5 semplici passi per preparare una tesina

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'anno scolastico volge al termine e per molti studenti si avvicina il momento degli Esami di Stato. Proprio in questa occasione, gli studenti del 5° anno, devono preparare una tesina, il cui argomento principale racchiuda tutte le altre materie che devono essere sapientemente collegate. Spesso le tesine hanno tematiche scontate che annoiano i Professori della Commissione. Per pigrizia e malavoglia si mettono insieme degli argomenti presi in Internet, saltellando in questo o quell'altro blog senza essere neanche troppo certi dell'attendibilità delle fonti. Presentare una bella tesina che risulti interessante ed originale può essere la chiave giusta per superare brillantemente l'esame finale. Ma aldilà dell'originalità del tema della tesina, il problema principale per molti studenti è quello di risolvere il collegamento tra una materia e l'altra. Essi tentano di riempire la tesina con dosi giuste di italiano, storia, matematica e via dicendo come se fosse un calderone in cui amalgamare tutti gli ingredienti. In questa guida vedremo in 5 semplici passi come preparare una tesina degna di elogio.

27

Scegliere l'argomento giusto

Innanzitutto bisogna scegliere un argomento di proprio gusto e cercare di trattarlo al meglio. La ricerca dei collegamenti sarà decisamente più stimolante ed il risultato finale sarà migliore. D'altronde l'autore è l'unico a gestire le informazioni che pian piano andranno a completare l'elaborato. Quindi lo studente deve conoscere bene l'argomento e sapere dove trovare i dati necessari per l'elaborazione della sua tesina. Una volta raccolte tutte le informazioni che servono per la tesina, scindere quelle più importanti e lavorarci su in maniera puntigliosa. I dati vanno rielaborati per adattarli al contesto da realizzare. In questo modo si possono prevedere le domande che la Commissione potrebbe essere indirizzata a rivolgere. In generale bisogna supporre delle domande e ricavare le risposte dalle fonti. Stendere una mappa concettuale facilita il lavoro e aiuta a tenere sempre d'occhio il tema principale da seguire.

37

Esporre le informazioni in maniera fluida e autentica

La regola fondamentale per preparare una tesina originale è che il nuovo attrae quindi le informazioni devono essere esposte in maniera fresca e autentica. La tesina solitamente è composta dall'indice, dall'introduzione, dal corpo centrale e dalle conclusioni. L'indice è utile poiché permette di capire subito come si snodano i vari collegamenti. La Commissione lo apprezza molto. Nell'introduzione bisogna avere cura di scegliere poche parole che introducano il filo conduttore della tesina. Questo presuppone di aver compreso a fondo il tema di cui si parla. Deve essere un sunto dell'argomento della tesina, interpretato correttamente con parole proprie, affinché la commissione possa capire già dalle prime battute se il tema della tesina è interessante.

Continua la lettura
47

Utilizzare supporti multimediali come Power Point

Il corpo del testo della tesina deve snodare la successione dei collegamenti creati. Si deve tener conto della leggibilità del testo che deve essere semplice, scorrevole e lineare. La successione dei temi della tesina va studiata in modo tale da non creare discontinuità nel passaggio da un argomento all'altro nell'ambito delle diverse discipline. Per facilitare questo compito si opta per l'utilizzo di un supporto multimediale come ad esempio power point. Ci sono tanti programmi di presentazione multimediale. Per la presentazione della tesina è consigliabile corredarla di immagini, audio e video reperibili sempre in Internet. In ogni modo sia che si tratti di immagini o di testi è indispensabile citare sempre le fonti in modo chiaro e preciso.

57

Fare attenzione alla formattazione

Una corretta e chiara impaginazione della tesina richiede ordine dei titoli, sottotitoli, progressione degli argomenti etc.. Usare la sottolineatura, il corsivo, il grassetto e il maiuscolo rende il testo riconoscibile in ogni sua parte, mettendo in evidenza i punti salienti. Il corsivo in una tesina si usa per le citazioni, i titoli di tutte le opere menzionate e per citazioni in altre lingue. Il grassetto si utilizza per evidenziare concetti di notevole importanza. Il sottolineato sottintende la presenza di un link collegato ad un argomento magari più approfondito. Il maiuscolo serve per enfatizzare una o due parole, non di più. Il formato è più leggibile se inserito interamente al computer con un programma di elaborazione testi.

67

Far valutare il testo prima della stesura finale

Prima della stesura finale della tesina è consigliabile sottoporre il testo alla supervisione di un professore il quale potrà valutarne la chiarezza. Questo significa fare un ulteriore lavoro di revisione e di perfezionamento poiché un concetto che potrebbe sembrare chiaro per l'autore potrebbe non esserlo per il lettore. In ultimo, ma non per questo meno importante, curare la comunicazione. Lo studente deve esporre la sua tesina in modo chiaro, completo e disinvolto. Il linguaggio è molto importante così come la cadenza delle parole e il tono con cui si presenta la propria tesina. A tal proposito è consigliabile recitare la tesina più volte davanti ad uno specchio oppure davanti a persone disposte ad ascoltare. Questo metodo è molto efficace in quanto serve ad infondere sicurezza nello studente. Seguire questi 5 passi è essenziale al fine di ottenere ottimi risultati agli esami finali.

77

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come scegliere l'argomento per la tesina per la maturità

Anni di scuola che si riducono a delle giornate conclusive. È così che si può e forse si deve definire questo momento atteso, desiderato e dalla maggior parte degli studenti anche temuto. Si chiama maturità. La maturità è la fine della carriera...
Superiori

5 errori da non fare nella tesina di maturità

Manca davvero poco: stai per raggiungere il tanto agognato traguardo, il diploma della maturità è a portata di mano, ma devi fare la tesina e ti assale il panico. Un classico! Succede a tutti. Se non sai dove sbattere la testa, leggi questa pratica...
Superiori

Come fare una tesina di maturità ottima

L'esame di maturità costituisce un passo importante nella vita di un ragazzo. Sancisce il passaggio dall'età dell'adolescenza a quella matura, verso l'università o il mondo del lavoro. Affrontare l'esame di maturità con il giusto spirito aiuta ad...
Superiori

Guida per una tesina perfetta

Se intendiamo prepararci adeguatamente all'esame di Laurea ed intendiamo stilare una tesina perfetta, è importante attenerci ad alcune regole ben precise in modo da ottimizzare il risultato. Si tratta di semplici accorgimenti che tuttavia servono a...
Superiori

Come scrivere una tesina

Alla conclusione di un determinato percorso di studi scolastici (annuale o pluriennale), lo studente dovrà redigere e presentare un elaborato che concentri i principali argomenti trattati a carattere interdisciplinare, il quale viene denominato "tesina":...
Superiori

Come scrivere un saggio breve in 5 passi

Un saggio breve è un tipo di testo argomentativo che presenta informazioni precise con il compito di esporre una tesi tramite diverse fonti citate. Questo tipo di saggio è anche una delle scelte possibili all'esame di Stato, risulta quindi fondamentale...
Superiori

5 passi per scrivere un testo argomentativo

Hai un'idea e vuoi convincere qualcuno della validità della stessa? Sei un commerciante che vuole vendere al meglio i suoi prodotti? Sei un giornalista alle prime armi che deve scrivere un articolo? O più semplicemente sei uno studente e la tua insegnante...
Superiori

Come preparare un buon esame di maturità

Non esiste una formula magica in grado di assicurarti automaticamente un buon voto all'esame di maturità. Tuttavia, ci sono tanti piccoli accorgimenti che ti consentono di preparare con calma la tua prova finale, senza ridurti a studiare la mattina stessa,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.