5 strategie per migliorare la lettura

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Leggere è una delle attività della nostra mente più importanti ed è fondamentale per l'apprendimento. Attraverso la lettura acquisiamo ogni sorta di informazione, nozione, concetto. Leggere è la base dello studio e del lavoro intellettuale. La lettura è anche divertimento, svago, comunicazione. Possiamo imparare qualunque cosa leggendo un libro. Per questo riuscire a leggere meglio, incrementando la velocità con cui lo facciamo e la capacità di comprensione del testo, non può che esaltare i tanti benefici di quest'attività. Proponiamo ora 5 strategie per migliorare la lettura.

27

Motivare la propria lettura

Si può leggere per diversi motivi, come studiare per memorizzare, perché il testo è divertente, perché fa parte del lavoro e per altri ancora. Quando il nostro cervello sa il motivo per cui svolgiamo un'azione, si prepara nel migliore dei modi alla sua riuscita. Il risultato sarà una maggiore attenzione, con una lettura più rapida ed una migliore comprensione.

37

Muovere gli occhi velocemente

Per aumentare la propria velocità di lettura occorre esercitarsi. Il vantaggio sarà un grande guadagno di tempo e una maggiore quantità di informazioni e nozioni acquisite, a parità di tempo di lettura. Gli occhi devono muoversi, scorrendo sulle righe, più velocemente di quanto si è abituati. Non importa se all'inizio non si comprende bene il testo. Non bisogna perdere il ritmo. Col tempo diventerà normale e si comprenderà tutto facilmente.

Continua la lettura
47

Concentrarsi sulle frasi più che sulle parole

Invece di cercare di leggere le singole parole, occorre sviluppare la capacità di leggere con un colpo d'occhio intere frasi, liberandosi dal timore di non comprendere. Non bisogna sforzarsi di memorizzare ma osservare la frase da un punto all'altro, velocemente. Col tempo la lettura rapida permetterà anche un perfetto apprendimento. La strategia prevede che la velocità sia l'obiettivo iniziale. La comprensione del testo seguirà.

57

Scorrere le righe con una matita o col dito

Un'altra ottima strategia è aiutarsi con una matita o penna, facendola scorrere sotto le righe. L'oggetto darà il giusto ritmo e l'adeguata velocità e manterrà la concentrazione. L'occhio seguirà istintivamente questa sorta di puntatore, che può essere anche semplicemente il proprio dito. La nostra mente sarà costretta ad adattarsi alla velocità, memorizzando con altrettanta rapidità.

67

Memorizzare a lungo termine

Benché la lettura veloce consenta di capire ed imparare, è necessaria una strategia per memorizzare a lungo termine. Dopo aver studiato per circa 3 quarti d'ora, occorre ripassare rapidamente il testo e quindi riposarsi per una decina di minuti. Dopo un giorno si ritornerà a studiare e poi dopo ancora 3 giorni. In questo modo si otterrà una perfetta memorizzazione.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come avvicinare i bambini alla lettura

Tutti quanti amiamo leggere, che siano libri, riviste o giornali non importa, leggere serve per accrescere la nostra cultura o semplicemente come passatempo. Abituare il proprio bambino alla lettura non sempre è un'impresa facile. Si sa che da piccoli...
Elementari e Medie

5 modi per avvicinare i bambini alla lettura

Si sa, l'educazione è un impegno che un genitore si prende, nei confronti del figlio, fin dai primi mesi di vita. Quando parliamo di educazione, indichiamo un attività ben più ampia del semplice bon-ton, parliamo dell'arte di stare al mondo, ed in...
Elementari e Medie

5 consigli per invogliare i bambini alla lettura

Per molti bambini dover leggere un libro sembrerebbe essere solo un obbligo scolastico, un compito dato da un insegnante che deve essere fatto per dovere e non per piacere. In realtà leggere dovrebbe essere un diletto e un passatempo, per questa ragione...
Elementari e Medie

Strategie divertenti per insegnare le tabelline

Quando ci si trova per la prima volta a dover imparare le tabelline sembra una missione quasi impossibile. Eppure in un modo o nell'altro bisognerà superare questo scoglio apparentemente insormontabile, poiché tornerà utile nel proseguimento dell'istruzione...
Elementari e Medie

Come far migliorare i propri figli in matematica

Dal primo anno della scuola primaria, i bambini si trovano a dover imparare i fondamenti della matematica. L'apprendimento di questa materia può rivelarsi ostico e impegnativo, influendo sulla motivazione e sul rendimento scolastico dell'alunno. I genitori,...
Elementari e Medie

5 dritte per migliorare la comprensione del testo

La lettura è fondamentale per i più piccoli, soprattutto durante un percorso scolastico piuttosto impegnativo. A volte, per esercitarsi e studiare al meglio un argomento occorre rileggerlo più volte fino a quando non vengono compresi tutti i concetti...
Elementari e Medie

Come migliorare e usare il tuo vocabolario personale

Conoscere la propria lingua e saperla sfruttare al meglio durante una conversazione è senza ombra di dubbio una delle strategia migliori per farci apprezzare dagli altri. Inoltre avere una buona padronanza del proprio vocabolario ci farà sembrare molto...
Elementari e Medie

Come fare la comprensione del testo

La guida che verrò sviluppata nei passi successivi si occuperà di scuola. L'obbiettivo che ci porremo sarà quello di spiegarvi come fare la comprensione del testo. La comprensione del testo è una delle capacità principali che gli studenti devono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.