5 modi per non farsi interrogare

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le interrogazioni rappresentano il momento più temuto da ogni studente. Quando il professore annuncia un'interrogazione imminente, sale la paura di essere lo sfortunato di turno. Nessuno può avere la certezza di sfuggire alle domande dell'interrogazione, ma esistono alcuni trucchetti utili per evitarla. Ecco una lista di 5 modi per non farsi interrogare.

27

Chiedere il permesso di andare in bagno

Il modo più banale per evitare un'interrogazione è quello di chiedere il permesso di andare in bagno. Alzate la mano e fatevi coraggio. Ovviamente non fate la domanda nel momento esatto in cui il professore sta scegliendo sul registro il nome da chiamare. Giocate d'anticipo. Se sapete che avete l'interrogazione, chiedetelo non appena il professore sarà entrato in aula. Prima salutate il vostro insegnante e, poi, chiedete il permesso di uscire. Sottolineate l'urgenza del vostro bisogno e siate convincenti.

37

Inventare una scusa convincente per non aver studiato

Il secondo modo per non farsi interrogare è confessare di non aver studiato per quell'interrogazione. Già, proprio così. Dovete dichiarare al professore di non essere riusciti a studiare, ma per una buon motivo. Potete, per esempio, dire di esservi recati a trovare un parente ammalato. Oppure dire di aver dimenticato il libro a scuola. Se il professore vi crederà, avrete scampato il pericolo di andare alla cattedra.

Continua la lettura
47

Dire di non aver capito bene l'argomento da studiare

Quando sapete di avere un'interrogazione per cui non siete pronti, chiedete al professore la spiegazione di qualche punto non chiaro. Ponetegli i vostri dubbi in materia. Così facendo dimostrate di aver avuto interesse nell'apprendimento, ma avete riscontrato delle difficoltà. Con molta probabilità, il professore vi risparmierà e sceglierà qualcun altro da interrogare.

57

Fingere di sentirsi poco bene

Per non farsi interrogare, la maggior parte degli studenti finge di sentirsi poco bene. Che sia un mal di testa, un mal di pancia o qualche linea di febbre, tutti abbiamo usato questa scusa almeno una volta. Se adottate questa tecnica qualche ora prima dell'interrogazione, potrete chiamare a casa e farvi venire a prendere. Certo avrete evitato l'interrogazione, ma non la punizione dei vostri genitori.

67

Convincere un compagno a offrirsi volontario

Il quinto modo per non farsi interrogare è convincere un compagno o una compagna a farlo al vostro posto. Molti professori accettano volontari durante le interrogazioni. Se qualcuno si offrirà come volontario, probabilmente il professore non vi sceglierà. È importante mettersi d'accordo il giorno prima o, al massimo, la mattina stessa. Per essere sicuri che il vostro compagno non si tirerà indietro, offritegli qualcosa in cambio. Per esempio, potreste ricambiare il favore per un'altra interrogazione. Una volta raggiunto l'accordo, datevi una stretta di mano. Un consiglio finale. Non improvvisate, ma preparatevi bene per non fare una figuraccia. Scegliete il modo più adatto a voi e fate in modo di essere convincenti.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Idee per rimandare un'interrogazione

Quante volte durante l'anno scolastico vi è successo di non studiare abbastanza ed essere impreparati in vista di un'interrogazione? Sicuramente questa non è una delle situazioni migliori che possano capitare, ma difficilmente si riesce ad essere...
Superiori

Le migliori scuse per saltare un'interrogazione

Quello scolastico è uno dei periodi che segnano di più la nostra vita. Esso viene caratterizzato da momenti davvero unici che ci segneranno per sempre. Senza ombra di di dubbio, una volta terminati gli studi scolastici, ritornare con la nostra mente...
Superiori

Come affrontare un'interrogazione se si è impreparati

Affrontare un'interrogazione da impreparati è una situazione abbastanza comune per lo studente medio della scuola superiore. Ognuno affina le proprie tecniche per sfuggire al brutto voto. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici...
Superiori

Le 5 frasi da non dire mai prima di un'interrogazione

Il periodo scolastico è uno dei più belli e al contempo più brutti della vita di ogni persona. Durante questo periodo ci si può godere la spensieratezza della giovinezza. Sicuramente molti di noi hanno passato molto tempo sui libri, cercando di prepararsi...
Superiori

Come non essere interrogati

L'interrogazione è qualcosa che sicuramente spaventa molti studenti, specialmente quando non è stata programmata dai professori e, diciamo che... Non siamo nelle condizioni migliori per affrontarla... Capita spesso infatti che molti professori fanno...
Superiori

Come ripassare storia prima di un'interrogazione

Le interrogazioni, inevitabilmente interessano la vita di tutti gli studenti e, nonostante molti di questi cerchino di sfuggirvi, questo momento arriverà per tutti, quindi tanto vale studiare bene e affrontare la situazione. Hai cercato sempre più di...
Superiori

Come aumentare la resa scolastica

Annualmente ogni studente si pone il dilemma sul raggiungimento dei propri obiettivi. C'è chi punta ad una salvezza tranquilla senza debiti e c'è, invece, chi guarda alle zone più alte. Magari si impegna per raggiungere medie intorno all’ 8 o al...
Superiori

10 consigli per l'interrogazione perfetta

Una delle cose che terrorizza di più un qualsiasi studente è l'interrogazione. Quanti studenti non sono andati a scuola per paura di prendere brutti voti a causa di un'interrogazione? Per superare questa paura, cercheremo di darvi 10 consigli utili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.