5 regole da rispettare in classe

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se siete alle prime armi con l'insegnamento e non sapete bene come gestire una classe di alunni scatenati, mantenete la calma e fate attenzione a non lasciarli troppo liberi di fare.
Le regole in una classe, sono importanti per mantenere una certa calma tra gli alunni e anche tra alunni e l'insegnante, ecco perché di seguito, troverete le 5 regole fondamentali da far rispettare in classe.

27

Non mangiucchiare e bere in classe

Il momento di fare merenda o di sgranocchiare uno spuntino, non è di certo durante il corso delle lezioni. Esiste un momento creato appositamente per fare un break chiamato ricreazione in cui si può mangiare insieme ai compagni nel cortile della scuola o in classe.
Mettete in chiaro questa cosa sin da subito ai vostri alunni per evitare che comincino a mangiare i loro snack mentre voi spiegate con impegno la lezione.

37

Non uscire dalla classe in due

Con la scusa di andare in bagno, spesso gli alunni fanno coppia per andare a fumare una sigaretta o per chiacchierare nei corridoi scolastici, disturbando gli altri colleghi e le altre classi che hanno delle lezioni in corso.
Fate ben capire che ogni alunno ha il permesso di andare in bagno ma senza bisogno di alcuna compagnia per girovagare per la scuola e saltare la lezione.

Continua la lettura
47

Rispettare l'orario della ricreazione

Un volta terminata la ricreazione che dura all'incirca dieci o quindici minuti, ogni alunno è tenuto a rientrare in classe al suono della campanella che segna il termine della pausa.
L'alunno non deve perder tempo fuori in cortile a giocare a pallone o a chiacchierare, ma deve rientrare in classe all'orario perfetto per seguire le lezioni in corso. In caso di assenza durante l'ora successiva alla ricreazione, siete autorizzati a fare una nota sul registro di classe e a segnalare il comportamento scorretto al preside.

57

Non copiare

Se si assegnano dei compiti in classe, ogni alunno deve essere avvisato che è assolutamente vietato scopiazzare dal proprio compagno le soluzioni del compito o addirittura copiare per filo e per segno le soluzioni da testi o pezzetti di carta creati appositamente. In caso contrario, potete provvedere ad annullare il compito, a fare una nota o a controllare i prossimi passi dello studente che solitamente assume questo comportamento scorretto.

67

Non utilizzare i cellulari

L'uso dei cellulari, è assolutamente vietato all'interno della classe.
I cellulari, sono spesso fonte di distrazione per gli alunni e sono anche un buon modo per scopiazzare durante i compiti in classe grazie alla loro connessione ad internet. Vietatene l'uso per mantenere la classe sempre sotto controllo.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

10 regole da adottare in classe

Come ben sappiamo, gran parte delle ore quotidiane di ogni bambino o ragazzo vengono passate in classe a contatto di compagni e dei vari insegnanti. A tal proposito diventa necessario conoscere alcune regole fondamentali di comportamento da adottare in...
Elementari e Medie

10 regole per essere un buon rappresentante di classe

Fare il rappresentante di classe implica delle responsabilità e una discreta quantità di tempo e d'impegno, oltre ad un cera dose di pazienza, utile e necessaria per riuscire ad interagire con tutti i ruoli e le persone che inevitabilmente si incontrano...
Elementari e Medie

10 consigli utili per gestire una classe

Fare l'insegnante non è assolutamente facile per chi si trova alle prime armi con questa esperienza. Insegnare in una classe certe volte può essere davvero difficoltoso, soprattutto quando la classe è davvero composta da alunni ingestibili. Eccovi...
Elementari e Medie

Come gestire una classe indisciplinata

Diventare insegnanti è prima che un lavoro, un sogno e/o una passione da realizzare con impegno e sacrificio. Essere responsabili di classi, a volte con più di 20 alunni, è cosa assai complicata. Le difficoltà si possono incontrare sia che si...
Elementari e Medie

Come evitare che i bambini parlino in classe

I bambini sono rumorosi, questo è poco ma sicuro: lo sanno bene le maestre che, soprattutto nelle classi molto numerose, faticano non poco ad ottenere il silenzio. Che i bimbi, specie quelli più piccoli, siano chiacchieroni è un dato di fatto e di...
Elementari e Medie

Come gestire una classe ribelle

Tantissimi insegnanti sono alle prese con ragazzi difficili; spesso sono proprio gli insegnanti ad essere le vittime designate dai ribelli. Comunque bambini e ragazzi difficili sono gestibili in quanto tali. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni...
Elementari e Medie

Come affrontare la prova invalsi di matematica per la seconda classe della scuola primaria

Dall'anno accademico 2008-2009, l'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell'Istruzione ha sottoposto a dei test di valutazione nazionale gli studenti di terza media. Essa consiste in una test suddiviso in due parti: una prima prova di italiano...
Elementari e Medie

Le funzioni del coordinatore di classe

All'interno della scuola c'è un'organizzazione gerarchica ben determinata. In particolare c'è il consiglio di classe che si presenta come un organo collegiale costituito dal Dirigente scolastico, due rappresentanti dei genitori e il corpo docente, tra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.