5 motivi per innamorarsi di un compagno di classe

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Innamorarsi è sicuramente una bellissima esperienza di cui non si riesce a fare a meno. Avere qualcuno a cui si vuole bene e riceverne a sua volta è sicuramente bellissimo. Quando ci si innamora tra i banchi di scuola è un qualcosa che sicuramente non ha eguali rispetto nessun altro poiché si ha la possibilità di condividere il proprio tempo sia dentro l'ambiente scolastico che fuori. Le coppie che nascono tra i banchi di scuola sono sicuramente tra le più belle anche se qualcuno può avere un opinione diversa a riguardo. Nella guida vedremo 5 motivi per cui innamorarsi di un compagno di classe.

26

Stare sempre accanto

Sicuramente il primo motivo per innamorarsi di un compagno o compagna di classe è quello di avere la possibilità di stare sempre accanto. In questo caso si può condividere i propri sentimenti sia dentro che fuori l'ambiente scolastico, affrontando insieme qualsiasi situazione e condividendo praticamente ogni aspetto della giornata.

36

Aiutare nel momento del bisogno

Quando si sta insieme, lo stare come coppia comporta sicuramente una complicità tra le parti, sostenendosi l'uno con l'altro. Aiutare nel momento del bisogno viene praticamente naturale se si vede che il partner si trova in difficoltà, sia che si tratti di argomenti scolastici, disguidi ed incomprensioni con i compagni o problemi di salute.

Continua la lettura
46

Studiare insieme

Seguire le stesse lezioni può essere un vantaggio dando quindi la possibilità di studiare insieme. Di conseguenza si può studiare unendo l'utile al dilettevole, stando quindi con il proprio partner ed allo stesso tempo condividere gli argomenti scolastici. Se affrontato con impegno questo passo può diventare importante per aumentare il rendimento scolastico di entrambi.

56

Condividere gli appunti

Il momento di prendere gli appunti è sempre un po' critico, non sempre si riesce ad ascoltare fino alla fine o prendere gli elementi essenziali. Infatti in questo caso si ha la possibilità di organizzarsi per poter condividere i propri appunti, oppure per dividere le varie parti e materie in modo tale da compensare un' eventuale mancanza. Quindi può tornare utile un po' di organizzazione così da ottenere tutto il materiale di studio occorrente.

66

Trascorrere molto tempo insieme

Dette tutte queste premesse sicuramente il vantaggio finale che si può ricavare è quello di trascorre molto tempo insieme. Essere compagni di classe significa condividere praticamente quasi ogni attimo della giornata, sfruttando non solo il tempo libero, ma anche i momenti di scuola, lezioni e studio. Diversamente significherebbe non sfruttare in pieno l'intera giornata ma solo in parte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come affrontare l'arrivo di un nuovo compagno di classe

Le scuole superiori, oltre ad essere luogo di accrescimento culturale e di insegnamento di numerose discipline, rivestono un ruolo importantissimo per la socializzazione, per stringere prime vere e sincere amicizie e confrontarsi con persone, realtà...
Superiori

Come scegliere il compagno di banco perfetto

Quando a settembre si ritorna a scuola ci si trova di fronte a un grave problema: come scegliere il compagno di banco? Quali segni rivelano tra le tante offerte il compagno di banco perfetto? Nella scuola non vale purtroppo la formula "Soddisfatti o rimborsati",...
Superiori

I consigli per copiare in classe

Ecco qui una serie di utili ed anche del tutt pratici consigli, per imparare come copiare, nella maniera corretta, in classe, evitando di farsi scoprire e sgamare dai temibili professori, ma anche da quei compagni di classe con cui, magari poco si è...
Superiori

5 modi per farvi rimandare un compito in classe

Cari studenti e studentesse, quante volte è capitato di desiderare il rinvio di un compito in classe a data da destinarsi? Per un motivo o per l'altro, che sia, non aver compreso bene gli argomenti trattati, non si ha la possibilità di studiare o altro...
Superiori

Come copiare nei compiti in classe

Ricordando con estrema nostalgia i tempi trascorsi tra i banchi scolastici, tutti abbiamo sicuramente vissuto l'esperienza di dovere a tutti i costi copiare dal compagno di banco o dal più bravo della classe perché impreparati sull'argomento da trattare....
Superiori

10 cose da non fare in classe

La classe è il posto in cui i ragazzi passano un gran numero di ore, dove imparano il rispetto per i compagni, la buona educazione e tante curiosità. Spesso però in classe si possono assumere degli atteggiamenti non consoni. Questi dovrebbero essere...
Superiori

Idee alternative per la foto di classe

Il potere di intrappolare frammenti di vita vissuta insito in una fotografia è davvero strabiliante. Su di un semplice foglio di carta è possibile imprimere un ricordo che si può rivivere in qualunque momento. Anche su digitale abbiamo la possibilità...
Superiori

10 consigli per prepararsi al meglio ad un compito in classe

Partiamo col dire che il compito in classe non è e non deve essere visto come un supplizio. O la tortura fatta per umiliare o mettere in tensione gli studenti. Il compito in classe serve semplicemente a verificare il grado di preparazione. Nonché in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.