5 regole per un buon colloquio con i professori

Di: Blue Girl
Tramite: O2O 07/09/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ogni istituto scolastico può stabilire delle modalità differenti per svolgere i colloqui con le famiglie degli alunni. In alcuni casi, infatti, non è detto che i colloqui vengano effettuati di settimana in settimana. Tuttavia, la durata dei colloqui può variare, ma nella maggior parte dei casi questi vengono effettuati in due o quattro ore, durante le quali si svolge l'incontro con le famiglie. Generalmente si effettuano uno o due colloqui per periodo. Quest'ultimo viene definito quadrimestre. Ciò non toglie che ogni istituto può stabilire un'organizzazione differente. L'incontro tra le famiglie e gli insegnanti svolge un ruolo fondamentale per discutere dell'andamento scolastico del proprio bambino e comprendere se vi possono essere dei problemi di vario tipo. Pertanto, è importante che i genitori non sottovalutino questo aspetto, il quale talvolta viene trascurato da molte famiglie. In alcuni casi, infatti, quando i bambini sono più svogliati o manifestano degli atteggiamenti scorretti a scuola, i colloqui potrebbero avere carattere d'urgenza. I genitori e gli insegnanti devono quindi collaborare insieme per rendere il percorso scolastico completamente rasserenante per i piccoli. Vediamo insieme quindi 5 regole per un buon colloquio con i professori.

27

Essere puntuali all'appuntamento

Una delle primissime regole per sostenere un buon colloquio con i docenti è quello di rispettare gli orari. Ebbene sì, spesso si tende a trascurare questo aspetto, ma è importante che la famiglia si mostri sempre disponibile alle regole dell'istituto scolastico. Dunque, quando i professori ricevono su appuntamento è di buon auspicio essere puntuali. Inoltre, se dovessero insorgere degli imprevisti è fondamentale avvisare i professori dell'eventuale assenza almeno il giorno prima.

37

Avere delle buone maniere durante la fila

Molti genitori tendono a fare la fila scambiando qualche chiacchiera fra di loro o con le altre famiglie. Purtroppo, si tratta di una cattiva abitudine, poiché può causare disordine e confusione. Di conseguenza, questo si riversa sulla famiglia che sta affrontando il colloquio con i professori. È importante ricordare di non trovarsi all'interno di un negozio, ma in un istituto scolastico. Il colloquio può essere anche un momento piuttosto delicato per molte famiglie, soprattutto nelle situazioni di fragilità. Cercare di fare il massimo del silenzio ed attendere il proprio turno è fondamentale per riportare il giusto ordine.

Continua la lettura
47

Non mostrarsi severi con i propri figli

Ci sono casi in cui molti genitori tendono a difendere i propri bambini dal giudizio degli insegnanti e talvolta arrivano anche ad avere pesanti scontri. L'insegnante ha il compito di comunicare alla famiglia sia i lati positivi che quelli negativi dell'andamento scolastico del loro figlio. Per questo la comunicazione dei docenti e della famiglia è fondamentale. Per quanto possa sembrare inverosimile ci sono anche dei casi in cui i genitori hanno dei pregiudizi eccessivamente severi sui propri figli. Si consiglia di evitare queste manifestazioni di rabbia e delusione, poiché sottovalutare le capacità del proprio ragazzo non è il modo giusto per affrontare eventuali situazioni di disagio.

57

Presentarsi tranquilli e aperti al dialogo

Una delle regole fondamentali per un buon colloquio con i professori è quella di non presentarsi con un atteggiamento arrogante. Anche se vi aspettate delle brutte notizie e delle delusioni da parte di vostro figlio, è compito dell'insegnante esporre il problema e spiegare quali sono le reali difficoltà. Un dialogo tranquillo e pacato permetterà di trovare insieme la soluzione migliore per incitare il ragazzo alla giusta disciplina.

67

Non sottovalutare i colloqui

Molte famiglie tendono a trascurare l'incontro con i docenti, anche se sono questi a chiedere di comunicare con la famiglia. Bisogna comprendere che molto spesso l'atteggiamento che il proprio figlio può assumere in ambito scolastico non è lo stesso che può manifestare in casa. Pertanto non bisogna mai dare per scontato che il ragazzo vada bene a scuola, poiché talvolta possono subentrare degli aspetti che non si conoscono affatto. D'altronde un dialogo approfondito con i professori potrà essere più gratificante di quanto si pensi.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Derivate: regole di derivazione parziale

La matematica è una materia piuttosto ampia e complessa che racchiude in se moltissimi argomenti, molti dei quali collegati fra di loro. Tra gli argomenti più discussi e spiegati in ogni classe possiamo trovare le derivate parziali. Per imparare al...
Superiori

10 regole da rispettare durante l'assemblea di classe

L'assemblea di classe, è un momento importante per ogni studente perché si discute delle varie problematiche legate alla classe, alla scuola, agli alunni e agli insegnanti.  Solitamente, l'assemblea di classe viene richiesta dal rappresentante degli...
Superiori

Regole fondamentali dei numeri relativi

La matematica è una materia vasta e complessa che richiede molti anni di studio per essere appresa e capita. Ma con le giuste basi e l'esercizio costante, sara' possibile imparare la materia, o perlomeno alcune parti di essa in maniera veloce e in tempi...
Superiori

5 regole per non sbagliare la versione di latino

Quando si comincia a frequentare un liceo ci si trova di fronte ad una serie di ostacoli e difficoltà che preoccupano i più piccoli: una di queste è la lingua latina e il suo studio che per molti risulta faticoso e pesante. In realtà il latino, contrariamente...
Superiori

Come ambientarsi in una nuova scuola

Uno degli incubi più grandi di uno studente è sempre stato quello di cambiare scuola per esigenze varie e doversi ambientare partendo da zero. Altre volte, invece, col cambio di scuola dopo aver finito un percorso di studi, ci si trova a disagio perché...
Superiori

Come comportarsi a scuola

La scuola è il luogo dove molti giovani passano buona parte della loro giornata. Un luogo di formazione, dove oltre ad imparare le nozioni delle varie discipline fanno tante nuove esperienze e creano legami con i con i loro compagni e insegnanti. Tutto...
Superiori

Come cambiare scuola durante il corso dell'anno

Capita molto spesso, che i nostri figli siano costretti a cambiare scuola durante la sessione normale. Questo infatti potrà capitare quando si fa un trasloco da una città ad un'altra, oppure perché ci possono essere delle incomprensioni con gli insegnanti...
Superiori

Come cambiare scuola ad anno scolastico iniziato

A volte succede che durante l'anno scolastico uno studente ha la necessità di cambiare scuola. I motivi possono essersi diversi tra cui: cambio di residenza dovuto ad esempio a motivi lavorativi dei genitori, difficoltà di rapporti con gli insegnanti...