5 regole per l'uso della punteggiatura

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Scrivere può risultare a volte difficile, sia per i più piccoli, sia per gli adulti.
Spesso cadiamo in errori dialettali, in dimenticanze grammaticali e talvolta sbagliamo la punteggiatura.
Errori se ne possono fare di diverso tipo, anche per distrazione, ma alcuni sono proprio brutti da vedere! Per scrivere in modo corretto, fate attenzione! Rileggete sempre un testo e controllate sviste e dimenticanze.
Noi siamo qui per aiutarvi! In questa breve guida vedremo insieme quali sono i 5 errori più comuni nell'uso della punteggiatura e come fare per non commetterli più. Basta ricordare poche regole!

26

Il punto

Quando pensiamo ai simboli di punteggiatura, il punto è sicuramente il primo che ci viene in mente. Si usa per dividere un discorso, un testo, in parti logiche. Ricordate che il punto determina una frase e che, in una frase, devono esserci sempre almeno un soggetto e un verbo. Bisogna quindi fare attenzione a non spezzare mai le frasi a metà.

36

L'apostrofo e l'accento

Una distinzione importante per un uso corretto della punteggiatura è quella fra apostrofo e accento.
L'apostrofo fa parte della punteggiatura e lo uso quando tolgo un pezzettino della parola (come in po' al posto di poco). L'accento invece da enfasi a una vocale e segue delle regole tutte sue.

Continua la lettura
46

I punti di sospensione

I punti di sospensione vengono usati alla fine di una frase quando si fa un elenco o quando si vuole lasciare il discorso a metà. Anche in questo caso la regola di punteggiatura da rispettare è davvero semplicissima: se ne devono mettere sempre tre!

56

La virgola

La virgola è uno degli strumenti più usati e più utili della punteggiatura. Serve a separare le parti della frase, a rendere il discorso più fluido e a dare la giusta enfasi alle parti più importanti. Ci sono però diversi casi in cui non si può fare uso della virgola. Per esempio, mai usare la virgola fra soggetto e verbo, fra verbo essere e predicato nominale, tra verbo e complemento oggetto e tra sostantivo e aggettivo. Inoltre, la virgola non va usata prima della congiunzione e. Queste regole valgono quasi sempre, tranne nel caso in cui ci sia la doppia virgola, che si può usare come fosse una parentesi.

66

I due punti

Un altro segno di punteggiatura che usiamo molto sono i due punti. I generale, si usa questo simbolo quando si vuole spiegare meglio un concetto o approfondire una frase. Ma non solo! Potete utilizzare i due punti anche per introdurre un discorso diretto, associati alle virgolette. Un terzo uso dei due punti è quando si vogliono fare degli esempi o delle liste.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Regole d'uso dell'apostrofo

Utilizzare correttamente la lingua italiana è davvero molto importante. Bisogna rispettare tutte le regole grammaticali se si vuole scrivere e parlare bene questo linguaggio. Un uso corretto della lingua aiuta ad ottenere valutazioni positive in ambito...
Elementari e Medie

Regole per l'uso del congiuntivo

La lingua italiana è tra le più affascinanti e complesse del mondo. La sua grammatica è ricca di regole e le forme verbali presentano molti modi e tempi. Apprendere queste regole è fondamentale per comunicare con un buon italiano. Tuttavia troppo...
Elementari e Medie

Regole d'uso dell'accento

L'accento rappresenta un tratto importantissimo dell'ortografia della lingua italiana, e non solo. I differenti accenti, infatti, conferiscono un diverso significato, semplicemente grazie alla loro presenza o meno in una parola. Storicamente, l'accento...
Elementari e Medie

Come usare la punteggiatura nel discorso diretto

Una delle tecniche narrative più frequentate si sostanzia sulla celebre espressione di matrice angolosassone "show, don't tell" (mostra, non raccontare). È attraverso il dialogo che lo scrittore può mostrare vividamente l'azione. In particolare, adoperando...
Elementari e Medie

Come usare i segni di punteggiatura

Per scrivere un ottimo testo, un articolo o un saggio, una delle caratteristiche fondamentali, da tenere in considerazione, è l'utilizzo della punteggiatura. A volte basta un errore nella posizione di un punto, oppure, l'utilizzo di un segno di punteggiatura...
Elementari e Medie

Le regole per un corretto uso del congiuntivo

Il congiuntivo rappresenta una dei tempi verbali più difficile da imparare e da utilizzare, senza commettere errori. Rappresenta il modo verbale della possibilità, dell'incertezza, del dubbio. Il congiuntivo è dunque il modo della soggettività ed...
Elementari e Medie

Grammatica italiana: la punteggiatura

Nella grammatica italiana la punteggiatura, quando si scrive, è indispensabile per comprendere subito il pensiero di chi scrive ed anche i vari accenni che lo caratterizzano. Per spiegarci meglio, la punteggiatura serve a farci fare nel discorso scritto...
Elementari e Medie

Grammatica: come capire l'uso dell'h

La lingua italiana è un vero e proprio patrimonio culturale che contiene una ricchezza lessicale sorprendente e meravigliosa. Eppure, è una lingua anche complessa, piena di sfumature e con una grammatica talvolta ostica anche per gli stessi italiani....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.