approccio si ha alle scuole elementari con le addizioni e le sottrazioni, che sono la parte più semplice. Le cose iniziano a complicarsi quando si inizia con le moltiplicazioni....
Elementari e Medie

Come Usare L'interpunzione In Italiano: Il Punto E La Virgola

Scrivere in italiano corretto è davvero molto importante, soprattutto in ambito professionale, ma è una competenza che troppo spesso viene sottovalutata o presa alla leggera. Chi desidera scrivere bene in italiano deve comprendere, in primo luogo, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.