5 trucchi per avere una memoria fotografica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Si dice che chi ha una memoria fotografica abbia una naturale predisposizione a ricordare meglio le cose tramite l'evocazione di testi od immagini che sono stati visualizzati anche solo per pochi secondi. È stato però dimostrato che la memoria eidetica (come viene chiamata scientificamente) è una peculiarità dell'infanzia, destinata a scomparire con l'età adulta, e che comunque ha una durata molto breve, di circa una decina di minuti. Ciò nonostante, vi sono persone che hanno una memoria visiva particolarmente sviluppata, sia perché sono geneticamente più predisposte, sia perché la allenano continuamente. Una buona memoria visiva può essere particolarmente importante per gli studenti (di tutte le età) che devono immagazzinare quotidianamente una grande quantità di informazioni. Con questa piccola guida proponiamo quindi 5 trucchi per avere una buona memoria fotografica.

26

Allenare il cervello

Il primo consiglio per migliorare la vostra memoria fotografica è quello di tenere allenato il vostro cervello. Non dovete dimenticare che il cervello umano funziona allo stesso modo dei muscoli, dunque più esso sarà allenato migliori saranno le sue prestazioni. Come fare per sollecitare al meglio il nostro cervello? Le opzioni sono diverse. La prima è quella di dedicarsi all'enigmistica, quindi svolgere cruciverba e giochi numerici o risolvere enigmi ed indovinelli. Leggere è un'altra ottima attività, sia che si tratti di romanzi (in questo caso cercate sempre di visualizzare attraverso immagini ciò che state leggendo) che di riviste. Anche i giochi da tavolo sono indicati, in particolare la dama e gli scacchi. Giocate insieme ai vostri figli, sarà per loro un modo di allenarsi fin da piccoli.

36

Ripetere a voce alta

Ogni volta che avete la necessità di ricordare qualcosa dovreste sempre ripeterne il contenuto a voce alta, sia che si tratti di un testo che di un immagine. Mentre fate questa operazione dovrete inoltre associare ciò che stiate dicendo ad un'immagine relativa. Ad esempio, se state studiando un testo storico, mentre ne ripetete, anche con parole vostre, il contenuto dovreste cercare di evocare mentalmente il contesto attraverso immagini che rievocano azioni, persone e fatti. Immaginare la scena vi aiuterà a ricordare meglio il fatto stesso. Se invece dovete memorizzare un'immagine, come un dipinto o una fotografia, descrivetela a voce alta, senza tralasciare i più piccoli particolari e vedrete che la ricorderete più a lungo.

Continua la lettura
46

Evocare oggetti del passato

Un altro trucco per migliorare la vostra memoria fotografica è quello di provare a rievocare oggetti appartenuti al vostro passato, come ad esempio le scarpe che portavate da bambini o le fotografie esposte nelle casa dei vostri nonni. Si tratta di oggetti che non esistono più nel vostro presente e di cui conservate soltanto un ricordo visivo. Riportare alla mente questi ricordi è un modo per sollecitare la parte superiore dell'emisfero sinistro del vostro cervello, la zona dove risiede la memoria fotografica. Cercate di fare questo esercizio quotidianamente.

56

Concentrarsi

Potrà sembrare una banalità, ma mantenere alto il livello di concentrazione è indispensabile per migliorare la propria memoria visiva. Nella maggior parte dei casi, infatti, le cose vengono dimenticate non tanto perché la vostra memoria non fa il suo dovere, ma perché ci si è fatti distrarre da fattori esterni che hanno impedito una corretta memorizzazione. La prima cosa da fare è quindi svolgere una cosa alla volta, soprattutto durante lo studio, concentrando tutte la vostra attenzione su ciò che state facendo. Spegnete la televisione, togliete la suoneria del cellulare, chiudete la porta. Cercate di ridurre al minimo tutte le fonti di disturbo.

66

Conversare con gli altri

Un ultimo trucco utile a migliorare la memoria fotografica è quello di allenarla conversando con le altre persone. In che modo le due cose si collegano? La risposta è semplice: attraverso la rievocazione per immagini. Quando un vostro amico vi racconta una sua esperienza cercate di figurarvela mentalmente attraverso immagini precise che possano rappresentare la situazione. Anche se si tratta di un contesto banale, come una cena al ristorante. Provate ad immaginare la sala da pranzo, i tavoli, la tovaglia, il contenuto del piatto. Fate lo stesso durante una qualsiasi lezione, vedrete che il contenuto della spiegazione sarà più semplice da memorizzare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Trucchi efficaci per imparare le tabelline

Oggi andrete ad imparare le tabelline. Anzi, andrete a vedere 5 trucchi efficaci per imparare al meglio le tabelline. Con questi trucchetti non avrete mai più nessun problema per imparare le tabelline. Saranno trucchi efficaci, semplici e veloci da attuare....
Elementari e Medie

Come imparare a memoria le filastrocche

Quando siamo alle scuole elementari, gli insegnanti ci richiedono molte volte di conoscere a memoria poesie o filastrocche. Esercitare la memoria è un'operazione fondamentale, in grado di allenare il tuo cervello e che sicuramente ti servirà negli anni...
Elementari e Medie

5 trucchi per non sbagliare le doppie

Se avete problemi nel riconoscere e scandire le consonanti doppie, non temete! Nei passi che seguono, vi indicheremo alcuni semplici trucchi per non sbagliare. Prima di tutto, dovete apprendere correttamente alcune regole grammaticali. Imparate a memoria...
Elementari e Medie

Tabelline: trucchi per impararle velocemente

La guida che andremo a scrivere nei quattro passi che seguiranno questa brevissima introduzione, si occuperà di matematica. Andremo a proporvi un tema che è sicuramente molto utile per i vostri bambini, in quanto scenderemo nelle basi della matematica,...
Elementari e Medie

Ortografia: i migliori trucchi per le doppie

Una delle sfide da affrontare sui banchi di scuola è l'apprendimento corretto della grammatica italiana. Essa si compone di mille nozioni, regole e particolarità che da piccoli sembra impossibile infilare in testa. In realtà il cervello è ben predisposto...
Elementari e Medie

I 10 migliori trucchi di calcolo mentale

La matematica è forse la materia più odiata in assoluto.  Perché stare a fare lunghi e complicati conti, quando ci sono le calcolatrici che possono farlo al posto nostro? Questa filosofia si sta diffondendo addirittura nelle scuole, dove le calcolatrici...
Elementari e Medie

5 trucchi per imparare le tabelline

Per un bambino imparare le tabelline è un attività importante che lo introduce nel mondo della matematica. Richiede uno sforzo particolare, che può essere vanificato dal fatto che i risultati delle operazioni, che in un primo momento si ricordano,...
Elementari e Medie

10 trucchi per fare i compiti velocemente

Gli impegni quotidiani sono spesso molti e di vario genere, dallo sport alla musica, da un'uscita con gli amici ad una visita medica. I compiti sono però una questione seria, propedeutici per lo studente in vista di una verifica. In questa semplice lista...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.