5 tecniche per memorizzare più in fretta

Tramite: O2O 07/03/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Lo studio rappresenta un elemento fondamentale nella vita di una persona, in quanto consente di apprendere conoscenze e capacità utili per trovare un lavoro interessante. Alcuni individui riescono a studiare gli argomenti facilmente, senza trascorrere molte ore al giorno sui libri di testo. Gli altri soggetti hanno invece una maggiore difficoltà riguardo l'apprensione dei concetti da studiare, dunque hanno bisogno di qualche tecnica funzionale. Esse permettono di fissare meglio quegli argomenti da esaminare durante un qualsiasi percorso di studio. Nel tutorial esplicato qui di seguito vediamo brevemente quali sono le 5 tecniche eccellenti per memorizzare più in fretta ogni informazione. Applicandone qualcuna si incrementa la possibilità di venire promosso all'esame di maturità oppure alle prove orali richieste dalla facoltà universitaria seguita.

27

Tecnica delle parole di velcro

Una prima tecnica per memorizzare più in fretta è quella delle parole di velcro. Questa risulta fondamentale se occorre ricordare a memoria delle elencazioni in una determinata sequenza. Precisamente si tratta di abbinare qualche nozione ormai già assimilata (come ad esempio le tonalità chiare) con degli argomenti ancora da fissare in testa. Per quanto riguarda i colori tenui si ha l'opportunità di compiere associazioni quali giallo-gallo, azzurro-burro, arancione-barone o marrone-pantalone. L'aggancio necessario per memorizzare alcuni concetti nuovi permette di realizzare un meccanismo di catalogazione intellettivo funzionale al recupero delle nozioni da assimilare la prima volta.

37

Tecnica degli schemi colorati

La tecnica degli schemi colorati è la più semplice che si possa adottare per la memorizzazione degli argomenti di studio. In questo caso bisogna effettuare una selezione dei principali punti da trattare. Dopo aver eliminato le informazioni superflue, si deve organizzare uno schema con i concetti più importanti. A ciascuno di essi va affidato un colore specifico, cosicché la mente possa creare un'associazione cromatica. Se ad esempio si studiano gli aggettivi attributivi in tedesco, si possono utilizzare 3 colori diversi per le 3 categorie di questa parte del discorso. Sottolineando le desinenze di ciascuna tipologia con il colore ad essa associato, si potrà ricordare tutto quanto con immediatezza.

Continua la lettura
47

Tecnica dei tag mentali

Un'altra tecnica per memorizzare più in fretta ogni concetto da studiare è quella dei tag mentali. Quest'ultimi sono termini chiave da abbinare a qualunque nozione che va fissata per sempre in mente (ad esempio fotografie, nominativi, filmati o numeri). Un determinato tag mentale serve quando bisogna individuare il principio degli argomenti da assimilare. Supponendo di dover ricordare una lezione universitaria di finanza, è possibile formare il tag origine "Lezione del Docente Masini". Bisogna rammentarsi delle nozioni oggetto di lezione? Basterà ad esempio creare il tag oggetto "Gli strumenti derivati" ed associare un'istantanea fantasiosa. Si potrebbe immaginare al professore (Marco) Masini che inizia il concerto dal brano musicale che tratta di futures, swap ed option. Questa fotografia bizzarra fornisce lo stimolo alla memoria emozionale, in grado di far memorizzare più in fretta i concetti. Per concludere, è necessario formare una seconda istantanea individuante le informazioni chiave da non scordare. Sempre con riferimento all'esempio, si può abbinare un termine ad ogni componente della band musicale di Marco Masini.

57

Tecnica dei loci

Una quarta tecnica per memorizzare più in fretta gli argomenti oggetto di studio è quella dei loci, che veniva impiegata in antichità. Cicerone si avvalse di questo stratagemma per memorizzare tutte le orazioni che doveva affrontare. La tecnica del loci consiste nell'effettuare un'associazione di idee e figure, distribuendole lungo un percorso. La strada immaginaria in questione può essere il tragitto da casa a scuola, oppure la distribuzione delle stanze all'interno della propria abitazione. Dopo aver scelto il percorso, si passa a distribuire le varie informazioni da memorizzare. Ciascuna di esse è una tappa di viaggio e va quindi ricollegata a quella antecedente o a quella successiva per giungere al concetto finale.

67

Tecnica della memoria immediata

L'ultima delle 5 tecniche per memorizzare più in fretta è quella della memoria immediata, molto utile quando si ha poco tempo a disposizione per ricordare tutti gli argomenti principali di una materia. Innanzitutto occorre concentrarsi sulle nozioni da memorizzare. Dopo aver consultato tutto il materiale, si fa un elenco dei punti più importanti. Quest'ultimo va revisionato attentamente per almeno 5 minuti, cercando di fissarlo nella memoria. Il ripasso nei giorni successivi si rivela fondamentale per ricordare i punti chiavi in maniera disinvolta. Non bisogna mai saltare un giorno nel ripassare a memoria i concetti. Altrimenti l'intero lavoro mnemonico svolto fino a quel momento si rivelerà del tutto inutile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

5 tecniche per memorizzare le formule matematiche

Come sicuramente saprete, spesso le formule matematiche risultano molto complicate da capire e spesso anche più complicate da spiegare o ripetere. Questo perché, soprattutto al liceo, molte cose non vengono dette, perché complesse oppure di lunga spiegazione,...
Superiori

Come memorizzare le formule matematiche

Memorizzare le formule matematiche non è per nulla semplice ma, molto spesso, è necessario farlo. Molti studenti, infatti, sia universitari che liceali si trovano a dover affrontare compiti di fisica e matematica che prevedono l'utilizzo di complicate...
Superiori

Come fare i compiti più in fretta

Molti studenti si lamentano del fatto che i compiti sono troppi, organizzati in modo tutt'altro che chiaro e soprattutto, che hanno poco tempo a disposizione per svolgerli. Organizzate i vostri studi: non pensate che 20/30 o più pagine da studiare siano...
Superiori

Come memorizzare un libro facilmente

Se abbiamo un buon metodo di studio, il nostro cervello metabolizza le lezioni ed i concetti letti e dopo averli rielaborati, li trattiene senza doverli imparare a memoria. Determinati argomenti, come una poesia, delle date di storia, alcune formule,...
Superiori

Come memorizzare gli elementi della tavola periodica

La tavola periodica degli elementi è uno strumento abbastanza utile sia se si deve affrontare un esame sia se si ha voglia di apprendere qualcosa di nuovo. Memorizzare tutti gli elementi può sembrare complesso in quanto ognuno di essi viene identificato...
Superiori

Come leggere e memorizzare un testo in lingua straniera

Il diffondersi delle culture multietniche in tutti i luoghi della nostra nazione richiede conseguentemente la conoscenza di almeno una lingua straniera. Ciascuno di noi, in linea di massima, possiede qualche base che consente di instaurare un piccolo...
Superiori

5 tecniche di memorizzazione rapida

Esistono delle persone che possiedono una capacità di memorizzazione davvero strepitosa, che gli consente di ricordare qualunque cosa (come i numeri di telefono, i nomi, i percorsi stradali e i dettagli riguardanti ad una pellicola cinematografica)....
Superiori

Come memorizzare tempi verbali del greco antico

Sei iscritto al liceo classico e rischi il debito in questa ardua materia? Hai deciso di accostarti allo studio della lingua greca per semplice gusto personale ma sei in difficoltà? Ecco quì di seguito una semplice tecnica che ti può aiutare a memorizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.