5 regole per scrivere una giustificazione ai figli per la scuola

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Vostro figlio non è andato a scuola e ora dovete scrivere una giustificazione? Ci sono delle regole da rispettare per questo. In primo luogo, le giustificazioni devono essere realistiche e soddisfacenti. Scrivere una giustificazione scolastica nella maniera corretta è molto importante. I maestri o professori, infatti, devono leggerla e considerarla accettabile. Insomma, evitate le giustificazioni talmente assurde da non essere credibili. La lista seguente vi aiuterà nel vostro compito. Nei passi successivi troverete 5 regole utili per scrivere una giustificazione ai vostri figli.

27

Rivolgetevi all'insegnante

La prima regola da seguire è quella di rivolgersi all'insegnante in maniera formale. Potete iniziare la giustificazione scrivendo "Gent. Le professore/professoressa...", inserendo di seguito il nome dell'insegnante. A seconda della giustificazione, dovrete rivolgervi ad un professore oppure ad un altro. Se, per esempio, vostro figlio non ha studiato la lezione di Inglese, scrivete all'insegnante di questa materia. Se la giustificazione è per l'assenza, invece, andrà bene qualsiasi professore.

37

Specificate l'oggetto della giustificazione

Nella giustificazione scolastica per i vostri figli dovrete inserire l'oggetto. Potete scrivere che state giustificando un'assenza dalle attività scolastiche. Oppure il mancato svolgimento dei compiti. La forma della giustificazione può essere la seguente: "intendo giustificare l'assenza di mio figlio del giorno x". Oppure potrete scrivere: "comunico che mio figlio non ha potuto svolgere i compiti assegnati".

Continua la lettura
47

Indicate i motivi

In ogni giustificazione scolastica, dovrete inserire il motivo per cui vostro figlio non è andato a scuola o non ha svolto i compiti. Potrete inserire frasi del tipo "per motivi di salute" oppure "per motivi di famiglia". Non è necessario scendere nei dettagli, spiegando per filo e per segno l'accaduto. Potete tranquillamente indicare la motivazione restando sul vago.

57

Allegate il certificato medico se è stato assente per motivi di salute

Se l'assenza da scuola di vostro figlio è per motivi di salute, allegate il certificato medico. Soprattutto se l'assenza è di diversi giorni. Così facendo, darete credibilità alla giustificazione. L'insegnante non potrà dubitare in alcun modo della sua veridicità. Mettetelo nel diario, all'altezza della pagina in cui scrivete la giustificazione.

67

Firmate e inserite il vostro numero di telefono

Firmate sempre la giustificazione. Non dimenticatevene mai, altrimenti l'insegnante dubiterá che l'abbiate scritta voi. Lasciate anche un recapito telefonico nel caso in cui la scuola volesse contattarvi, per ulteriori chiarimenti. Può capitare, infatti, che l'insegnante abbia dei dubbi o voglia comunicarvi qualcosa.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come scrivere in corsivo a scuola

Leggere e scrivere sono due degli apprendimenti didattici che vengono insegnati fin dall'inizio della propria carriera scolastica. I bambini sono molto interessati a questo, e riescono a recepire molto facilmente ciò che viene loro proposto. L'insegnante,...
Elementari e Medie

Come scrivere un tema alla scuola primaria

Il tema può essere sezionato in tre parti: la prima è l'introduzione, poi segue il corpo del testo caratterizzato dalla parte più descrittiva e, infine, la conclusione. Il primo passo per poter superare la paura del foglio bianco e mettere qualcosa...
Elementari e Medie

Scuola: 5 motivi per non far fare l'anticipo ai bambini

I bambini nei primi anni di vita compiono progressivamente e quotidianamente molteplici scoperte e conquiste: con la crescita e lo sviluppo psicofisico, queste piccole creature iniziano a prendere sempre più consapevolezza del mondo e a diventarne protagonisti....
Elementari e Medie

Come preparare i bambini all'inizio della scuola elementare

Ormai ci siamo. I nostri bambini stanno per iniziare la scuola elementare. È un passaggio molto importante per loro. Dalla scuola materna, dedicata per lo più al gioco, si passa ora alla primaria, in cui si inizia a concentrarsi maggiormente sull'apprendimento....
Elementari e Medie

Come iscrivere un figlio a una scuola paritaria

Tutti i genitori che devono far studiare i propri figli devono sapere come e cosa occorre per iscrivere un figlio ad una scuola paritaria. Nonostante la crisi economica sempre più famiglie decidono di iscrivere i propri figli alle cosiddette "scuole...
Elementari e Medie

Come sostenere i bambini il primo anno di scuola Elementare

Il primo anno di scuola elementare segna il passaggio dall'età infantile all'età che precede l'adolescenza. Spesso l'ingresso al nuovo ciclo di studi crea dei veri e propri traumi. In questo periodo avvengono numerosi cambiamenti nella vita del piccolo....
Elementari e Medie

5 consigli per la scelta della scuola media

Per i bambini, il passaggio dalle scuole elementari alle scuole medie è un momento molto delicato. È un passo in avanti verso il mondo dei grandi, pieno di nuove responsabilità e un po' più lontano dal mondo dei giochi. In questo momento della vita...
Elementari e Medie

Come far migliorare i propri figli in matematica

Dal primo anno della scuola primaria, i bambini si trovano a dover imparare i fondamenti della matematica. L'apprendimento di questa materia può rivelarsi ostico e impegnativo, influendo sulla motivazione e sul rendimento scolastico dell'alunno. I genitori,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.