5 trucchi per superare la paura degli esami

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ognuno di noi ha provato la paura degli esami. Che siano state prove facili come quelle previste per gli anni scolastici primari o prove più difficili come quelle che hanno portato al conseguimento della laurea, la paura era sempre la stessa. Essa infatti non è mai proporzionata al grado di difficoltà degli esami ma dipende da come noi percepiamo ciò che ci sta succedendo. Inevitabilmente quando ci sentiamo messi alla prova temiamo di non essere all'altezza e pensiamo che il traguardo da raggiungere sia troppo lontano. Veniamo travolti da una serie di emozioni, pianto, rabbia, agitazione che sono tutte legate alla paura. Esistono però ben 5 trucchi per superare la paura degli esami. Proseguiamo nella lettura e scopriamo quali sono.

26

Studiare bene

La paura degli esami deriva dalla convinzione di non essere abbastanza preparati. Ottimo trucco per superare quest'ansia è quello di studiare bene. Prepariamo tutto il programma con impegno. Aiutiamoci con riassunti e schemi per elaborare gli argomenti.

36

Dividere il tempo

Dividiamo il tempo che ci rimane prima degli esami. Possiamo fare uno schema scritto. Mettiamo in conto alcuni giorni per la lettura dell'intero programma, altri per lo studio e poi per il ripasso. Escludiamo il giorno dell'esame perché non saremo così lucidi da studiare qualcosa in più.

Continua la lettura
46

Rilassare la mente

Ogni giorno di studio deve comprendere alcuni momenti di relax per la mente. Staccare e chiudere il libro per un po' ci aiuterà a sederci poi più concentrati. Evitiamo intere serate di svago che ci potrebbero far perdere l'allenamento dello studio. Non rinunciamo però al sonno e al riposo. In tal modo arriveremo agli esami meno stressati e saremo in grado di superare la paura.

56

Mangiare a sufficienza

Nutriamoci bene. Alimenti ricchi di vitamine che non appesantiscano lo stomaco sono la scelta migliore che possiamo fare. Anche se la paura degli esami sta cercando di rubarci tutta la voglia di mangiare, dobbiamo sforzarci per non arrivare al fatidico giorno come stracci.

66

Confessare la propria paura

Il giorno degli esami non siamo i soli ad avere paura. Ci saranno altri colleghi che stanno provando la stessa cosa e con i quali ci possiamo sfogare. Ma soprattutto ci sono i professori che sono abituati a vedere altri come noi e sono pronti a sostenerci. Perciò uno dei trucchi per superare la paura è quello di confessare anche agli esaminatori il nostro stato d'animo. Questo ci aiuterà a rilassarci. Facciamolo senza vergogna. Non pensiamo che rivelare una debolezza ci faccia apparire come perdenti. Al contrario, sarà la chiave giusta per uscire vincitori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Maturità

Come aiutare i figli con gli esami di maturità

Gli esami di maturità rappresentano un dei primi veri e propri ostacoli che uno studente dovrà effettuare durante la sua carriera scolastica. Questi esami hanno la funzione di verificare se lo studente durante il suo percorso scolastico ha acquisto...
Maturità

Le 5 cose da fare dopo gli esami di maturità

Gli esami di maturità sono una grande passo da affrontare per ogni studente che termina il liceo o l'istituto che ha scelto per la sua formazione. Il periodo di maturità è davvero stressante e mette, forse per la prima volta, i ragazzi davanti ad un...
Maturità

Come fare bella figura agli esami di maturità

"Gli esami non finiscono mai..." e questo lo sappiamo bene tutti. Ma per uno studente affrontare gli esami di maturità è una bella impresa! Forse la prima vera, forte ed impegnativa prova prima dell'entrata nel "mondo degli adulti". Anni di preparazione,...
Università e Master

Come recuperare gli esami arretrati in poche mosse

Gli studenti che sono alle prese con esami arretrati, spesso si trovano coinvolti in un vortice di emozioni negative: infatti si sentono demoralizzati e in imbarazzo soprattutto nei confronti dei familiari. L'università rappresenta un nuovo percorso...
Superiori

5 cose da non fare la notte prima degli esami

Cantata da Antonello Venditti in una canzone di qualche anno fa, rappresentata in numerosi film per cinema e tv, la notte prima degli esami è un momento importante per ogni studente. Densa di significato perché rappresenta la fine della vita scolastica...
Maturità

10 trucchi per sopravvivere agli esami di maturità

Gli esami di maturità sono ormai arrivati e l'ansia comincia ad arrivare non solo per gli alunni, ma anche per i professori e per i commissari che dovranno giudicare la classe. Per evitare di farvi schiacciare completamente dalla paura e dallo stress,...
Maturità

10 modi per trascorrere la notte prima degli esami

Gli esami di maturità sono un momento molto importante nella vita di ogni ragazzo: non tanto per il risultato che si otterrà, quanto più perché rappresenta la prima vera sfida dell'età adulta. Molto spesso, erroneamente, si passa la notte precedente...
Superiori

Come prepararsi per gli esami di riparazione

Una volta si diceva "essere rimandati a settembre", poiché proprio i primi giorni di quel mese, poco prima dell'inizio del nuovo anno scolastico, si veniva chiamati a sostenere un'esame per dimostrare di aver recuperato le insufficienze su una o più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.