5 poesie sul pianeta terra

Tramite: O2O 10/06/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le tematiche ambientali sono sempre più seguite dalle persone di tutto il mondo. In particolare, la sensibilizzazione verso il pianeta, rappresenta un argomento molto sentito, soprattutto in periodi come questo, dove fenomeni quali l'inquinamento e il disboscamento, stanno creando non pochi problemi al pianeta. Questa particolare attenzione, contribuisce fattivamente al miglioramento dell'ambiente e dell'ecosistema che ci circonda. Anche la lettratura non è rimasta insensibile a queste tematiche: sono infatti numerose le poesie che hanno per argomento il pianeta terra. In questa nostra guida, vi illustreremo le 5 più belle, quelle in grado di evocare nel lettore le suggestioni più forti.

26

"Versicoli quasi ecologici" di Giorgio Caproni

Nella sua poesia forse più conosciuta, Giorgio Caproni sembra lanciare il suo ideale grido di dolore. L'artista di "Versicoli quasi ecologici", nella sua ode, si raccomanda di non "uccidere" il mare, la libellula, il vento e tutti gli altri prodigiosi elementi della natura che popolano il mondo. "L?amore finisce dove finisce l?erba e l?acqua muore": così si esprime l'artista in questa sua struggente poesia, confermando come gli elementi naturali siano fondamentali per la tutela e la valorizzazione di ogni ecosistema. Quest'ultimo, continua Caproni, viene invece costantemente messo in pericolo dall'azione dannosa dell'uomo, che lo ferisce e lo depaupera senza rispetto alcuno. Azioni scellerate che, secondo il poeta, alla fine, sarà inevitabile non pagare a caro prezzo.

36

“Il vento” di Emily Dickinson

Tra le poesie più significative che trattano le tematiche ambientali, vi è senza dubbio "Il vento" di Emily Dickinson. Si tratta di un'ode che evidenzia le meravigliose caratteristiche dei principali elementi naturali, come la luce, il vento, la brezza o il caldo tepore mattutino. Il tutto si valorizza attraverso la magnificenza dei boschi, degli animali operosi come le api, che conferiscono ancora più anima ad un pianeta mai così riccamente abitato. Ed il trasporto emotivo che si prova, osservando questi autentici spettacoli della natura, secondo Dickinson, risulta accresciuto dal movimento del vento, che rende ancor più nobili e suggestivi i boschi, grazie al suo incessante movimento che ne valorizza il verde delle foglie. Da sempre, uno degli spettacoli del pianeta più belli.

Continua la lettura
46

“Cedi la strada agli alberi” di Franco Arminio

Franco Arminio è un poeta italiano che è sempre stato molto vicino alle tematiche ambientali e che riguardano il pianeta. La sua "Cedi la strada agli alberi" , sottolinea come il nostro pianeta abbia urgente bisogno di figure che lo tutelino e si prendano cura di lui, come contadini, poeti, gente che sa fare il pane e che ami gli alberi e riconosca il valore, quasi evocativo, del vento. In questa bellissima poesia, l'autore spiega come sarebbe auspicabile che venisse presto quello che lui definisce l?anno dell?attenzione. Attenzione verso la natura, l'ecosistema, il verde delle piante e della vegetazione, troppo spesso mortificata dall'incuria dell'uomo.

56

"Il cantico delle creature” di Francesco d’Assisi

Questa è senza dubbio l'ode più famosa di San Francesco, nella quale il frate esprime tutta la sua riconoscenza al Signore per aver pensato ad una natura e ad un pianeta così ricco di aspetti meravigliosi. Come l'acqua, la terra, i frutti variopinti, i fiori e l'erba. Il Cantico delle Creature rappresenta quindi un inno alla vita, un ringraziamento a chi ci ha donato, senza pretendere nulla in cambio, tutto questo. E, dunque, ecco un pensiero per l?aria e per il cielo. E anche per ogni stagione, ciascuna con le sue suggestive peculiarità. Versi molto toccanti, che ci esortano a rispettare il pianeta, anche attraverso piccoli ma significativi gesti quotidiani.

66

"L’incanto nei boschi senza sentiero" di Lord Byron

Lord Byron è un poeta che ha sempre dimostrato di possedere, al centro dei suoi pensieri letterari, il pianeta. La storia narra che l'artista fosse solito rimanere ogni volta estasiato dall'incanto dei boschi e delle spiagge solitarie. Ed è sotto queste eleganti suggestioni che è nato "L'Incanto nei boschi senza sentiero", una poesia che ci narra come vi sia un particolare incanto in quei luoghi sterrati e privi di sentieri, così come si provi un?emozionante estasi nell'ammirare una spiaggia solitaria. E di come, ancora, non vi sia nulla di più armonico delle onde del mare, nel loro rifrangersi sulla battigia. In questa poesia, l'autore ammette di amare più la natura degli uomini, e di come questa istintiva attrazione verso il pianeta gli consenta quasi di confondersi, idealmente, con l? universo. Una sensazione bellissima, in grado di ricondurlo fino all'ebbrezza provata nel corso della sua gioventù.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Geografia: i continenti della terra

All'interno della presente guida andremo a occuparci di geografia. Nello specifico, come avrete bene compreso tramite la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi "Geografia: i continenti della terra".Ma cosa intendiamo con...
Elementari e Medie

Come spiegare la nascita della terra ai bambini

Uno dei capitoli maggiormente importanti nella cultura generale dei bambini è spiegare come si è realizzata la terra, ed anche quale è stata la sua origine. I bambini, come è ben noto, sono spesso parecchio curiosi e pongono agli adulti domande a...
Elementari e Medie

Scienze: l'idrosfera e le sue caratteristiche

L'idrosfera comprese le acque sulla superficie terrestre è interconnessa con le altre "sfere" del sistema terrestre cioè la geosfera (litosfera e atmosfera), la biosfera e l'antroposfera umana. L'acqua la sostanza più diffusa nell'ambiente del nostro...
Elementari e Medie

Come scrivere una poesia per il papà

Uno dei modi più belli per dire a tuo padre quanto lo ami e quanto sia importante nella tua vita è usare poesie per papà. Ci sono molte poesie, sia di autori famosi che di nuovi autori, che puoi usare per dedicare dolci parole a tuo padre su un biglietto...
Elementari e Medie

Appunti di storia: l'era mesozoica

Nella storia quando si parla di Mesozoico ci si riferisce ad un periodo di circa 185 milioni di anni, compresi fra i 250 milioni e i 65 milioni di anni fa circa. Essendo un arco di tempo molto lungo, si suddivide in tre periodi: triassico, giurassico...
Elementari e Medie

Come spiegare la creazione del mondo ai bambini

Tra le domande che prima o poi vi faranno i vostri bambini c'è senza dubbio la fatidica ''Come è nato il mondo e chi lo ha creato?'' Che siate credenti o meno, una risposta scientifica la dovrete dare. All'interno della presente guida proveremo a comprendere,...
Elementari e Medie

Come funziona il ciclo dell'acqua

Il ciclo dell'acqua, chiamato anche idrologico, identifica il processo continuo grazie al quale avviene lo scambio di acqua tra la terra e l'atmosfera. Circa i 2/3 del pianeta sono costituiti da acqua ed essa è indispensabile per la sopravvivenza di...
Elementari e Medie

Tutto sulla Luna

Tutti sappiamo che la Luna è l'unico satellite naturale che ruota attorno alla Terra, insieme a tanti altri satelliti artificiali che sono stati spediti dall'uomo nello spazio. La Luna è posizionata a una distanza tale da poter essere visibile a occhio...