5 modi per nascondere i bigliettini a scuola

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

A tutti sarà capitato almeno una volta nella vita di non essere preparati ad un compito in classe. Tranquilli, non è una tragedia! Persino i ragazzi più studiosi ogni tanto possono vacillare! C'è chi si presenta comunque al compito, ben consapevole di sapere poco o nulla, e chi invece decide di assentarsi per evitare un brutto voto. Ma tra questi, c'è anche lo studente più sveglio e scaltro, che decide di portarsi dietro dei bigliettini con su scritto tutto ciò che non ricorda, per poterli consultare durante il compito. E voi, a quale categoria appartenete? Preferite essere sempre onesti o qualche volta vi concedete dei piccoli trucchi per passare più facilmente una prova? Sappiate che copiare non è eticamente corretto, ma farlo qualche volta non è poi così grave. Dunque, come copiare senza farsi scoprire? Vediamo insieme 5 modi per nascondere i bigliettini a scuola!

28

Le scarpe

Il primo modo per nascondere un bigliettino è quello di attaccarlo sotto una o entrambe le scarpe. Scrivete sul foglietto quello che vi serve, dunque attaccatelo alla suola della scarpa con un po' di scotch. Fatelo in classe, prima che inizi il compito. Infatti, non è saggio attaccare il biglietto prima di uscire di casa, perché camminando si sporcherà e sarà difficile leggere quello che avevate scritto. Una volta iniziato il compito, copiare sarà una passeggiata: vi basterà accavallare le gambe e sporgere il piede quel tanto che basta per leggere il fogliettino senza farsi scoprire!

38

La calcolatrice

Il secondo modo per nascondere i bigliettini è molto sicuro ed infallibile. Però può essere usato solo nei compiti che richiedono l'uso della calcolatrice, per esempio matematica, fisica e chimica. Tutto quello che dovete fare è attaccare il bigliettino sul retro della calcolatrice, oppure, se c'è la custodia protettiva, attaccate il biglietto nella parte interna della suddetta custodia. Per questo metodo, meglio usare la calcolatrice scientifica, perché è più grande e quindi permette di inserire bligiettini di dimensioni più elevate. Ma, naturalmente, andrà bene anche una calcolatrice normale.

Continua la lettura
48

Il vocabolario

Un altro metodo molto efficace prevede l'utilizzo del vocabolario. Da ciò si intuisce che potrete servirvi di questa modalità nei compiti di lingue, come per esempio inglese e francese, ma, in alcuni casi, anche in italiano. Dunque, nascondete i bigliettini all'interno delle pagine del vocabolario; se volete, potete anche attaccarli sul margine superiore delle pagine. Fate però attenzione a non inserirli tra le prime e le ultime pagine o tra quelle centrali, perché se il professore vorrà controllare velocemente il dizionario, troverà facilmente i bigliettini se saranno nascosti in quelle posizioni.

58

La bottiglietta

Il quarto modo per nascondere i bigliettini richiede l'uso di una bottiglietta d'acqua. Staccate con attenzione l'etichetta intorno alla bottiglietta. Quindi, inserite i foglietti all'interno dell'etichetta, assicurandovi che siano di dimensioni più piccole dell'etichetta stessa. Quando avete finito, potete attaccarla nuovamente alla bottiglia, nella posizione in cui era prima. Mi raccomando, prendete una bottiglietta trasparente, altrimenti il metodo non funzionerà. In alternativa, potete anche scrivere su un bigliettino dello stesso colore dell'etichetta, per poi incollarlo sopra ad essa. I professori non si accorgeranno di nulla!

68

Le maniche

L'ultimo metodo consiste nel nascondere i bigliettini nelle maniche della maglia. Naturalmente, occorre una maglia a maniche lunghe e non troppo strette, da cui poter sfilare tranquillamente il bigliettino ogni volta che ce ne sarà bisogno. In questo caso, potrebbe essere utile anche indossare una camicia. Se sbottonate l'ultimo bottone della manica e inserite il fogliettino, sarà più comodo poter copiare. Meglio usare una camicia con i bottoni a pressione, così, nel caso il professore si stia avvicinando nella vostra direzione, con una rapida rotazione della mano potrete chiudere facilmente il bottone e nascondere il biglietto.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scrivete sui bigliettini i concetti più importanti e le cose che proprio non ricordate; i bigliettini possono contenere solo poche informazioni, quindi pensate bene a cosa scrivere!
  • Consultate i bigliettini solo quando sarete sicuri di non essere visti dal professore. Cercate di avere un atteggiamento spontaneo e tranquillo mentre lo fate
  • Copiare non è mai una buona cosa, quindi fatelo solo quando è necessario, ma non prendetela come un'abitudine
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come realizzare uno spot a scuola

Voi studenti avete avuto l'incarico di realizzare uno spot di un qualche prodotto, magari per qualche progetto, a scuola? Bene, se avete già richiesto tutti i diversi permessi al/la preside e ai vari insegnanti, ecco come fare. Grazie a questa guida...
Superiori

5 consigli per integrarsi in una nuova scuola

Integrarsi in una nuova scuola non è mai un passo facile, ma con un po' di lungimiranza e pazienza potete adattarvi molto in fretta nel nuovo ambiente scolastico. In questa guida vi offro 5 consigli per integrarsi in una nuova scuola. Seguiteli e vi...
Superiori

Consigli per non annoiarsi a scuola

L'istruzione fornisce le conoscenze e la cultura sfruttabili durante il percorso di vita. Non tutti i bambini e ragazzi apprezzano l'importanza rappresentata dall'istruzione. Essi considerano pesante mostrare attenzione all'insegnamento e restare seduti...
Superiori

5 consigli per affrontare la scuola al meglio

Per tanti bambini e tanti ragazzi, la scuola rappresenta una vera e propria tortura! L'affrontano con scarso entusiasmo, come una forzatura. Molti bambini e ragazzi appaiono demotivati e disinteressati allo studio, alle attività curricolari e a tutte...
Superiori

10 cose da non fare a scuola

Il periodo scolastico rappresenta per ciascun individuo, e soprattutto per i bambini che vi fanno il primo ingresso, un percorso fondamentale ai fini dello sviluppo della propria personalità.La scuola rappresenta, infatti, il primo contesto esterno a...
Superiori

10 regole per tornare a scuola con il sorriso

Con la fine dell'estate e delle divertenti vacanze al mare, per un giovane studente è sempre molto difficile rinunciare al relax, ai giochi ed alle compagnie estive per tornare tra i banchi di scuola. Riprendere la solita routine di studio ed impegno...
Superiori

10 cose da sapere sull'Alternanza Scuola-Lavoro

L'alternanza scuola lavoro è sicuramente il punto più importante introdotto con la legge 107 del 2015 (meglio conosciuta come "La Buona Scuola"). Essa porta gli studenti degli ultimi 3 anni di ogni scuola superiore a contatto col mondo del lavoro, inserendoli...
Superiori

Come cambiare scuola

Generalmente quando si conclude il ciclo della scuola secondaria di primo grado e necessariamente si deve cambiare scuola, ci si trova di fronte a una vasta rosa di possibilità. Ci sono i licei di vario tipo come il liceo classico, il liceo scientifico,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.