5 segreti per arricchire il nostro vocabolario

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il nostro linguaggio quotidiano si arricchisce sempre di nuovi vocaboli. In particolare negli ultimi tempi abbiamo imparato parole legate alla nuova tecnologia, ma tanti termini della nostra lingua italiana ci sfuggono. A volte non sappiamo identificare gli oggetti con il loro nome specifico, non conosciamo tanti aggettivi e usiamo i verbi in maniera generica, adattandoli nell' una e nell' altra frase. Eppure il nostro vocabolario è estremamente ricco di termini. Vediamo di seguito quali sono i 5 segreti per arricchire il nostro vocabolario.

26

Leggere

Il primo segreto per arricchire il nostro vocabolario è semplicissimo: leggere. Che siano romanzi, gialli, semplici riviste e quotidiani non ha importanza. Appassionatevi alla lettura, qualsiasi genere essa sia. Fate in modo che sia in primis un piacere. Leggendo, troverete una molteplicità di verbi, aggettivi, sostantivi che talvolta sono veri e propri sconosciuti. Cercate subito il loro significato e immaginate magari la situazione in cui potreste adottarli. Vi aiuterà a ricordarli meglio.

36

Ricercare sul vocabolario

Quando vi imbattete in una parola che non conoscete, soffermatevi a controllare il suo significato sul vocabolario. Non rimandate la ricerca. Inoltre imparate a leggere anche le altre parole precedenti e successive a quella che vi interessa. Indirettamente apprenderete il significato del termine che stavate cercando e di nuovi.

Continua la lettura
46

Fare le parole crociate

Spesso nei quiz televisivi si è sentito dire da concorrenti particolarmente preparati che la loro passione fossero le parole crociate. In effetti, può sembrare banale, ma il cruciverba è un ottimo metodo per apprendere nuove parole. Quando abbiamo del tempo libero, dunque, anziché dedicarlo a " giocare" con lo smartphone o guardare la tv, sfruttiamolo per la settimana enigmistica. Sarà il giusto metodo per apprendere e allenare anche la mente.

56

Cercare sinonimi e contrari

Un altro ottimo metodo per apprendere nuovi vocaboli è cercare i sinonimi e contrari di una parola. Talvolta molti termini sono " adattati" in una determinata frase o sono usati a sproposito. Imparando le diverse accezioni che una parola può assumere, imparerete ad adottarle nei contesti a loro consone.

66

Appuntare quanto imparato

Imparare nuove parole non significa usarle a nostro piacimento. Esse devo essere ben inserite nel discorso che stiamo facendo. Appuntate i nuovi vocaboli con il loro significato su un quaderno o block notes. Scrivete dei testi dove potete inserirli. Avrete così modo di ricordare bene il termine e non di dimenticarlo di li a poco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come insegnare inglese ai bambini

Al giorno d'oggi imparare almeno una lingua straniera è diventato praticamente un obbligo; infatti, è ormai noto che la lingua ufficiale del mondo sia diventata a tutti gli effetti l'inglese, per cui conoscerla significa avere tantissime opportunità...
Elementari e Medie

Come avvicinare i bambini alla lettura

Tutti quanti amiamo leggere, che siano libri, riviste o giornali non importa, leggere serve per accrescere la nostra cultura o semplicemente come passatempo. Abituare il proprio bambino alla lettura non sempre è un'impresa facile. Si sa che da piccoli...
Elementari e Medie

Come Utilizzare Il Verbo Need In Inglese

Siete in procinto di preparare un esame di inglese oppure, più semplicemente state per partire per l'Inghilterra e desiderate imparare qualche frase correttamente così da potere comunicare meglio? Bene, allora questa guida potrebbe giusto fare al caso...
Elementari e Medie

Regole d'uso dell'accento

L'accento rappresenta un tratto importantissimo dell'ortografia della lingua italiana, e non solo. I differenti accenti, infatti, conferiscono un diverso significato, semplicemente grazie alla loro presenza o meno in una parola. Storicamente, l'accento...
Elementari e Medie

Come utilizzare il comparativo di maggioranza in inglese

All'interno di questo articolo, per tutti gli appassionati della lingua inglese, sono presenti alcune indicazioni su come poter utilizzare il comparativo di maggioranza, proprio nella lingua anglosassone. Al giorno d'oggi, sono tanti coloro che decidono...
Elementari e Medie

Come spiegare le doppie in prima elementare

Spiegare le doppie ai bimbi di prima elementare è un compito difficile. Lo studio aiuta certamente ad acquisire le corrette regole grammaticali, ma non basta. Bisogna avere un buon orecchio, per distinguere i diversi suoni della pronuncia. Anche l’adeguata...
Elementari e Medie

Come fare la comprensione del testo

La guida che verrò sviluppata nei passi successivi si occuperà di scuola. L'obbiettivo che ci porremo sarà quello di spiegarvi come fare la comprensione del testo. La comprensione del testo è una delle capacità principali che gli studenti devono...
Elementari e Medie

5 trucchi per non sbagliare le doppie

Se avete problemi nel riconoscere e scandire le consonanti doppie, non temete! Nei passi che seguono, vi indicheremo alcuni semplici trucchi per non sbagliare. Prima di tutto, dovete apprendere correttamente alcune regole grammaticali. Imparate a memoria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.